Inter speziata

Strano post partita. C’è quel po’ di sano pudore a limitare gli entusiasmi di una vittoria in casa con lo Spezia quartultimo, la squadra più battuta del campionato (più gol subiti di tutte e 10 sconfitte su 15 partite, peggio c’è solo la Salernitana). “Solo” per 2-0, poi, e pure con un rigore. Ma perchè non celebrare, al contrario, una vittoria ottenuta in una situazione potenzialmente complicata, con quattro difensori assenti (di cui tre centrali) e Barella in panca fisso insieme a un tot di ragazzini? Altre Inter, nemmeno troppo lontane nel tempo, si sarebbero depresse, preoccupate o addirittura impanicate. E invece questa Inter si è divertita e ha divertito, come spesso è successo in questa prima parte di stagione. E’ una squadra che ormai di default crea occasioni su occasioni, gioca in velocità, attacca come prima opzione, si dà un tono. Ok, era lo Spezia, ma giocavamo con Gagliardini al posto di Barella, e il Gaglia ha segnato. Giocavamo con due esterni al posto di due centrali, e si sono divertiti parecchio pure loro.

Inzaghi che di fronte a un’emergenza dice “non c’è problema” presta volto e voce (la poca che gli rimane) allo spot della sua Inter, imperfetta finchè si vuole ma fresca e positiva, dove se segni un gol al Milan e al Napoli si abbracciano in venti, e quando lo segni allo Spezia uguale, perchè segnare è bello, vincere è bello, e a diventare brutti e cattivi (cinici, ecco) c’è sempre tempo e magari un giorno ci arriveremo. Vincere 2-0 con lo Spezia in assoluto vuole dire poco, ma relativamente al momento può significare molto. Tipo aver messo un altro mattoncino per la riapertura del campionato, che ora è ufficiale, è lì da vedere, 4 squadre in 5 punti, ora si ragiona.

In tre giornate, da meno sette siamo risaliti a meno due e meno uno. Napoli e Milan sono sempre davanti, ma ora a portata di mano. Non è che si siano ridimensionate loro: il ruolino di marcia è sempre di lusso. La novità è che ci siamo ridimensionati noi, nel senso che abbiamo smesso da qualche settimana di perdere punti per strada e ci siamo dati, appunto, una dimensione diversa. In meglio.

Inter-Spezia è solo una tappa, un fugace passaggio, una delle partite oggettivamente meno fascinose del calendario. A meno di non trovarle un significato, e l’Inter glielo ha trovato. Dopo Inter-Juve, partita spartiacque tra un’Inter incompiuta e una un po’ più concreta, abbiamo vinto 7 partite su 8 e per cinque volte le abbiamo vinte 2-0. Segnando sempre poco in proporzione a quello che creiamo, ma subendo sempre meno, a volte quasi niente. Altro upgrade mica da ridere. Più belli e più solidi di un mese fa, una insospettabile ma irresistibile propensione al futbol bailado versione terzo millennio: dove si firma, ditemi, per far durare questo piccolo incanto?

Questa voce è stata pubblicata in Inter e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

118 risposte a Inter speziata

  1. Aleinternazionale scrive:

    Primo. Dopo tanto tempo. E anche l Inter é proprio quasi li!!! Forza ragazzi!!!

  2. Aleinternazionale scrive:

    Ragazzi a me commuove Federico Dimarco. Fa il difensore, l esterno, il centrocampista, il fantasista, tira angoli, punizioni, si batte per 90 minuti su tutti i palloni, é cresciuto con noi, ha rinnovato a cifre umane senza rompere i coglioni.
    Come si fa a non amarlo?
    Neroazzurro dentro!!!

  3. Lothar scrive:

    Sector d’annata, grazie capo,
    perfetta sintesi di ciò che sta accadendo alla Beneamata.
    Pezzo frizzante come Barella,
    e bravo Robertone 🙂 !

  4. Giorgio scrive:

    Dimarco è un Barella che si lamenta meno.
    O – se preferite – un piccolo Skriniar (giocherebbe 140 minuti senza accorgersene 🙂 ).
    So che state (giustamente) dormendo, quindi ne approfitto per scrivere NON polemicamente che Lautaro con ogni probabilità sarebbe stato espulso 10 volte su 10, e non vorrei fosse stato “risparmiato” ma ci facciano pagar pegno tra poco.
    Il ragazzo dovrebbe prendersi una strigliata nel chiuso delle stanze societarie…
    Torno a letto, ma non vorrei essere accusato di plagio e cito a testimone Scettico : gli ho scritto un msg. intitolato “Niente di…SpeZiale” prima delle 23,00.

  5. Oannes scrive:

    Quinto come il Bbilan a fine campionato!

  6. Francesco 70 scrive:

    Troppi entusiasmi. Urge immediatamente spegnere questo immotivato ottimismo. La Roma ci riporterà, inevitabilmente, con i piedi per terra.
    Ieri abbiamo rischiato l’uno a uno, e avremmo dovuto giocare in 10.
    Fortuna, ma non potrà durare.

  7. Lothar scrive:

    Scusatemi ma ribadisco di aver visto solo gli ultimi 20 min, cos’ha fatto Lautaro per rischiare l’espulsione?
    Grazie e buona giornata a tutti

    • Giorgio scrive:

      Lautaro ha preso un fallo, ha visto chi era stato e…ha pensato bene di reagire subito, andando a dargli uno spintone e buttandolo a terra.
      Forse hanno valutato che non gli ha fatto male, ma il fallo di reazione viene sempre punito col rosso…

      p.s. : come mai scrivi così tardi ? 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  8. Lothar scrive:

    …trovato, grazie!

  9. Lothar scrive:

    @Giorgio ..anche tu però..;-)

  10. Aleinternazionale scrive:

    Concordo.
    Lautaro dovrebbe essere ammanettato alla sedia di un cinema a guardare tutte le giocate del divino Jonathan, Juan Jesus e Kuzmanovic con divaricatore negli occhi ascoltando tutta la discografia di Francesco Facchinetti per punizione per la situazione di cacca in cui stava deliberatamente mettendoci.
    Irragionevolmente nervoso.

  11. Scetticonerazzurro scrive:

    Avevo promesso a me stesso, prima di comunicarlo agli amici lettori, il mio definitivo congedo dal blog, deluso dal post di rientro di Settore, che annunciava un suo saggio, senza far parola della squadra e dei suoi problemi attuali. Avevo letto il blog addirittura come un annuncio della prossima chiusura del blog! Al solito, sono stato fortunatamente pessimo profeta ( non sono Fortebraccio!) e a Settore, se avrà occasione di leggermi, vanno le mie calorose scuse per aver dubitato di lui, perché il blog è come rinato, i post del fondatore sempre più frequenti e appassionati, come prima e meglio di prima. In particolare, quest’ultimo post mi sembra che colga, come meglio non si potrebbe, le caratteristiche stupefacenti perché imprevedibili della nostra squadra nelle mani sapienti del nuovo allenatore. Chi mi legge sa come fossi tra i pochi estimatori di Conte, tanto da prevedere, dopo la sua partenza, un ritorno agli anni post-triplete, con la società in piena crisi, la vendita dei giocatori più rappresentativi, insomma una vita grama e senza luce dopo uno scudetto, tra i più gloriosi e meritati della nostra storia. Condivido TUTTO quello che scrive Settore. Dirò di più. In tanti anni di militanza, raramente mi è capitato di vedere la squadra muoversi per il campo con tanta disinvoltura e tanta sapiente distribuzione dei compiti tra i vari componenti. La squadra di Inzaghi realizza un gioco più brillante di quella di Conte, troppo ingessata in schemi fissi e in fraseggi legati alla presenza di Lukaku, straordinario giocatore ma troppo accentratore del gioco nella zona centrale del campo. Inzaghi valorizza soprattutto i due esterni, insieme a Brozovic e a Barella veri motori della squadra, in una sorta di calcio totale che moltiplica le occasioni da rete come mai succedeva in passato. E qui è, casomai, la nota dolente: dalla montagna di tanto gioco i gol che nascono sono pochi, si contano col contagocce. E tuttavia questa squadra è prima nei gol fatti e, come ieri, ha il piglio della grande squadra, che raramente permette alla squadra avversaria di occupare da padrona la nostra area come succedeva spesso in passato. Non voglio aggiungere altro, alla vigilia di una partita difficile che spero non smentisca tutto quello che di buono la nostra squadra ha fino ad oggi dimostrato.
    Saluti a tutti e buona fortuna.

  12. Dawide scrive:

    Quello Scamacca lì allora lo prendiamo noi?
    No perchè… il ragazzo ha tirato delle minelle non da poco a milan e napoli

  13. TOTO scrive:

    Hanno accostato a noi solo il fratello scarso. Quel tale Raspadori che, pur avendo giocato anche in nazionale, non mi sembra un granché.
    Poi, potrei sbagliarmi.

    A M A L A

    • Giorgio scrive:

      Raspadori è un Martinez che non ha ancora visto il drappo rosso… 🙂
      Più seriamente : è un brevilineo che mi sembra in gamba, ma non ha (ancora) dimostrato una grinta e un “killer instinct” apprezzabili.

  14. Lothar scrive:

    Bentornato Maestro!

  15. denny scrive:

    Ciao grande Scettico! Devo dire che anch’io ero rimasto un po’ deluso quando il nostro Settore era tornato dopo una lunga assenza con un post “autopromozionale”, ma ora penso che si stia facendo abbondantemente perdonare, non si riesce quasi a star dietro ai nuovi post… volendo essere maliziosi, si potrebbe sospettare che si preoccupi di essere sostituito dal sito delle “vedove”… ma no, mi scuso subito, Settore non si discute, ne sentiremmo comunque la mancanza, quindi continuate così, blogger e commentatori 😀

  16. Giorgio scrive:

    Ho un’altra chiave di lettura : Settore e Fortebraccio si sono alleati (a meno che…avete mai visto Settore e Fortebraccio nella stessa stanza ? Ahahahahah !) e il primo ha chiesto all’altro di pronosticare tutte le partite, in modo tale da poter scrivere in due giorni una serie di pezzi e pubblicarli poi con comodo 🙂
    Capite ?!?! Questi post son stati scritti a luglio e agosto e noi leggiamo tranquilli senza sapere che la penna (Settore) e il vate (Fortebraccio) ora si godono un po’ di riposo nella neonata repubblica di Barbados (ma avete visto l’abito e – soprattutto – il fisico di Rihanna ?!?!).

    • Javier + scrive:

      Si che l’ho visto! Strano abito con quei due appendi abiti davanti.

    • denny scrive:

      Eh, Rihanna ha il suo bel perchè… ma Giorgio non tentare di allontanare i sospetti! 😉

    • Giorgio scrive:

      Pensi che fossi io con la maschera di Rihanna ?!?! 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

    • denny scrive:

      Ahahahah! (Come si fa qui la faccina che ride con le lacrime?) No no, penso che fra te e Settore ci sia un rapporto tipo superman/clark kent. Magari Rihanna potrebbe essere la vostra lois lane 😉 non avreste certo di che lamentarvi…

    • Giorgio scrive:

      Più che altro…Non sono sicuro che scriverebbe tanto 😉
      Comunque…tranquillo. La distanza tra Settore e me (per sua fortuna) è di centinaia di km. quando io sono a Livorno e intuibilmente è più che doppia quando sono a Roma, quindi…

      p.s. : accidenti, Denny…mi hai fatto venire il dubbio se starei meglio vestito da Superman o da Rihanna 🙁

    • denny scrive:

      Nel dubbio postaci le foto e lasciamo decidere al blog…

    • Giorgio scrive:

      Mi viene in mente una risposta ad un tizio che si esprimeva in un incomprensibile dialetto : “Nel dubbio…a sòrata, poi discutiamo…” 🙂 🙂 🙂

    • denny scrive:

      Comprensibilissimo, figurati (io ho anche ascendenze un po’ terrone… 😉 ) ma non ti sarai arrabbiato? Scherzavo, eh!

    • Giorgio scrive:

      Arrabbiato ? Ahahahah !
      Naaahhhhh…
      Ho messo apposta tutte le faccette sorridenti 🙂

    • denny scrive:

      Meno male… mi sarebbe sembrato strano! 🙂 (è che in terronia i riferimenti alle sorelle sono spesso un segno di irritazione, diciamo così)

    • Giorgio scrive:

      Boh…io lo uso spesso. A volte faccio anche delle gaffe incredibili 🙁
      Non mi sono MINIMAMENTE arrabbiato, figuriamoci (fatico a vederne l’eventuale motivo, poi), epperò (questa mi piaceva usarla) ora smettiamo di costringere gli amici del blog a leggere le mie stupidate e le tue risposte 🙂

  17. Javier + scrive:

    @Scetticonerazzurro
    è sempre un grande piacere leggerti. Ciao

  18. neroazzurro-rosso scrive:

    @Scetticonerazzurro

    Bentornato nel blog, si sentiva proprio la mancanza dei tuoi scritti, mai banali e pretenziosi.

    Bentornato ancora.

    AMALA.

  19. Giorgio scrive:

    Va be’. .non scriviamo ?
    Volete che iniziamo di nuovo Denny e io a sfotterci ?
    Scherzavo…
    Però. ..dato che ci sto riflettendo da un po’ con amici…lancio un sondaggio : chi prendereste per avere un centrocampista con i piedi educati, cioè qualcuno da passaggio filtrante ?
    Secondo me – a oggi – ci manca solo quello. Brozovic gioca troppo indietro e Barella è irruenza.. E con uno che sappia far bene l’ultimo passaggio…ne beneficerebbe anche la media tra tiri e gol.

  20. Rubens scrive:

    Il blog di Settore senza Scettico è come il mare senza il sole, il Natale senza la neve, come la Juve senza scudetto…
    Bello rileggerti, Scettico…

  21. TOTO scrive:

    Non sembra il momento migliore, per l’apparizione del monocromatico in un blog interista.
    Dopo la notizia del settimo indagato!!!

    Sul piano sportivo non mi faccio illusioni, ma vederne qualcuno condannato penalmente avrebbe comunque un suo perché.

    A M A L A

  22. Gaetano scrive:

    Bellissimo il messaggio di Scettico. Condivido ogni virgola.
    Noto peraltro che anche lui (come me), lamenta il ridotto numero di gol fatti in proporzione al volume di gioco costruito ed al numero di tiri diretti verso la porta…
    ho paura che questo possa essere il vero limite della nostra squadra, che rischia di trasformarsi in problema soprattutto in occasione delle partite contro le “grandi” (o presunte tali).
    La partita con la Roma sarà un test molto probante al riguardo… speriamo bene.

  23. neroazzurro-rosso scrive:

    @Giorgio

    Non credi sia Sensi ciò che tu auspichi?

    Sperando non si rompa più, ovviamente.

    Personalmente, se avessi in mano i cordoni della borsa, inseguirei una punta, con un bottino più o meno sicuro di gol, per avere due/tre soluzioni in attacco che concretizzino al meglio ciò che si costruisce.

    AMALA.

  24. EpicBrozo scrive:

    Contentissimo che hai scritto Scettico….
    Giorgio, sai chi vorrei? Un certo Eriksen.
    Cmq il Chala delle ultimissime partite, qualche buon filtrante l’ha piazzato se non sbaglio.

  25. Giorgio scrive:

    @Nerazzurro-rosso ed EpicBrozo : ci avevo pensato, ai nomi (giusti) che avete indicato, ma… Eriksen spero non rientri, campi 126 anni e guardi il calcio in tv, perché invecchio e non vorrei vederlo stramazzare un’altra volta.
    Sensi ? Un altro Barella un po’ più “fine”, ma io avevo in mente uno che sappia proprio vedere il gioco e piazzare qualche bel pallone, non che giochi più o meno per se’ e faccia le bizze se non gli passano la palla.
    Calhanoglu ? mi sembra un po’ troppo “muscolare”.

  26. fortebraccio scrive:

    Roma – Inter 3-0

    ‘notte

  27. Lothar scrive:

    Bene, dopo il pronostico-sentenza di forte ci si può addormentare più sereni,
    buonanotte e sogni d’oro (tipo che so, bjuve che diventa cjuve con revoca di n scudi, ibra che si infortuna cantando a Sanremo e la Leotta come nuova vicina di casa).
    Notteeee

    • Giorgio scrive:

      Io alla juve penalizzata credo poco, e non posso augurare a Ibra un infortunio, ma…i miei vicini di casa sono due uomini (si, una coppia di uomini).
      Però se la sig.na Leotta avesse problemi di alloggio… in casa ho posto, eh ? 😉

      Seriamente : c’è qualcuno esperto di regole che mi sappia dire CON CERTEZZA cosa accadrebbe nel caso “quella società” venisse condannata ed esclusa dalla A ? Ci danno 2 punti in più ? 🙂

  28. EpicBrozo scrive:

    Considerato il modulo che usiamo, un po’ di muscoli li devi avere. Tu chi avevi in mente?
    A me personalmente più che uno col filtrante, mi piacerebbe uno col cambio di passo, di quelli che se partono non li prendi più. Un Kovacic ( quando gli riusciva ) oppure, ahimé non dell’Inter, un kakà.
    Ora come ora stravedo per Kevin De Bruyn….

    • Giorgio scrive:

      Si, lui è forte, ma la butta molto più sul fisico piuttosto che sul gioco di fino.
      Eh…non ci sono più i Beccalossi d’una volta…
      Non conosco (ne’ ho visto giocare) Nunziatini, ma da quel che mi ha detto suo padre mi son fatto l’idea che somigli ad un Nicola Berti più tecnico (e avanzato).
      Se son rose…
      Buonanotte

      p.s. : hai citato Kovacic. Io lo chiamavo sempre “il bambino d’oro” 🙂

  29. Lothar scrive:

    @Giorgio
    Qui a Udine giocava un certo Artur Antunes de Coimbra, l’ho visto fare cose che…
    Una volta, in un 3:1 contro il Genoa, la Gazzetta gli diede voto 9 per ciò che fece in quella partita.
    E non segnò nemmeno.
    Quel giorno ero allo stadio.

    Come modello di “passatore filtrante” ti potrebbe andar bene?

    Mandi 😉

  30. neroazzurro-rosso scrive:

    Visto che si è tirato in ballo Kevin De Bruyne (classe 1991) che, se non a fine carriera, non lascerà mai il City, propongo il nome di Luca Modric (classe 1985) per il quale stravedo da sempre e che potrebbe essere sul punto di provare una nuova esperienza.
    Un paio d’anni nel nostro campionato e potrebbe ancora far vedere cose egregie.

    Ora testa alla Roma ed al Mou.

    AMALA.

  31. EpicBrozo scrive:

    Caro Babbo Natale, quest’anno vorrei i gobbi dimmerda fuori dalla champions, con le pezze al culo e possibilmente qualche condanna umiliante. Non dimenticare per Noi la seconda stella o almeno arrivare sopra i gonzi.

  32. Giorgio scrive:

    Buongiorno.
    Dico la mia rispetto agli ultimi 3 interventi : Zico era un talento naturale. Ricordo che per lui “Tutto il calcio” iniziò ad interrompere le cronache per annunciare che “Zico sta per tirare una punizione” (fino a quel momento lì si faceva solo per i rigori…). Direi che quello che ne prese il posto idealmente fu R. Baggio.
    Luka Modric ? Ho sempre stravisto per lui, e qualche anno fa ricordo un “who’s missing ?” in cui i nostri croati lo “chiamavano”. Poi non accadde.
    Babbo Natale ? Nessuno ha risposto alla mia domanda per sapere cosa potrebbe accadere in caso di condanna/esclusione dei gobbi, all’esito di questa inchiesta. Guardate che è più bifida di quel che sembra…
    Questi rischiano di fare come il Parma (senza voler essere dispregiativo)…

  33. vittorio scrive:

    scuseme

    ma se no mea tiro desso…

    sto pomeriggio me vardo l’Inter al pub co

    NICOLA BERTI in gita a venessia

    scuseme…

  34. Lothar scrive:

    Mi invece causa lavoro me vardo solo gli ultimi 20 minuti, forza ragassiiiiiiii!!!!

  35. Lothar scrive:

    Evvai Vittorio 🙂

  36. Giorgio scrive:

    Io – molto più modestamente – seguirò con simpatia… Ribery 😉
    @Vittorio : è superfluo chiederti di salutare Nicolino per tutti noi, vero ?
    Cuccù, cuccù, Nicola non c’è più, l’abbiamo preso noi, non ve lo diamo più (coro in occasione della prima partita contro i viola con Berti “dalla parte giusta”. Coro cui non mi vergogno ad ammettere di aver partecipato…).

  37. vittorio scrive:

    gnanca da puteo
    gero cussì emossionà

  38. giardinero9cruz scrive:

    Ricordo anche:”Nicola Berti facci un gol, Nicola Berti facci un goool”…

    Iniziata: forza Interrrr

  39. neroazzurro-rosso scrive:

    Ottimo approccio.
    Affondiamoli e restiamo a meno uno dai gonzi.

  40. giardinero9cruz scrive:

    Primo tempo incredibile…

    Roma chiusa e rinunciataria che vuole solo sfruttare le ripartenze. L’Inter la sblocca e affonda i colpi.

    Spettacolo. Portiamola a casa

  41. fortebraccio scrive:

    Roma-Inter 3-0

    ‘notte

  42. Hjc scrive:

    Buona sera a tutti!

    Approfitto dell’intervallo per salutare gli indispensabili ritorni di Scettico e Vittorio, nonché per fare le mie scuse a Dumfries: l’Olandese (oggi) Volante in due minuti ha salvato una palla quasi sulla linea e poi infilato il 3-0 di testa. Continuo a considerarlo inadeguato, ma questa volta non posso che applaudire.

    Per il resto, forza Inter e – per Josè – un commosso, ma neanche tanto, “spiaze”.

    Speriamo adesso di non fare scemenze nel secondo tempo, o sarà chiaro che i miei interventi portano male al blog…

  43. EpicBrozo scrive:

    Duuuunnbeeeeaaast, se pigliava il palo colla capoccia spaccava la porta 😀

  44. gibson3 scrive:

    Pensare che mi si stava prospettando un pomeriggio All’Ikea con mia moglie.

  45. neroazzurro-rosso scrive:

    Nel caso, quale Ikea?
    Giusto per collocare il tifo.

  46. Lothar scrive:

    Grandissimiiiiiiiiiiii!!!!!
    Uscire dal lavoro e..
    Eeeeeeeeeeeehhhhhhhh!!!!
    Oltre ogni aspettativa, e andiamo!

  47. giardinero9cruz scrive:

    Ottima vittoria che dà continuità al processo di crescita e mette grande pressione alle altre pretendenti.

    L’Inter di Inzaghi gioca molto bene… eppure, sembra incredibile, questa squadra ha ancora margini di miglioramento…

    Spiazze per José…

    Forza Interrr, avanti Simone!

  48. Becca63 scrive:

    stavolta fortebraccio si e’ superato … 🙂

  49. vittorio scrive:

    tre a zero

    birrette co nicolaberti

    what else?

    ps ho porto i saluti del blog

    amiamola

  50. lgxoQzhcvHks scrive:

    vcmNVxHDkKCl

  51. denny scrive:

    Ciao a tutti i vecchi commentatori che si rifanno vivi, tutta la mia invidia per Vittorio, Nicolino Berti sempre mitico, ma soprattutto grande Inter! L’estate scorsa non pensavo che potessimo essere così competitivi, ma … (mi autocensuro per non rischiare di rovinare l’effetto delle gufate di fortebraccio 😉 )

  52. Francesco 70 scrive:

    Vittoria priva di valore contro una squadra allo sbando, priva di titolarissimi e subito sotto con un goal fortunoso.
    Leggo troppi toni entusiasti. Urge tornare coi pedi per terra, per favore. La strada è solo in salita, il quarto posto ancora tutto da conquistare e Correa starà fuori per almeno tre mesi.
    Certo, se cominciamo a vincerle tutte forse pure il terzo posto non ci è precluso. Forse.

    Ma Satriano ora sarà preso in considerazione per le turnazioni? O è troppo acerbo?

  53. neroazzurro-rosso scrive:

    Il “ciuccio”, stasera, spero faccia indigestione di casonsèi!

    AMALA.

  54. Militus scrive:

    Jose’ ha ammesso serenamente (!) la sconfitta, del resto cos’altro poteva fare. Ha aggiunto che anche se avesse avuto quelli che gli mancavano probabilmente avrebbe perso ugualmente. E’ vero che il gol su angolo tra le gambe del portiere ci ha aperto un’autostrada ma è stata un’Inter praticamente perfetta che giocava a memoria e senza paura, come mai si era vista. Acquisire questa mentalità è il modo migliore per incutere sempre timore negli avversari. Non so se Inzaghi a Madrid abbia intenzione di fare turnover, io me la giocherei. Non abbiamo nulla da perdere e arrivando primi si potrebbe avere la possibilità di un sorteggio agevole. Una buona serata a tutti i fratelli nerazzurri.

  55. Lothar scrive:

    Sto vedendo davvero una buona talanta,
    vediamo se ha birra per altri 45 minuti.

  56. Lothar scrive:

    Quanto a José, eh, mi sa che stasera avrà vissuto non pochi amarcord nerazzurri vedendosi rullato dalla sua ex ;-)…

  57. Grigio47 scrive:

    Mah.
    Meglio un pari?
    Non so.
    Bbilan campione d’inverno sarebbe una certezza.
    Non so.

  58. TOTO scrive:

    Io temo più i diversamente nerazzurri che le altre due squadre.

    Il segno 2 stasera mi darebbe non poco fastidio.

    A M A L A

    • Giorgio scrive:

      A chi lo dici… 🙁
      Per fortuna aspetto con l’acquolina in bocca il nuovo pezzo di Settore 🙂 🙂 🙂

  59. Lothar scrive:

    Di tutti i numeri che compongono la classifica, quello che più mi impressiona sono i 9 punti di distacco dopo sole 16 partite dalla quarta alla quinta.
    Difficile che qualcuno rientri nel quartetto di testa, che probabilmente si giocherà scudo e posti Champions.
    Impressiona che ciò sia già deciso dopo nemmeno metà campionato, che ne pensate?
    Che meraviglia che non ci siano quelli lavorati quattro 🙂 🙂 🙂

  60. Lothar scrive:

    quelli tra tra i quattro, humpf

  61. Giorgio scrive:

    A caldo : benissimo.
    A freddo : primo gol per infortunio della difesa,.
    Poi…la Roma non ha fatto granché, vero, ma aveva davvero troppe assenze.
    Come il Napoli, del resto, che – se avesse avuto una punta diversa da Petagna – avrebbe potuto pareggiarla tranquillamente.
    Lo scrivo perché – se riusciamo ad assestare la difesa titolare – siamo davvero più forti di chiunque.
    Barella, ieri, “obscured by Brozovic”.
    E però Settore non scrive… 🙁

  62. Lothar scrive:

    Beh, buongiorno a tutti,
    mi chiedevo se, secondo voi, ma Sector leggera sometimes i nostri scritti?
    Secondo me si, dai, anzi ne trarrà a volte spunto? Boh, forse sono troppo presuntuoso.
    Anyway, in sua assenza, mi son permesso di sbirciare i prossimi tre turni, che porteranno all’inutilissimo titolo di campione d’inverno.
    E mentre per noi rimangono 3 partite, diciamo, alla portata (sgrit sgrat), c’è un gran bel Bilanapoli che potrà partorire dolci frutti per noi, assegnando eventualmente quell’inutilissimo titolo proprio a noi (arisgrat), che eventualmente provvederemmo, per questa volta, ad onorare fino in fondooooooo?
    Mi sa combattendo stavolta con un ottima (davvero) talanta che ieri ho visto molto bene coi ciucci.
    Li incontreremo il 16 gennaio a Berghem e penso che sarà una gran bella partita.
    Francesco, lo so, sono andato troppo in la, bloccami e riportami alla realtà perché dopo la fortunosa affermazione di ieri sera ho perso la testa,
    Buona Domenica a tutti, qui si lavora ancora :-///

  63. Scetticonerazzurro scrive:

    Sarebbe troppo bello se tutto questo fosse vero, cioè se questa fosse la vera Inter, capace di farci sognare non solo lo scudetto, ma un ruolo non certo secondario in Europa. Così dicevo ieri sera a me stesso dopo quel primo tempo sontuoso, perfettamente condotto da una squadra ben organizzata in ogni suo reparto e valorizzata dalle prestazioni dei singoli: Bastoni, che a me ricorda sempre più partita dopo partita il miglior Facchetti, col suo passo lungo e armonioso, il suo distinguersi nell’interdizione e nel rilancio; i due croati, che finalmente giocano al livello della loro nazionale agli ultimi mondiali; un po’ in ombra Barella, giustamente stanco per aver sorretto quasi da solo per mesi il centrocampo , ma sostituito in quel ruolo da un gigantesco Calhanoglu , vero metronomo cresciuto di partita in partita in autorità e consapevolezza del proprio ruolo, il tuttofare che avevamo individuato in Sensi nei suoi momenti migliori. Lo stesso Dumfries, che cresce nella nostra stima, fino a non farci rimpiangere il suo predecessore. D’accordo, la Roma di ieri era una Rometta, falcidiata dagli incidenti e dalle squalifiche, ma che è stata battuta in casa solo dal Milan in maniera rocambolesca, mentre la nostra prestazione, e i tre gol segnati, hanno fotografato perfettamente una superiorità indiscutibile, riconosciuta dal suo stesso allenatore, che mi sembra assomigli all’Herrera approdato dopo i successi interisti in terra romana, senza ormai più quel carisma che l’aveva reso grande in tempi più felici per noi e per lui. Vedremo se questa partita, la più convincente tra quelle che l’hanno preceduta, sarà seguita da una serie che si prolunghi almeno fino alla metà di Febbraio. Date un’occhiata al calendario: tra Gennaio e Febbraio dovremo affrontare le grandi e quasi tutte fuori casa. Se a fine Febbraio, alla ripresa della Champions, saremo ancora a ridosso dei primi o addirittura primi, il sogno di un nuovo scudetto potrà considerarsi veramente alla nostra portata.
    Buona giornata e buona fortuna a tutti.

    • Interista-leninista scrive:

      Caro Scetticonerazzurro, complimenti: condivido tutto. Anzi, per la verità, quasi tutto: perché Bastoni, più che a Facchetti, mi fa pensare talvolta perfino a Suarez per la capacità di lanciare il pallone a trenta-quaranta metri proprio lì dove c’è il compagno che accorre; che era precisamente la giocata tipo che Facchetti racconta di Suarez in un bellissimo libro di Marco Pedrazzini.
      Buona giornata a te e a tutti i frequentatori del blog: che seguo sempre, anche se in silenzio (ma compiaciuto silenzio, eh?).

  64. giardinero9cruz scrive:

    Buongiorno a tutti fratelli nerazzurri e complimenti a Scettico per i suoi corsi e ricorsi storici.

    Incredibile la somiglianza fisica, cosi come nelle movenze, di Bastoni con Facchetti. Mentre il percorso di José, risulta essere lo stesso che fece il mago Herrera, 50 anni fa quando approdò alla Roma…

    In mezzo ci fu lo scudetto di Invernizzi, in rimonta, partendo proprio da -7 (sgraat sgraaat)

    A Lothar che saluto, ricordo che proprio prima della sfida con la Dea, avremo la finale di Supercoppa contro i diversamente onesti. Sarà un periodo bello tosto…

  65. TOTO scrive:

    Buona domenica.

    Sticazzi la domenica prima e la domenica dopo.
    Sticazzi la Lazio e l’Atalanta.

    La partita da vincere è quella coi gobbi di merda.
    Il campionato sarà, poi, ancora lungo.

    A M A L A

  66. Javier + scrive:

    Come ha giustamente sottolineato il Vate traditore l’Inter è più forte della Roma titolare, della Roma rimaneggiata è molto più forte. Questo non spiega come mai alla fine del primo tempo eravamo 3 a 0 vogliamo mica dire che il Venezia è le altre squadre che ci han fatto tribolare a fare un golletto sono tutte meglio della Roma?
    La verità è che ieri abbiamo raccolto ciò che abbiamo seminato, forse persino qualcosa in più, sarebbe sciocco pensare solo alla fortuna sarebbe sciocco non cercare dei motivi “calcistici” del perché è avvenuto questo, schemi più efficaci? Terzini ANCORA più propositivi (Bastoni sembrava Rubén Ayala)?
    Mi è sembrata un Inter ibrida, tra quella arrembante di inizio campionato e quella meglio quadrata in difesa degli ultimi mesi. L’impressione è che la palla dietro giri più veloce e più lunga rispetto ai 2mila passaggini di 2mt che fanno posizionare gli avversari e aspettiamo sornioni l’imbucata mentre davanti si fa un gran correre.
    Sembra tutto molto bello.
    W l’Inter, W il giuoco calcio, W Filippo.
    Juve merda.

    • Javier + scrive:

      Ndr per chi non conosce i segreti di famiglia Inzaghi, pare sia stato Filippo a convincere Simone ad allenare.

  67. Giorgio scrive:

    Buongiorno, buon domenica e buon pranzo a tutti.
    Non vale.. !
    Avete già scritto TUTTO 🙁
    La partita con i gobbi ? Un utile allenamento prima di partite importanti 😉
    @Javier+ : Filippo ha convinto Simone ? Allora…ritiro alcune delle cose… (cit Ghostbusters 🙂 )

  68. Javier + scrive:

    Trovo comunque immotivato tutto questo entusiasmo per Dumfries, ha giocato bene 120sec in 4 mesi.
    Speriamo… tutti lo speriamo, però dai su!

    • EpicBrozo scrive:

      Anche Hakimi non aveva fatto ancora granchè l’anno scorso in questo periodo. Con le dovute proporzioni, mi pare stiano seguendo lo stesso percorso di crescita. Io personalmente ho visto buone cose in attacco, meno in difesa. Poi sembra avere il giusto carattere e la giusta umiltá per fare bene.

  69. gianfba scrive:

    Sembra che vincere 3-0 alla fine del primo tempo non ti garantisca niente. Allora facevo bene ieri sera ad essere sulle spine tutto il secondo tempo

  70. Javier + scrive:

    “Inter se una squadra che passeggia così sul campionato non fosse forte anche in Europa, sarebbe una pessima notizia per tutti”

    Parole e musica di Sconcerti. Ergo se non vincete in Europa vuol dire che non siete forti sono le altre italiane deboli.
    Uguale uguale ai 9 anni di scudetti bianconeri.
    Ma quanto è merda questo giornalista fallito?

    • Giorgio scrive:

      Francamente…stimo meno chi organizza un GP con pista così stretta a Gedda, oppure – se preferite – l’organizzazione dei mondiali di calcio in Qatar…
      Spero che Verstappen e Hamilton non si ammazzino in pista, ma c’è troppo agonismo.
      A 300 all’ora non si può e non si deve consentire…

  71. Militus scrive:

    C’è mancato poco che Verstappen e Hamilton si ammazzassero davvero su un circuito indegno della F1. Non oso immaginare cosa potrà succedere a pari punti nell’ultimo GP. Comunque, sarà una mia impressione, ma la Mercedes somiglia molto alla Juve di calciopoli, guai a cercare di interrompere il loro dominio, spesso aiutato dalle decisioni extra-sportive e da espedienti motoristici ed aerodinamici sempre al limite dei regolamenti. Max Verstappen ha già compiuto un miracolo ad essere riuscito a giocarsi il mondiale fino alla fine con una macchina inferiore.

  72. Militus scrive:

    Javier,
    su Sconcerti stendiamo un velo pietoso. Se andassimo a ricercare nel tempo i suoi pronostici sbagliati e le giravolte giornalistiche compiute ogni anno riempiremmo volumi di migliaia di pagine…

    • Javier + scrive:

      Ritengo da sempre i giornalisti del calcio dei giornalisti di serie b (con rarissime eccezioni tipo Brera). Se poi uno a 73 anni non ha ancora finito di leccare culi allora la serie scende miseramente a C2.

    • Giorgio scrive:

      Buongiorno.
      Sembra quasi di dover esser contenti delle vicissitudini del Livorno. Abbiamo “saltato” la C2 e quest’anno si gioca in Eccellenza.
      Pfiuuuuuu… 🙂

  73. Lothar scrive:

    🙂 🙂 🙂

  74. Michel scrive:

    Inspiring story there. What occurred after?
    Good luck!

  75. Tracey scrive:

    I do believe all the ideas you have presented for your post.
    They are really convincing and will certainly work.
    Still, the posts are very short for starters. May just you please extend them a bit from next time?
    Thanks for the post.

  76. Hilario scrive:

    You actually make it appear really easy with your presentation but I find this matter to be really something which I feel I’dby no means understand. It kind of feels too complicatedand extremely vast for me. I am having a look aheadfor your next put up, I’ll attempt to get the hold of it!

  77. Sherlene scrive:

    What i do not understood is actually how you are not
    really a lot more well-favored than you might be right
    now. You’re so intelligent. You recognize thus significantly with regards to this subject, produced me individually imagine it from a lot of various angles.
    Its like men and women aren’t interested unless it’s something to do with Woman gaga!
    Your own stuffs outstanding. Always maintain it up!

  78. Evangeline scrive:

    Greetings! Very helpful advice in this particular article!It’s the little changes that will make the greatest changes.Many thanks for sharing!

  79. Dane scrive:

    My developer is trying to convince me to move
    to .net from PHP. I have always disliked the idea because of the expenses.

    But he’s tryiong none the less. I’ve been using Movable-type on a number of websites for about a year and am concerned about switching
    to another platform. I have heard very good things about blogengine.net.

    Is there a way I can import all my wordpress content into it?

    Any help would be really appreciated!

  80. Oretha scrive:

    Valuable info. Fortunate me I discovered your website by chance,and I’m surprised why this coincidence didn’t took place in advance!I bookmarked it.

  81. Darell scrive:

    excellent put up, very informative. I’m wondering why the opposite specialists of this sector don’t notice this.
    You should proceed your writing. I’m sure, you’ve a great readers’ base
    already!

  82. Youlanda scrive:

    Hi! I’ve been reading your weblog for some time now and finally got the courageto go ahead and give you a shout out from Kingwood Texas!Just wanted to say keep up the good job!

  83. Helen scrive:

    This page certainly has all the information I wanted about this subject and didn’t know who to ask.

  84. Harry scrive:

    I get pleasure from, lead to I found just what I was looking for.
    You’ve ended my 4 day long hunt! God Bless you man. Have a nice
    day. Bye

I commenti sono chiusi.