Da Conte a Cracco

Dal giorno del (doppio) sorteggio di Champions, non faccio che ripensare alla metafora contiana del ristorante, visto che nelle tre stagioni precedenti eravamo partiti con grandi progetti culinari ed eravamo poi finiti a mangiare un trancio di margherita dallo Zozzone. Qualificandoci agli ottavi, abbiamo finalmente prenotato nel locale da 100 euro. Ancora non è chiaro quanti soldi abbiamo e avremo in tasca, ma la prenotazione c’è, siamo in lista, abbiamo lasciato il numero di telefono, abbiamo detto a che ora arriveremo, rovisteremo nell’armadio alla ricerca dell’outfit più adatto.

Questo paragone sarebbe stato perfetto per l’Ajax. Poi la Uefa ha riscritto la legge di Murphy e noi quella dell’uccello padulo, e tre ore dopo ci siamo beccati il Liverpool. Ecco, così facendo praticamente ci hanno prenotati da Cracco senza nemmeno chiedercelo. La questione dei soldi è quasi marginale, perchè con i 100 euro del parametro di Conte non oltrepassiamo la metà del menù degustazione. Ma perchè negarci l’emozione di andare alla mensa dei grandi e magari di fare la nostra porca figura, azzeccando i bicchieri e le posate corrette, prendendo il pane dal piattino giusto (remember: è quello a sinistra, nun ce fate figure demmerda! – cit.), ruttando con discrezione portandoci il tovagliolo alla bocca? Che poi magari alla fine Cracco esce in sala, fa spegnere tutte le luci tranne una che illumina noi, ci segna con il dito e dice: “Complimenti, lei è il mio centomillesimo cliente, offro io”, eh?

Un anno fa, con Lukaku Eriksen e Hakimi – quindi, col vestito giusto e il portafoglio gonfio -, uscimmo da un girone brutto ma non bruttissimo, sicuramente non peggiore di quelli dei due anni precedenti. Giocammo la Champions nella fase più problematica della nostra stagione, vivendo essa stessa come un problema – eliminato il quale, fuori da tutto, dopo Natale passeggiammo sui resti altrui. Praticamente siamo andati al ristorante da 100 euro vestiti bene, ma senza soldi. Poi, vestiti uguali e dopo essere passati dal bancomat, siamo andati in trattoria, cucina casalinga menù fisso, e abbiamo pagato un giro di amaro a tutti i presenti per poi mandare l’oste a comprare un Pommery al Bennet.

La prospettiva del Liverpool è apocalittica o meravigliosa, a seconda di come la si voglia vivere, e io propenderei per la seconda. Se avessi davanti la rosa dell’Inter e Zhang mi delegasse per fare il discorsetto pre-gara io direi: godetevela (brusio). Beh, copritevi il culo (brusio) ma godetevela, let’s go! (timido applauso). Il Liverpool è formalmente fuori portata, quindi è inutile trascorrere due mesi a immaginarsi il disastro. Godiamoci, dopo 11 anni di Bagaglino, il ritorno alla Royal Opera House. Godiamoci, dopo 11 anni di Beer Sheva, una doppia partita alla dimensione più alta possibile. Ci siamo guadagnati l’invito a cena, pensavamo di andare da un mono-stellato e ci hanno dirottati su Cracco. Beh, andiamoci. Ci sono occasioni in cui svuotare la carta di credito ha comunque il suo perché.

Questa voce è stata pubblicata in Inter e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

459 risposte a Da Conte a Cracco

  1. Giorgio scrive:

    Se passiamo il turno…il Krug lo offro io (l’ho scritto, eh ?).
    E comunque…se passa il Liverpool…penso che la bottiglia ai suoi la offrirà Klopp, perché …oh, non è che poi l’Inter sia la cenerentola che tutti vorrebbero trovarsi di fronte, eh ?

  2. Grigio47 scrive:

    Eccomi…vengo (o svengo) anch’io

  3. Geppetto57 scrive:

    Al Liverpool ho sempre invidiato il coro “You’ll never walk alone” inserito in un disco dei Pink Floyd. E ultimamente giocano discretamente. Anche noi invero. Credo saranno due partite interessanti. Almeno ci spero.

  4. Geppetto57 scrive:

    A pensarci bene, anche vincere una finale di Champions dopo essere stati sotto 0-3 con il Milan potrebbe creare qualche comprensibile invidia.

  5. denny scrive:

    Mi sa che finiremo a lavare i piatti in cucina… però magari prima potremmo divertirci, come i blues brothers quando vanno al ristorante di lusso 😉

  6. Luca scrive:

    La differenza la farà la nostra capacità (o meno) di mangiarci 12 gol a partita. Perché in quanto a gioco e idee non siamo molto distanti da quel livello.

  7. Javier + scrive:

    Il mio spauracchio attuale si chiama “alpi liguri”.
    si perchè stasera durante tutto il secondo tempo sarò in mezzo alle alpi liguri dove il cellulare prende una curva si e una no, il mio terrore è finire il primo tempo in vantaggio a Garessio e ritrovarmi sotto a Pieve di Teco.
    Per il resto sono tranquillo e fiducioso di fare un’ottima figura con quei, come si chiamano? liverpulls, liverpollitani, liverpullesi? vabbeh per febbraio avremo la rosa ampliata dalla munifica campagna acquisti ordinata da Zhang piccolo con i 15ML stanziati grazie al “fondo piccoli elettrodomestici ad elica”, magari compriamo Tiribocchi e fa una tripletta all’Anfield, hai visto mai?

    • Giorgio scrive:

      Tiribocchi fu espulso per un fallaccio (inutile e davvero pericoloso) in quel MAGNIFICO atalanta-Livorno 0-2 di cui ho scritto pochi giorni fa 🙂 🙂 🙂

  8. Oannes scrive:

    Grande post Sector!
    Lo dico da clochard, che pulisce la vetrina del ristorante con il guianto per spiare chi c’è in sala..

  9. Oannes scrive:

    il guanto…

  10. Gaetano scrive:

    Carissimi,
    penso sia doveroso salutare Christian Eriksen, che ha risolto ufficialmente il contratto con la Beneamata; non dimenticherò mai quei tremendi minuti di Danimarca Finlandia; non mi vergogno a raccontarvi che , (a 55 anni suonati), mi scappò la lacrima quando realizzai che stava rischiando di morire.
    Chirstian è ( attenzione : non ” è stato” , “è” , uso il tempo al presente…) un signor giocatore, anzi, soprattutto un Signore , con la S gigante.
    Oltre alla innata classe dimostrata in campo, si è distinto anche per la notevole classe “extra” campo, mi riferisco in particolare alle umiliazioni a cui lo sottoponeva Conte (tenendolo in panchina e magari facendolo entrare al 92′ …). Mai una polemica, mai una parola sbagliata o fuori luogo.
    Una buona fetta dello scudetto 20-21 è merito suo. Punto.
    Sei un grande… mi mancherai Christian !
    Spero tanto di reincontrarti da avversario, ( Ajax ? ) perchè vorrà dire che hai continuato a giocare…

    • Becca63 scrive:

      sottoscrivo, grazie Christian Eriksen !
      Che poi, a mio giudizio, quest’anno si sarebbe pure divertito in questo modulo di Inzaghi. E noi con lui sicuramente …

    • Giorgio scrive:

      Dissento sull’ultima parte.
      Per il suo bene…gli auguro di diventare campione mondiale di biliardo/golf/dama…o qualsiasi disciplina che non preveda eccessivi sforzi cardiaci.
      Proprio perché QUALUNQUE giocatore di QUALUNQUE squadra non deve stramazzare in campo.
      Scritto questo : condivido tutto il resto. Una volta ho sentito di lui : “ha i piedi di zucchero”, e descriveva al meglio la capacità e la sensibilità del suo calcio.

  11. Militus scrive:

    Nel frattempo che discutiamo se andare a mangiare consultando la guida Michelin oppure alla trattoria dietro la curva, visto che tra poco si gioca, servirebbe un’apparizione di Fortebraccio. Certo, è la Salernitana che forse non finirà neanche il campionato, ma non si sa mai…

  12. TOTO scrive:

    Buonasera.
    Sono già in ansia prepartita.
    Anche perché per me è un derby 🤣🤣🤣

    Ma, mi chiedo, (che non c’entra nulla) perché per passare al post successivo bisogna tornare su su su???
    Così te lo perdi come ho fatto io e ti viene il sospetto solo quando leggi un post su fb.

    O c’è altro modo che mi sfugge?

  13. giardinero9cruz scrive:

    Grazie di tutto Christian!

    Ho ancora negli occhi la punizione nel “sette” contro il BBilan. Voglio tenermi questo, come ricordo…

    Sarai sempre nei cuori nerazzurri

  14. denny scrive:

    Davvero un gran peccato quello che è capitato a eriksen, fra l’altro con inzaghi probabilmente si sarebbe divertito molto più che con conte, e avrebbe fatto divertire anche noi, però dai l’importante è che lui stia bene, che si goda la famiglia, gli amici etc. resterà sempre nei nostri cuori, buona vita christian!

  15. denny scrive:

    Ma questa latitanza di fortebraccio, Francesco 70, etc? Qua la partita incombe, non ci distraiamo troppo che sento già puzza di grande prestazione “d’orgoglio” della salernitana…

  16. fortebraccio scrive:

    Salernitana Inter 2-0
    ‘notte

  17. Giorgio scrive:

    Dumfries (per ora) non ne azzecca una.
    Comunque davanti Dzeko e Sanchez mi sembrano molto nervosi.
    Di “Nick Vicious 23” ormai non so che dire…

  18. Oannes scrive:

    Ok bene bello bravi bis, ma Barellik temo possa tornare ad essere un problema..non si toglie dalla testa Madrid mi sa..
    Che lo cambi, va.

  19. giardinero9cruz scrive:

    Buon primo tempo, Inter padrona del campo…

    Barella troppo nervoso (as usual), salterà il Torino…

    Dumfries, in continua crescita, segna il 100′ gol dell’anno solare

  20. mareintempesta scrive:

    Barella giochera’ la prossima partita tra 20 giorni, per questo motivo lo terrei in campo 90 minuti.

    Spero invece che la partita consenta di far rifiatare Brozo e Chala.

  21. Lothar scrive:

    Ottimo primo tempo direi,
    mi é piaciuto anche Handa incazzato per l’unica “leggerezza” della difesa,
    e andiamo!

  22. giardinero9cruz scrive:

    Mamma mia… terzo gol del nino maravilla, da paura!

    Da far vedere nelle scuole calcio

  23. Grigio47 scrive:

    Domanda.
    Ma l’Inter quando gioca?
    Che questa che sto vedendo non è la mia Inter.
    Boh.
    Però mi diverto comunque.

  24. Lothar scrive:

    Fare l’ennesimo clean-sheet, ok a Salerno, ma (udite udite), con grecyan Kolarov in campo un quarto d’ora, é segno che quest’anno potrebbe Avvenire qualcosa di davvero importante!!!
    Che squadra 🙂 🙂 🙂

  25. Giorgio scrive:

    I due giocatori che mi sono piaciuti di più, stasera, non hanno segnato (Dzeko e Calhanoglu).
    Partita di nessuna difficoltà.
    Occhio al Torino, perché giochiamo in casa, perché siamo euforici, perché Juric è un ottimo tattico, perché il Toro spesso sfodera grandi partite contro di noi…
    Ci vorrà il miglior… Fortebraccio 😉

  26. giardinero9cruz scrive:

    Ottimo allenamento in vista della sfida di fine anno contro il Torino di Juric, tutt’altro che semplice…

    Ora vedremo cosa faranno gli altri…

    Amala

  27. Javier + scrive:

    Abbiamo superato indenni pure le temibili Alpi Liguri.
    Si, concordo che sarebbe stato divertente vedere Erik in questa Inter.
    Continuo a domandarmi da oltre un anno se il prossimo portiere dell’Inter sarà in grado di fare con i piedi quello che fa Handa. Che pari bene lo do per scontato ma che sappia impostare da dietro cosi sarà tutto da scoprire.

  28. Lothar scrive:

    Una sola cosa mi preoccupa un pochino, ed é che questo positivissimo momento caratterizzi la fase centrale del campionato, percui potremmo avere dei cali di rendimento in fasi di solito decisive quali la tarda primavera.
    Ma magari mi sbaglio e ciò non accadrà, o sarà solo un breve periodo in cui incapperemo in qualche pareggio di troppo.
    Chissà poi, magari dal mercatino di Natale spunta una strenna, mah, staremo a vedere.
    Intanto domani gonzo e ciucci buon divertimento (soprattutto a noi), ma anche Mou potrebbe farci un cadeau visto i suoi illustri trascorsi.
    Daje Specialone, facce ‘sto regalo..

  29. neroazzurro-rosso scrive:

    Limpida vittoria che aiuta il morale e mette pressione alle inseguitrici però, almeno tra di noi possiamo dircelo, la Salernitana si è dimostrata all’altezza del posto che occupa in classifica, non sono questi gli ostacoli che possono impensierire, al contrario del Torino al prossimo turno.
    Intanto godiamoci il primo posto ancora per qualche giorno ancora e poi si vedrà.

    AMALA.

  30. Sergio scrive:

    Mi associo a tutti coloro che salutano Christian, grande campione e grandissimo uomo.
    Purtroppo non abbiamo avuto la possibilità di godercelo a lungo, ma il poco che ci ha fatto vedere è stato sufficiente a farlo entrare nella ns storia. Un forte abbraccio Chris.
    La partita di ieri sera è stata solo una seduta defaticante, ma comunque divertente.

  31. Dawide scrive:

    È chiaro che non sia la cosa più importante… pero’, se per la nuova ondata dovessero nascere problemi sul campionato…sarebbe proprio un peccato. Il momento è magico.

  32. Lothar scrive:

    Amici miei, buongiorno!
    É una gioia lavorare anche il sabato dopo certi venerdì sera 😁
    Grazie Inter!!!

  33. Gubella scrive:

    Il momento di noi nerazzurri è particolare. Non sappiamo chi sarà il proprietario, che piani avrà, se rimarrà il management attuale, non conosciamo nulla di preciso sui rinnovi di BRozo e Perisic, in quali condizioni torneranno i sudamericani dalle vacanze.
    Ieri ho visto Obi abbracciare Handanovic e D’Ambrosio nel tunnel e Brozo in campo; sono un sentimentale, queste cose mi commuovono, ma nello stesso tempo, mi fanno tornare a bomba con i piedi per terra. Ricordiamoci chi siamo e cosa abbiamo passato! Per tutti questi motivi, d’accordo con Settore, godiamoci ogni singolo momento, fino a che potremo, uno dopo l’altro. Carpe Diem!

  34. Scetticonerazzurro scrive:

    Non sono un esperto di arte culinaria né tanto meno frequentatore del locale dello Zozzone o di quello di Gracco (confesso candidamente di non aver mai visto il suo programma televisivo), sono del resto una pessima forchetta e, quando le circostanze lo rendono indispensabile, un commensale annoiato e fastidioso per i vicini di tavola. Per questo non ho potuto apprezzare come meritava l’avvio del post di Settore sull’abbrivio di un giudizio al solito troppo tranchant di Conte e sono del tutto inadeguato a formular giudizi di merito sull’alta cucina e su quella rustica. Una cosa però posso dire con buona certezza , tanto per rimanere fedele alla metafora: i pranzi imbanditi dal rinomato cuoco Conte, che pure ci hanno regalato lo scudetto, non possedevano l’allegria festosa e la perfezione di quelli che ci sta ammannendo il modesto Inzaghi. E il merito di quest’ultimo è anche maggiore dal momento che gli ingredienti sono gli stessi, anzi, più poveri di quelli adoperati dal primo. Uscendo dalla metafora, ritengo che , senza che ce ne rendiamo pienamente conto, il nuovo allenatore sia l’artefice di un miracolo che da molti decenni (da quando ? forse dai tempi di Trapattoni…) tutti noi tifosi speravamo finalmente avvenisse: trasformare la pazza Inter in una gioiosa e costante macchina di bel gioco, che si fa apprezzare da amici e nemici senza distinzioni. Forse è troppo presto per dare un giudizio definitivo su una squadra ancora in formazione, che però non rivela attualmente punti deboli, ma, al contrario, di cui non si conoscono i limiti di possibili miglioramenti. Gli stessi campioni perduti per strada non sono da rimpiangere come giustamente si temeva: i sostituti si dimostrano perfettamente funzionali al gioco più aperto e più collettivo che il nuovo allenatore ama dare alle sue squadre e gli stessi giocatori apprezzano la maggior libertà di movimento concessa fuori da quegli schemi tattici che come una gabbia li imprigionavano in un passato pur vittorioso. Il mio giudizio apparirà a molti troppo ottimistico. Mi conforta in questo mio giudizio, che ha certo bisogno di prove più fondate di quelle offerte fino ad oggi, quello di Leo Turrini, un giornalista di lungo corso e di grande esperienza, tifoso, autore quindici anni fa di un libro molto bello sulla sua squadra, intitolato “Pazza Inter, che interrogato su questa Inter ha detto di non ricordare da anni un’Inter così bella, forse da quella dei record di Trapattoni. Anche lui salta a piè pari le Inter pur gloriose di Mancini e di Mourinho per confermare i meriti di questa attuale, che per noi vecchi tifosi è un’assoluta novità. Certo, siamo in attesa di conferme, che verranno prestissimo, nel mese di ferro dopo le vacanze. Ma perché negarsi alla speranza di aver finalmente ritrovato una grande Inter, pari, se non più brillante e divertente, di quelle pur grandi del passato?
    Una buona e felice domenica a tutti.

  35. mareintempesta scrive:

    Grande Mou!

  36. giardinero9cruz scrive:

    José Mourinho travestito da babbo natale schianta la Dea…

    Grazie del regalo José!

    Atalanta a -6

  37. TOTO scrive:

    E ora, perché no, forza MIHA!

  38. Giorgio scrive:

    Vorrei riallacciarmi a quanto scritto da Scettico, al quale improvvisamente scopro di essere accomunato dal carattere poco adatto alla convivialità e – ahimè – dall’essere una pessima forchetta (capirete…nella città da cui provengo e in quella in cui lavoro…è una sofferenza per me e per chi mi siede accanto 🙁 ).
    Trapattoni aveva messo su una squadra molto “robusta”, cui l’annata (che ritengo irripetibile) di Diaz e Serena avevano donato tanti gol.
    Era una squadra però non spettacolare. Concreta, ripeto.
    Mancini aveva quasi la stessa squadra di Mourinho, anzi : aveva un Ibra in più e maramaldeggiò in campionato, rimediando abbondanti legnate in Champions.
    Fu con Mourinho (grazie per oggi anche da parte mia, ovviamente, per più di un motivo…) che si ebbe davvero una GRANDE Inter, una squadra che nei singoli e nel collettivo esprimeva forza straripante e solida convinzione.
    Adesso…la mia paura è fare come le Lazio di Inzaghi, che si sono poi “dissolte” ai primi caldi. Ho visto i giocatori molto più sereni e sembrano anche sinceramente partecipi (si rimbrottano a vicenda quando uno non passa la palla).
    Non so se sia merito dell’allenatore, ma…me li godo finché dura 😉

  39. denny scrive:

    Visto che i link sono sdoganati, sentite che dice il mou sull’inter: twitter.com/DonDie_Sospeso/status/1472243579691188234
    sarà la lezione che gli abbiamo dato a roma? 😉

  40. Militus scrive:

    Mi piace pensare che Mou ci voglia ancora bene. E’ curioso che la Roma abbia fatto oggi la miglior partita del suo campionato portando via i tre punti a Bergamo. Spero che Inzaghi abbia visto la partita, prendendo nota di come si deve giocare contro l’Atalanta perché tra poco l’affronteremo e nel mese di gennaio avremo un tour de force che probabilmente dirà molto sul proseguimento del nostro campionato.

  41. Giorgio scrive:

    Sono andato a sbirciare 10 minuti del Bologna e devo dire che…gioca come l’Inter, più o meno, nel senso che fanno molti passaggi e – almeno nel pezzo che ho visto – si sono mostrati superiori.
    I loro avversari di oggi stanno tamponando come possono, ma se Mihailovic avesse due punte come si deve…li avrebbe già ribaltati.

  42. Lothar scrive:

    Buongiorno e buona Domenica a tutti.
    Ragazzi qua finisce male,
    partite da stropicciarsi gli occhi una dietro l’altra, 1 gol (anzi goal) subito nelle ultime 7 (con 20 fatti), pochissime ammonizioni, Sector che posta a raffica, Francesco che non scrive più (!!!!!!).

    Non svegliatemi per favore!😃😃😃

  43. Lothar scrive:

    P.s. Francesco che non scrive più é preoccupantissimo..

    • Giorgio scrive:

      Magari ricomincerà a scrivere quando sarà necessario… Una specie di dose “booster” per Fortebraccio…

    • Francesco 70 scrive:

      Compere natalizie…un tunnel morboso fatto di outlet e centri commerciali…non c’è tempo per fare la cassandra. Bisogna solo sopravvivere!
      😀

  44. denny scrive:

    Ohibò vedo che il blog langue… è proprio vero che noi interisti siamo più coinvolti quando le cose vanno male! Provo a fare un sondaggio: che risultato preferite stasera in milan-napoli? Io direi che un pareggio non sarebbe male…

    • Giorgio scrive:

      Naples…all my life 🙂
      Sarebbe ORO se potessimo così metterle entrambe a 4 punti, considerato il ciclo di ferro che ci aspetta al varco con l’anno nuovo.
      E poi…vuoi che tra noi e gli altri non ci siano ALMENO due sconfitte di scarto ? 😉
      Purtroppo…oggettivamente, senza Insigne, Osimhen, Mario Rui, Fabian Ruiz, Koulibaly…’ndo vanno ?
      Speriamo che Mertens faccia stasera quelli che sbagliò contro di noi.

  45. mareintempesta scrive:

    Io vorrei un bel 2.

  46. Lothar scrive:

    Diciamo che due risultati su tre ci possono andare bene?

  47. Giorgio scrive:

    Che dite…rigorino o espulsione ?
    Oppure…entrambi ?

  48. giardinero9cruz scrive:

    Comunque vada, dopo l’eliminazione Champions, il BBilan è la squadra favorita. Questo concetto è stato ribadito un po da tutte le P.I.

    Possono perderlo soltanto loro

  49. denny scrive:

    Sarà, ma io il milan non riesco a temerlo più di tanto, mi preoccupa più il napoli e la stessa atalanta…

  50. Giorgio scrive:

    Non ci avrei scommesso un centesimo, che l’avrebbe annullato…

  51. Oannes scrive:

    Poco prima del pari mi sono detto ‘beh, temo di più il Napoli, un pareggio sarebbe meglio’. Poi, però, quando ha annullato al 90emo ho goduto così tanto che mi sono ricordato che questo non è un moto razionale, ma è tifo viscerale, emozione. Quindi, ma si, che sia un bel 2 e togliamoci dalle palle sto Bbilan e le sue fregnacce.
    +4 sul mondo!
    Solo ieri eravamo a -7..!!

  52. Grigio47 scrive:

    Napoli vince.
    Ronnie vince.
    L’Inter ha vinto.
    Bel week end.

  53. mareintempesta scrive:

    Mooooolto bene!

  54. Lothar scrive:

    Bene bene amici cari, un primo solchetto é stato scavato, almeno stanotte potremo dormire tra due guanciali.
    Certo Francesco, vieni presto a dirci che adesso cerchiamo di vincerle tutte e poi vediamo, perché il non ne sono capace..

    • Francesco 70 scrive:

      Ah, certo, mi pare chiaro. Proviamo la strategia del vincerle tutte…poi vediamo se riusciamo a stare tra le prime quattro. È un discorso complesso, ma se attuata a dovere questa politica potrebbe anche portare buoni frutti.
      😀

  55. Francesco 70 scrive:

    Tutto nella norma. Ora il Toro ci asfalterà, come è giusto che sia. Milan strafavorito, è un attimo che ci riprende e si invola.
    Vittoria della Roma, in ottica quarto posto, piuttosto problematica: anche lei è una concorrente diretta per il piazzamento champions, l’unica cosa cui possiamo ragionevolmente ambire.

  56. Lothar scrive:

    Beh si dai, due volte, per essere sicuri

  57. denny scrive:

    Grande Francesco 70, ormai il tuo stile è un classico! 😀

  58. neroazzurro-rosso scrive:

    Consiglierei alla classe arbitrale de noantri, di dare un’occhiata agli highlight di Tottenham-Liverpool (2 a 2) per capire quando e come fischiare un fallo da rigore.
    Nel nostro campionato, ai vari simulatori seriali (leggi Quadrado) ne darebbero almeno tre a partita e poi si chiedono come mai in campo internazionale non abbiano gli stessi privilegi.
    Intanto, e con ben una giornata d’anticipo, i nostri ragazzacci sono campioni d’inverno ma sarà tutto inutile perché alla fine, se ci andrà più che bene, arriveremo quarti o quinti…a meno di vincerle tutte, vero Francesco 70?

    AMALA.

  59. Sergio scrive:

    Buona settimana da campioni d’inverno
    Spiazze per i gonzi, ma che goduria.

  60. Giorgio scrive:

    Buongiorno.
    Non so per quale motivo…il commento che ho scritto stanotte non è stato pubblicato.
    Non è che vi siate persi granché, sia chiaro, però voglio vedere se le sgradevoli cose che ho scritto siano state causa di “rigetto” da parte del blog oppure no 😉
    In pratica : il calendario “aritmico” introdotto quest’anno a mio avviso è una importante concausa della ns. bella rimonta.
    Mi direte : ma le altre hanno perso punti per loro demeriti…
    Vero, ma avere una serie di partite più cha abbordabili…aiuta.
    Ecco perché son contento – certo – di aver fatto 11 punti piu della capolista (questo è il saldo inoppugnabile) in una decina di partite, ma… “l’organetto” del calendario rischia di falsare la ns. percezione del prosieguo del percorso.
    Gaudeamus, igitur, ma…con juicio, se posso mischiare due citazioni così dissimili 🙂

  61. Militus scrive:

    Giorgio,
    concordo con te, il calendario asimmetrico ci proporrà, tra gennaio e febbraio, due cicli durissimi. Prima Lazio, Atalanta e Supercoppa, poi Milan, Napoli e Liverpool. Non oso fare previsioni sulla Champions (in realtà sono abbastanza pessimista) ma se a fine febbraio in campionato saremo ancora dove siamo ora (anche perdendo un paio dei punti di vantaggio) allora la strada potrebbe (e dico potrebbe) essere in discesa.

  62. Oannes scrive:

    Hola raga! No comment ovviamente sullo “scandalo VAR” che seppur condivisibile, mi fa dire: “ma questi accusatori della classe arbitrale dove erano gli scorsi anni durante i quali c’era chi riceveva rigori a sproposito e altri in nero azzurro vessati continuamente di fronte al mondo (che se la rideva, ricordate i commentatori inglesi durante Gobbi-Inter dello scorso anno?—)
    maremma…

  63. Javier + scrive:

    Avete letto la notizia che il Newcastle vuole Dzeko a gennaio?
    La archiviamo alla voce “cose che non si verificheranno mai”? O c’è da preoccuparci?

  64. Scetticonerazzurro scrive:

    Più che preoccuparmi del calendario asimmetrico (certe partite prima o poi vanno affrontate: meglio farlo in testa alla classifica, con un minimo ma confortante vantaggio e dopo il riposo natalizio, se ben utilizzato per riprender fiato) mi preoccuperei delle voci circolanti sulla prossima campagna acquisti, che anziché di acquisti potrebbe trasformarsi in partenze di giocatori fondamentali difficilmente sostituibili, come i due croati, il cui rinnovo di contratto sembra molto problematico (quello di Perisic addirittura quasi certamente non rinnovabile) o come De Vrij, che sembra destinato per problemi di cassa ad essere venduto.
    Infine non vorrei che tutte le lodi sul bel gioco di questa squadra facessero dimenticare che il bello non si concilia sempre con l’utile, che le partite vanno vinte a suon di gol e la nostra squadra, bella quanto si vuole, deve però imparare ad essere meno sprecona, se vuole vincere qualcosa di importante. Nel girone d’andata i punti perduti sono stati conseguenza non di superiorità manifesta delle squadre avversarie ma dello spreco di occasioni da gol e di rigori falliti. Non credo che in futuro potremo permetterci più sprechi del genere.
    Buona settimana a tutti.

  65. Militus scrive:

    @Scettico,
    è vero, perdere i due croati che stanno facendo un campionato eccezionale sarebbe un peccato. Tuttavia, in estate abbiamo perso Lukaku ed Hakimi, sembrava che questa squadra fosse destinata a ridimensionarsi ed invece… Anche De Vrij è un ottimo centrale ma se si deve per forza fare cassa, meglio lui che altri. Sono assolutamente d’accordo sul fatto che occorre essere meno spreconi e più cinici. Nelle ultime gare la squadra ha giocato davvero bene ma ho avuto l’impressione (spero non veritiera, ditemi le vostre impressioni) che in alcuni frangenti tenda un po’ a specchiarsi e a guardare quanto è bella. Certo, hai di fronte la Salernitana e forse puoi farlo ma non vorrei vedere questa caratteristica nelle imminenti gare a gennaio contro la Lazio o l’Atalanta, squadre che potrebbero approfittarne. In certe occasioni non serve essere belli, serve solo grinta e cinismo per portare a casa i tre punti.

  66. Lothar scrive:

    Certo pensare a vendere, ancora, dopo i sacrifici di quest’ estate, dopo aver vinto uno scudetto, a da attualmente primissimi in classifica, nonché qualificati al prossimo turno in Champions, un esterno cosa potrebbe pensare?
    Che il calcio non é proprio un affare?
    Ma solo un modo per buttare denaro?
    Ma quanti diavolo di debiti abbiamo in concreto ancora?
    Io ci capisco molto poco, scusate l’ingenuità, ma si potrebbe quantificare la nostra situazione finanziaria,
    senza complicarsi troppo?
    Cosi, che ne so, da poter sperare che mio figlio verso il 2030/40 potrà stare più tranquillo nei mercati calcistici del nuovo millennio?

  67. Giorgio scrive:

    Buonasera.
    La mia vecchia passione per i numeri e le statistiche mi ha assalito, qualche minuto fa, e mi ha fatto immalinconire 🙁
    Noi e il Torino abbiamo percentuali realizzative MOOOOOLTO basse (loro persino più di noi) e hanno tirato molti corner in meno (segno di scarsa incisività in attacco) e quasi il doppio di fuorigioco fischiati; per forza…noi ci passiamo la palla mille volte e non rischiamo il lancio, di solito…
    Però ci sono aspetti inquietanti : in 18 partite noi non abbiamo avuto espulsioni e loro non hanno mai avuto rigori a favore…
    L’avevo scritto : servirà il miglior Fortebraccio (anche perché tutti i giornali si sono sdilinquiti a scrivere che l’Inter è a un passo dal battere il record del milan del ’49, riguardo ai gol segnati 🙁 🙁 🙁

    • Javier + scrive:

      Oggi leggevo dell’impresa di Inzaghi di vincere il campionato al primo anno (praticamente cosa fatta), della rinascita di Sanchez grazie a Inzaghi. Di Calha grazie a Inzaghi, di Dzeko grazie a Inzaghi. Mi ha ricordato molto Parisina: “Grazie Mario”

  68. Lothar scrive:

    Gajardo Gagliardini al posto di Barella si, questo si é un piccolo problema che dovremo affrontare vs il toro.
    Ma lo stato di forma della squadra dovrebbe sopperire alla mancanza di dinamismo che garantisce di solito Barellino, al quale tra l’altro farà bene un riposino.
    E poi dai, carissimo Giorgio, abbiamo si percentuale realizzative basse, ma spariamo siluri come una Katiuscia,
    se andassero tutti a segno finiremmo il più delle volte in doppia cifra, dai, che va bene così.
    Se una squadra crea occasioni é una squadra che funziona, magari il mister mette un po’ dei nostri a fare un po’ di sano muretto e allora si che si ammazza il campionato.
    Scherzi a parte, soprattutto negli scontri diretti (e in coppa), dovremo cercare di essere più letali, penso sia solo un problema di concentrazione.
    Per le restanti partite, mi sento di dire che se c’è una caratteristica dell’Inter,
    é quella che con le piccole si vince, abbastanza regolarmente, con punteggi ultimamente anche larghi grazie ad una varietà di schemi e fraseggi che col buon Conte non c’erano, nonostante quest’ultimo allenasse Lukaku & c.
    E allora duri al pezzo, il toro lo prendiamo per le corna e lo ribaltano,
    a ganar!

  69. Lothar scrive:

    ribaltiamo, sssgrrunt !

    • Giorgio scrive:

      Si, si, certo.
      Io mica mi lamentavo per le basse percentuali di realizzazione, dato che i torinisti le hanno persino peggiori…
      Quel che incombe, secondo me, è quel duplice ZERO che occhieggia maligno nella ns. casella delle espulsioni e nella loro casella dei rigori a favore 🙁
      Have a nice night, all of you.

    • Giorgio scrive:

      E comunque…DA QUANDO “siluri” e “Katyusha” stanno assieme ?!?!
      🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  70. Lothar scrive:

    Va bene Doc, la Katjuša non sparava siluri ma razzi, ma semplicemente dava più l’idea del bombardamento, e insomma qua non passa più niente😉

  71. Javier + scrive:

    Io credo che la forza dell’Inter di quest’anno sia dovuta all’unione di 2 caratteristiche dei 2 ultimi allenatori.
    I giocatori hanno mantenuto la foga e lo spirito di sacrificio sulla fase difensiva su un impianto di gioco decisamente più vario e propositivo.
    Per farla semplice Inzaghi non ha mai avuto giocatori così tignosi a fare pressing e andarsi a prendere i palloni e Conte non è mai riuscito a dare un gioco offensivo così vario e bello.
    Manca solo una cosa, il tempo che dimostri la continuità, e se così fosse ci divertiremo ancora per più di qualche anno.
    Poi si, sbagliamo tanto è vero, ma creiamo tanto ed è un divertimento vedere giocare l’Inter, ricordo partite in passato con 1-2 tiri in porta in 90min. Cheddupalle.

  72. Lothar scrive:

    Buongiorno a tutti,

    perdonatemi un osservazione, so che a qualcuno non garberà del tutto, ma ancora una volta mi sento di ringraziare il nostro portierone, che protegge e guida sapientemente il secondo reparto difensivo della serie A (con Napoli a tiro..), e oltre alle mani sa usare molto bene i piedi, avviando a volte l’azione come facevano liberi una volta.
    Continua così Samir, la tranquillità é la tua forza, che sai trasmettere a tutta la squadra, e andiamo!

  73. xcbiqyVYrkn scrive:

    TEhNxvFt

  74. Scetticonerazzurro scrive:

    Ha ragione Giorgio quando più sopra scrive di diffidare del Torino, una di quelle squadre considerate minori (le altre, a mio parere, sono da sempre l’Udinese e la Lazio) specialiste in sgambetti a San Siro, in occasione di partite giudicate da noi apparentemente semplici e poco impegnative per loro. In particolare, del Torino ho sempre diffidato dopo l’esperienza vissuta ai tempi del mio primo scudetto nel lontano 1953. L’Inter di Foni, che aveva superato la boa del girone di andata sempre in testa e senza sconfitte, sembrava avviata ad una passeggiata vittoriosa nel ritorno e affrontammo il Torino a San Siro con la sicurezza dei vincitori : perdemmo tre a uno, e rimettemmo in gioco uno scudetto che ritenevamo già vinto. Insomma, una situazione analoga, sotto molti aspetti, a quella di domani, col Torino che non ha problemi di classifica e noi proiettati verso il primato di campioni d’inverno. Fu la prima di quelle esperienze dolorose che , vissute da giovanissimi, si fissano indelebili nella memoria più di ogni altra , anche molto più grave , degli anni successivi. In quel caso, fu solo un incidente provvisorio, prontamente superato di slancio verso una vittoria finale che non conobbe ulteriori ostacoli. Intendiamoci, non riesco ad immaginare un Torino vittorioso nella gara di domani sera contro una squadra come la nostra in piana salute e in vista di un traguardo già sicuro e solo da festeggiare. Ma di esperienze negative del genere la storia della nostra squadra è costellata più di quella di qualsiasi altra. Che altro dire? Facciamo i debiti scongiuri…e buona partita!

  75. Javier + scrive:

    Mi chiedo…
    Ma se la Salernitana non parte perché han troppi positivi oggi (probabilmente ieri o ieri l’altro) , venerdi com’erano messi?

  76. gibson3 scrive:

    Proprio oggi pensavo anch’io a questa eventuale sfiga.. .

    Inzaghi due anni fa , la sua rimontona contro i ladroni, la vide fermata proprio in circostanze simili. Quindi sgrat sgrat ,super sgrat sgrat

  77. TOTO scrive:

    Non vorrei sembrare troppo ottimista o, peggio, cinico.
    Ma, se anche fosse, meglio ora, con tutta la sosta davanti, che più avanti.
    Alcuni dei nostri ci sono già incappati, l’anno scorso, e non fu una cosa tragica.

    A M A L A

  78. Kalle73 scrive:

    cmq a me sta storia dei gironi non simmetrici mi sembra una cagata pazzesca (cit.)

    cosa cambia al fine dello spettacolo? una beata cippa
    ed in più avremo un gennaio e febbraio durissimi tra champions (che ahimè presumo saranno solo due partite) e 3/4 big match oltre che la supercoppetta con gli scappati di casa…

    ecchisene se lo fanno anche gli inglesi. il loro campionato è più bello perchè corrono come disperati per 80′ e perchè si sono venduti e gestiti bene creando realtà cha attirano molti buoni giocatori, mica perchè hanno il calendario sfalsato

    AMALA

  79. Oannes scrive:

    Concordo Kalle. A gennaio iniziamo due mini cicli con 6 partite in 16 gg e mica contro Cagliari e Salernitana.
    Però non nascondo che sono anche contento di avere partite tese da seguire..dopo 15 di nulla sarò affamato!

  80. Oannes scrive:

    Aagh! GdF in casa Inter!..aagh..la lunga mano degli Ovini..

    • Giorgio scrive:

      Come puoi pensare in modo così malizioso ?!?!
      Negli articoli è ben specificato che l’indagine è autonoma da quella di Torino, temporalmente successiva e…che son state effettuate verifiche anche sul milan e in quel caso non sono emerse criticità.
      Suvvia…sarebbe come pensare che sia una manovra mediatica per far abbassare il prezzo delle azioni, mentre si tratta la cessione…
      Qui mi sa che neppure Fortebraccio… 🙁 🙁 🙁 🙁 🙁 🙁 🙁

  81. Kalle73 scrive:

    Oannes, mi sembra un atto dovuto. per anni si è letto di nostre plusvalenze a fine mercato con giovani della primavera per tirare su una ventina di milioni.

    plusvalenze la cui veridicità è tutta da dimostrare, quale giudice può dire che bonazzoli non valesse 10 milioni, ma bensi 3 milioni? è un gioco poco pulito a cui abbiamo partecipato anche noi, ma senza gli eccessi di altre società (chievo e cesena in primis, ma anche gli ovini ci hanno giocato parecchio con la differenza che loro sono quotati in borsa e devono rispondere agli azionisti ed alla consob)

    personalmente credo che ne usciremo con un nulla di fatto o una multarella per giustificare il lavoro della GdF

    ora attendo notizie da fortebraccio per domani sera, quella si che rischia di diventare una cosa perigliosa….

  82. fortebraccio scrive:

    Inter – Torino 1-3

    In ogni caso, a fine anno retrocederemo in B per la questione plusvalenze mentre il Milan vincerà lo scudetto.

    ‘notte

    • Giorgio scrive:

      Se non ci fosse…andrebbe inventato.
      E ora… tocca ai milanisti preoccuparsi 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  83. mareintempesta scrive:

    Dai generici comunicati non ho ancora capito se ci siano dei calciatori della Salernitana positivi.

    Dal comunicato sembrano 2 del team

    Penso che sarebbe la prima partita sospesa per covid senza nessun calciatore positivo.

  84. Oannes scrive:

    Grazie ragazzi! Ora sono più tranquillo. Su tutta la linea..

  85. Oannes scrive:

    Grande Genoa! Proprio spetta la dea.. vediamo se Gasp ha da lamentarsi anche a sto giro. Bene bene..anche loro lasciano punti a Marassi..
    Va però detto che il campo di Genova fa proprio ribrezzo.. ma l’Atalanta era proprio irriconoscibile, quasi senza idee.. bene!

  86. TOTO scrive:

    Insomma, proprio bene bene, no.
    Questi si faranno raggiungere dalle merde. Non è una cosa simpatica.
    Dai sogni di scudetto prima delle quattro pappine prese da MOU al quinto posto è un attimo.

  87. Lothar scrive:

    Buongiorno,
    Juric viene a giocarsela,
    e posso capirlo, non ha problemi di classifica e un risultato a S.Siro aumenterebbe l’autostima.
    Sarà una bella partita quindi, e che vinca il migliore, probabilmente per questo non sarà l’ennesimo clean-sheet,
    ma sono anche abbastanza certo che qualche siluro in più glielo piazzeremo noi.
    Buona partita, che vedrò solo alla fine,
    e forza Inter sempre !

  88. Javier + scrive:

    In Germania dal 28 dicembre le partite di calcio si terranno a porte chiuse.

  89. Giorgio scrive:

    Buongiorno.
    Ieri sera mi son voluto lasciare andare, e ho mangiato una pizza con i peperoni.
    NON SCHERZO : stanotte ho sognato la partita di stasera (che non vedrò, come Lothar, perché vorrei provare a “scappar via” da Roma nel pomeriggio); sul loro terzo contropiede – irritantemente in fotocopia al precedente – con un extracomunitario che ha portato il Torino sul 3-0…ho spento la tv, con l’infantile speranza di trovare, alla fine, la sorpresa di un risultato positivo 🙁
    Miiiiihhhh, che nottaaaaataaa… ! Si può essere così a questa età ?!?! 🙁 🙁 🙁

  90. Sergio scrive:

    Per Giorgio, dopo un sogno simile, e in un periodo simile, dire che bisogna essere “positivi” può sembrare una bestemmia, ma noi lo siamo e ancora di più dopo stasera.

    p.s. piccolo grande ricordo, Maggio 1999 ristorante Da Rosetta nelle vicinanze di Crema,
    grande serata in compagnia del Fenomeno.
    Qualche utente era per caso presente? Lo saluterei volentieri

  91. Francesco 70 scrive:

    Manco a dire lo strame che la Guardia di Finanza farà della nostra società. Bisogna solo aspettare.
    Allo sbando la squadra già oggi soffrirà in maniera indicibile, perdendo una partita che, sulla carta, avrebbe forse potuto pareggiare.
    Peccato, il mezzo passo falso ieri della Dea poteva essere una discreta notizia…ancora speravo di poter contendere il quarto posto ai bergamaschi. Illuso.
    Chiaramente la Juve è ormai terza, col Bilan sicuro dello scudo e Napoli saldamente secondo.

    • grigio47 scrive:

      Beh, però un “devi morire” o – in alternativa – un “moriremo tutti” ogni tanto potresti anche mettercelo, ti pare?
      😉

      • Francesco 70 scrive:

        Scusa. Pensavo si capisse.

        Memento mori.

        Poco da fare, ha ragione forte. Serie B il prossimo anno.
        Peccato, davvero.

        🙂

  92. Kalle73 scrive:

    settimana scorsa ho visto salernitana vs Beneamata sul sito che termina con .xyz (non mi ricordo chi lo aveva indicato, chiunque sia sappia che sentitamente ringrazio, specie per le simpatiche signorine che ogni tanto compaiono e mi dicono essere taaaaaanto sole… 😉 )

    ieri ho visto il genoa vs atalanta…. sia genoa che salernitana facevano fatica a fare 3 passaggi di fila. per carità il livello degli avversari era elevato, ma la pochezza tecnica delle squadre è avvilente. la quasi ormai certa cancellazione dalla serie a della salernitana non potrebbe essere il pretesto per portare a 18 squadre il campionato ?

    ne scendono comunque 4 e ne salgono tre. cosi avremmo meno partite inutili e magari un po di spazio per allenarsi anzichè fare tour de force di 8 partite in tre settimane.
    (se penso poi che quel genio di Infantino vuole fare il mondiale ogni due anni….)

  93. SDXfjBJN scrive:

    ConuPHfI

    • Giorgio scrive:

      Ma si, dai…
      ConuPHfI anche a te e famiglia 🙂

      p.s. : porco zio…mi hanno scambiato da italiana ad americana la testiera… !!!
      Chi puo’ fare una cattiveria del genere, a Natale ???

  94. grigio47 scrive:

    Ma quello lì col 2 sulla maglia chi è?
    Che secondo me D’Ambrosio comincia le sue macumbe, tra poco…

  95. Javier + scrive:

    Dzeko in modalità Pancev. Oggi segna

  96. fortebraccio scrive:

    Inter-Torino 1-3

    ‘notte

  97. mareintempesta scrive:

    E andiamo!
    3 punti importanti.
    Grandi ragazzi, girone di andata davvero super.
    Applausi.

  98. Militus scrive:

    Tre punti molto sofferti. Il Torino di Juric è la squadra che più ci ha messo in difficoltà ultimamente. Ben venga la sosta perché si è notata un po’ di stanchezza. Ora, ovviamente, si gufa.

  99. Lothar scrive:

    Thank you guyyyyyyssss!
    Mi avete fatto anche clin scit,
    siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  100. Giorgio scrive:

    Ne ho visti 10 minuti a fine primo tempo e poi gli ultimi 5 minuti.
    Qualcuno sa dirmi (spiegarmi, meglio) per quale motivo ha fatto quei cambi, dato che non ci sono chissà quali partite davanti ?
    Intendo dire : hai più o meno una formazione-tipo (di cui NON fanno parte Vecino, Sanchez, Sensi)… Perché – col minimo vantaggio – pensi di poterti prendere questo sfizio, col Torino che non è certo remissivo ? A meno che, naturalmente, tu non pensi di mettere in mostra giocatori per venderli e fare lucroso plusvalenze 😉
    Grazie

    • Militus scrive:

      Giorgio, tra il 60mo e il 70mo la squadra stava arretrando pericolosamente, c’era stanchezza, Calhanoglu era ammonito e non ce la faceva più, Lautaro era in una delle sue serate abuliche. I cambi erano necessari, anche se non hanno aggiunto chissà quale apporto. Vecino ha randellato a centrocampo, Sanchez ha portato un po’ di vivacità e Sensi nel finale ha fatto possesso di palla. Non la nostra migliore partita ma tre punti pesantissimi.

      • Giorgio scrive:

        Analisi ineccepibile. Grazie.
        Ero solo perplesso sull’utilità dei subentrati, anche alla luce della sosta…

  101. Lothar scrive:

    Toro un po’ duro da masticare, per quel po’ che ho visto, benissimo così quindi, grandi ragazzi, ci fate passare proprio un buon Natale!😀

  102. denny scrive:

    Sono contento per dumfries, sta iniziando ad ambientarsi e facendo vedere che può fare ottime cose (anche in fase difensiva) forse gli pesava quel “rigore” (notare le virgolette) causato contro la gobba, ma ora è molto più convinto… in generale partita scorbutica ma ci portiamo a casa 3 punti e un girone da incorniciare, certo non abbiamo ancora fatto niente ma direi che possiamo essere moderatamente ottimisti (ora aspetto le reprimende dei nostri gufi fortebraccio e Francesco 🙂 )

  103. giardinero9cruz scrive:

    Partita brutta, sporca e cattiva… esattamente come me l’aspettavo, contro il Toro di Juric.

    La squadra mi è parsa stanca e poco lucida. Simone ha fatto i soliti cambi random che non hanno apportato miglioramenti, fatta eccezione per un guizzo del nino maravilla.

    La vinciamo grazie alla tenuta difensiva ed al guizzo di Denzel Dumfries; il terzino nell’ultimo mese ha avuto una crescita pazzesca! Quasi ai livelli di Hakimi.

    In definitiva, 3 punti d’oro e sosta che arriva al momento giusto.

    Amala

  104. neroazzurro-rosso scrive:

    C’è qualcuno del blog che sta guardando Liverpool- Leicester?
    Lo vedo alquanto difficile il superamento del prossimo turno di Champions, questi sono indemoniati!

    AMALA.

  105. mareintempesta scrive:

    Visti i risultati di stasera si apprezza ancora di puu’ quel Milan-Napoli 0-1

  106. Francesco 70 scrive:

    Milan sicuro campione, altra vittoria dirompente.
    Con Juric le nostre partite me le ricordo sempre piuttosto difficili:squadre tignose, rognose, fisiche.
    Mi sembra sia andato tutto bene: per chissà quale arcano motivo siamo riusciti a segnare, non prendere goal e fare cambi per dar respiro ai calciatori più cotti. Direi che la la pausa capita al momento giusto. Spero che non esagerino e si comportino da professionisti. Il sei gennaio, e la conseguente disfatta, è dietro l’angolo.

    Ora possiamo rilassarci, per 10 giorni goderci il primato (effimero, ca va sans dire). Ne approfitto per uscire dal personaggio ed augurare un sereno natale ed un buon anno nuovo a tutto il blog. Tanti auguri ragazzi!!!!

  107. Spillogol scrive:

    Per gli amanti delle statistiche ricordo che segniamo da 38 partite consecutive,ovvero un campionato intero,per la precisione da dopo Udinese Inter 0-0 19 giornata 20/21 e nelle ultime 60 partite 59 volte.

  108. Spillogol scrive:

    Ultime 38 partite 30 vittorie 6 pareggi 2 sconfitte (juve Inter 3-2 e Lazio Inter 3-1)
    Gol fatti -subiti: tanti-pochi
    Settore facci un post!!!

  109. mareintempesta scrive:

    In TV Juric sembra che rosica forte

    • Javier + scrive:

      Non ho visto l’intervista ma obiettivamente il Toro ha fatto una gran partita e ci ha fatto giocare alquanto male, poi non avendo nessuno davanti segnare è proprio dura. Meglio per noi… ieri era la tipica partita da perdere punti.
      Poi in realtà ci siamo mangiati almeno un paio di gol fatti, ma questo oramai non fa più notizia.

  110. mareintempesta scrive:

    Ad essere sincero neanche io ho visto la sua intervista ma ho letto che ha dichiarato:

    “In TV l’Inter sembra piu’ forte”

    🙂

  111. Javier + scrive:

    Così tanto per chiacchierare, perché è ovvio che per questo 2021 ai ragazzi non si può dire che bravi.
    Volendo proprio trovare qualcosa su cui migliorare non si può che tornare sui tanti errori sotto porta. La mia impressione è che i ragazzi siano in gran fiducia e spesso ci provano anche quando sarebbe meglio passarla (es Bastoni ieri nel contropiede con Dumfries libero sotto porta), credo che almeno fino al doppio vantaggio dovrebbero essere meno egoisti e dopo magari lasciarsi andare di più a personalismi.
    E comunque tornando a ieri Barella manca eh, o si miracola Sensi o per il Liverpool la vedo dura. Quest’anno l’Europa è ancora inaccessibile a meno che non le vinciamo tutte (cit) e allora forse potremo anche dire la nostra. Vi anticipo il Buon Natale a tutti che oggi lavoro e domani lo passerò ai fornelli. Godiamoci le nostre famiglie, godiamoci la nostra Inter.

  112. denny scrive:

    Evidentemente juric segue l’esempio del suo mentore gasp anche come rosicone… spero che ci metta la stessa tigna nel prossimo derby, visto che da anni x i gobbi è come giocare con una delle loro succursali

  113. Scetticonerazzurro scrive:

    La partita di ieri sera, abbastanza prevedibile nel risultato, ha offerto tuttavia qualche motivo di riflessione. Prima di tutto, pur essendo stata giocata dalla squadra al piccolo trotto, non ha affatto smentito la qualità superiore del gioco espressa da tempo nel fraseggio, nell’intesa armoniosa dei vari reparti, insomma nell’organizzazione complessiva raggiunta e mantenuta, che ha del miracoloso, se pensiamo allo sconquasso da tutti previsto dopo la partenza di alcuni dei principali artefici dello scudetto appena conquistato. Una partita come quella di ieri, contro una squadra ben messa in campo e decisa nell’intenzione di strappare almeno un pareggio , con un briciolo di sfortuna da parte nostra in altri tempi si sarebbe risolta probabilmente in un passo falso dopo un affannoso e inconcludente assedio alla porta avversaria. Invece tutto è filato liscio, come accade di solito alle grandi squadre, sempre padrone del gioco, con qualche pausa comprensibile a metà del secondo tempo dopo aver mantenuto a lungo il controllo della partita, con le solite occasioni fallite per un nonnulla, e il nostro portiere a lungo inoperoso. Certo, manca ancora a questa squadra l’accortezza di assicurarsi nel primo tempo, sempre condotto ad alto livello, l’esito della partita con un punteggio adeguato, per risparmiarci nella parte finale, almeno a noi tifosi , il thriller di un risultato finale rimesso in discussione, dopo il precedente dominio. Infine, guardandoci intorno alla sorte riservata ai nostri immediati rivali, dobbiamo rilevare che la fortuna (sotto forma di assenza di infortuni, di squalifiche, di decisioni arbitrali poco condivise ) non c’è stata almeno fino ad oggi affatto nemica. E anche questo è un buon segno che di solito caratterizza nel calcio la squadra vincente , con la sua stagione dal destino già scritto, salvo sconquassi ad oggi poco verosimili.
    Buona giornata a tutti.

  114. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Così. ..tanto per conoscere la vs. opinione : devo mangiare la pizza con i peperoni ogni sera precedente la partita (cfr. mio intervento del 22/12 alle 8,51) ?!?!
    Non che mi tiri indietro, sia chiaro (tutte le braccia sul ponte !)…
    È che lentamente – ma inesorabilmente – questo blog si sta scoprendo una fucina di gufi, sciamani, brujos (cfr. “Tex” 🙂 ).
    Meno male c’e’ Scettico che resiste a scrivere ordinatamente e approfonditamente di calcio…

    • Javier + scrive:

      Solo se accompagnata da una cassa di Perrier da bere durante il match

      • Giorgio scrive:

        Con la pizza – veramente – preferisco la birra.
        Facciamo…familiare di Peroni gelata, tanto per continuare le citazioni ? 😉 😉 😉

        • Gaetano scrive:

          Caro Giorgio,
          … fossi in te lascerei stare la pizza ai peperoni e propenderei per una “bistecca alta tre dita accompagnata da una montagna di patatine fritte dorate” (cfr. “Kit Carson” )

  115. Lothar scrive:

    Da Conte a Cracco
    Campioni d’Inverno per distacco.
    Greetings everybody!!

  116. Dawide scrive:

    Situazione campionato : ok.
    Situazione GdF : sembrerebbe tutto a posto.
    Situazione arabi al comando : bhoo.
    Situazione mercato : idee chiare.

    Signori, avanti così.

    Un caloroso juve merda a tutti Voi e alle Vostre Famiglie.

  117. grigio47 scrive:

    Cioè, scusate.
    E noi dovremmo stare fino al 6 gennaio senza Inter?
    Altro che pizza ai peperoni, questa proprio non mi va giù.
    Proprio.
    E comunque bjuve merda forever.

  118. Giorgio scrive:

    @Gaetano : magari, compadre.
    Adesso siamo quasi bloccati dalla neve cercando di valicare i Mogolloni…
    È rimasto un po’ di pemmican 🙁

    • Gaetano scrive:

      Se Tex fosse stato un personaggio reale sarebbe stato certamente interista.
      Mefisto invece (ovviamente…) avrebbe tifato per i ladri con le maglie dei carcerati.
      Tra l’altro, so per certo che il grande Sergio Bonelli era un interista sfegatato…

  119. Scetticonerazzurro scrive:

    A tutti coloro che frequentano il blog, che in passato lo hanno frequentato e con i quali ho conversato e tenzonato a lungo in attesa fiduciosa della rinascita della nostra squadra, auguri di cuore di feste felici e di un anno futuro ricco di successi come quello passato.

  120. Lothar scrive:

    Buone Feste a tutti i Campioni d’Italia in carica,
    nonché freschi Campioni d’Inverno,
    a voi e alle vostre famiglie il mio augurio più caro di salute e serenità.
    E grazie Inter per questo gran bel Natale che ci fai trascorrere.
    Auguri!

  121. Pablo scrive:

    Auguri di buone feste e meraviglioso anno nuovo a Settore ed a tutti i fratelli nerazzurri.

  122. Il sabaudo scrive:

    Buone feste a voi tutti. Compagni di sventura. Ci ritroveremo in serie B.

    Per gli insulti in fondo a destra.

  123. giardinero9cruz scrive:

    I migliori auguri di Buon Natale e buone feste a tutti fratelli nerazzurri del blog e del mondo intero…

    E che l’anno nuovo porti in dono novità positive, una nuova luce, una nuova stella!

    Seconda stella a destra, questo è il cammino e poi dritti fino al mattino…

  124. neroazzurro-rosso scrive:

    Auguri a tutti i fratelli di fede neroazzurra del globo terracqueo con l’auspicio che il 2022 sia pieno di sole buone notizie.

    Un abbraccio (virtuale, sia chiaro) a tutto il blog.

    AMALA.

  125. Militus scrive:

    “… sarà per sempre una squadra di grande talento. Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e l’azzurro sullo sfondo d’oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale, perché noi siamo fratelli del mondo”

    9 marzo 1908

    Un abbraccio a tutti i fratelli nerazzurri

  126. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Poiché fioccano gli auguri…aggiungo i miei, che di solito metto giù in bizzarri versi. E (scrisse lui minacciosamente) non è detto che anche quest’anno… 😉
    Comincio dal “contrario”, perché i primi auguri sono per Gobbobuono e Rubens (in ordine alfabetico) e per tutti gli “esterni” che ogni tanto fanno capolino in modo civile.
    Poi vorrei, se càpitano qui a leggere, far gli auguri a Estecambiasso, Corso46, JGM, a Wolf Tail, Inverno in inglese, e (non potrei citarli tutti) più in generale a tutti quelli che non scrivono più, e vorrei dir loro che mi mancano. Davvero.
    Last but not least a tutti voi che avete la bontà (e la pazienza) di leggermi.
    Auguro a tutti voi, e a tutti i vostri cari, un sereno S. Natale.
    Fortebraccio, proteggici tu 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

  127. mareintempesta scrive:

    Auguri a tutti Voi di un sereno Natale

  128. Kalle73 scrive:

    che dire Signori…. tanti auguri di buon Natale a tutti voi e famiglie

    che il 2022 prosegua, solo calcisticamente parlando, come il 2021

    nella speranza di poterci, finalmente, abbracciare tutti a maggio nel nostro stadio

    Auguri a tutti

  129. Rubens scrive:

    Un ringraziamento a Giorgio ed un augurio a tutti di grandi soddisfazioni personali e famigliari
    Vorrei invece augurarvi il peggio dal punto di vista calcistico, ma mi sa che invece sarà ancora un anno buono per Voi.
    Un abbraccio e buona salute a tutti

  130. grigio47 scrive:

    In effetti, Wolf Tail sarebbe utile per capire se e di cosa – nel caso – dobbiamo preoccuparci con la questione plusvalenze…peccato.
    Dài, codadilupo, fatti vivo…magari con un ulteriore pseudonimo (chessò, tipo fiume Sand Creek) e comunque auguri a te e a tutti

  131. marcobibe scrive:

    La cortina fumogena

    Quando si vuole nascondere il bersaglio grosso, il vero obbiettivo, in ambito militare si mette in opera la cortina fumogena, il diversivo, la distrazione.

    Quando, ad esempio, uno rapina a mano armata ferendo un passante e la gente comincia a inseguirlo, il complice indica una persona che sembra intenta, forse, a rubare una mela: la cortina fumogena.

    Come si capisce quando si attiva la cortina fumogena?

    Quando, ad esempio, scatta una maxi indagine a Torino su centinaia e centinaia di milioni sospetti e i fari dei complici vengono puntati su una squadra a Milano che deve spiegare due mele.

    Tanti auguri, interisti.
    Senza plusvalenze…

    • grigio47 scrive:

      …grazie…ma lo immaginavo: WTail serviva per “dare (e spiegare) i numeri”.
      Grazie, comunque (e auguri anche a te)

  132. Giorgio scrive:

    Merry Christmas to all of U
    from an Inter man-supporter
    (yeah, the historical team winner :
    stars, cups…and treble too).
    It’s quite hard for me to express
    how much happy now I’m feeling…
    we’re goin’ to “pass the ceiling”
    while the others… win so less 🙂
    I just want to say everybody
    claiming team seems 2 be strong,
    that we haven’t William Cody*,
    so the back ride… will be long.
    Anyway…let’s smile tonight
    we’re at the top, the first in class,
    and it’s all about that bass (cit.)
    for those weak guys …black and white 😉
    Stop, it’s Christmas, that is true,
    let’s become to be as kind
    as can be to all the mankind,
    and may God’s love be with you.
    g.g.
    * : qui ci vogliono cecchini, altro che…

    p.s. : se qualcuno ha in casa un/una madrelingua inglese…NON faccia leggere ‘sta roba, ok ?!?!

  133. Oannes scrive:

    I’ll translate for you 🙂

  134. Oannes scrive:

    Auguri brothers and sisters!
    Non vedo l’ora di poter organizzare quella famosa uscita di gruppo sugli spalti di San Siro.
    Abrazon!

  135. TOTO scrive:

    Tanti carissimi auguri a tutti! 🌲🌲🌲

    A M A L A

  136. Giorgio scrive:

    Ah, però…!
    Oannes e Toto : mattinieri, eh ?
    Tutti di ritorno dal tour per figli e nipoti, col vestito di Babbo Natale… 😉
    Ho-ho-ho…!

  137. denny scrive:

    Giorgio non ho capito il riferimento al “bass” (faccina perplessa) cmq ho un’amica mezza inglese, appena la vedo chiedo a lei… 😀

    • Giorgio scrive:

      Serpe…
      Comunque un ragazzotto poco più che maggiorenne come te ( 😉 ) pensavo cogliesse al volo il rudimentale gioco di parole.
      Iniziato col “treble”, mi sembrava raffinato mettere assieme l’opposto “bass”, citando al contempo la canzone e lasciando al contempo intendere che il “lato b” dei gobbi è sconfinato 🙂
      Si, lo so, la devo smettere di mangiar pesante, la sera… 🙁

  138. gibson3 scrive:

    Auguri a tutti i fratelli interisti !

  139. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    @Lothar : quando incontri il tuo “gemello”, fagli gli auguri di buon onomastico.
    Auguroni a tutti gli Stefano e Stefania.

  140. Javier + scrive:

    Ben ritrovati ai sopravvissuti della 24 ore di Le Mang.
    Io dopo il trittico Cena-Pranzo-Cena con gran finale di peperoni in bagna caùda e panettone farcito ho sognato Lukaku al Torino che ci segnava una tripletta l’ultima di campionato con sorpasso del milan (campione d’Italia), Napoli, Atalanta e juventus. Noi fuori dalla Champions con Inzaghi esonerato e il ritorno di Frank De Boer.
    Da oggi 6 giorni di insalata e acqua di fonte.

    • Giorgio scrive:

      Meno male ti sei svegliato prima che Bettega, Moggi e Giraudo entrassero in società e (ri)chiamassero Lippi in panchina… 🙁

  141. Lothar scrive:

    Heiiiiii!!
    Buongiorno a tutti,
    tutti a smaltire i postumi natalizi??
    Intanto qui non si é mai smesso di lavorare, e zitta zitta la talanta si é presa un bel Boga, i miei complimenti!
    Eh, che bei tempi erano quelli in cui il Massimo ci comprava anche quello che non ci serviva, così, giusto perché gli piaceva magari come calciava..

  142. Giorgio scrive:

    Buongiorno.
    Mi pareva brutto “scrivere due interventi in fila”, ma Lothar mi ha ” liberato” e allora mi permetto di esternare un paio di concetti, che poi in realtà nascondono uno dei miei infernali (e spero coinvolgenti) sondaggi : vi piace Nandez, del quale si parla ? Ne ho letto un po’, ma non saprei collocarlo, se non fisicamente alternativo a Barella, mentre eventualmente servirebbero forse altri rinforzi.
    E veniamo al dunque : SERVONO, ‘sti rinforzi ?
    Eh, perché tra un panettone e l’altro…sono andato a sbirciare gli altri campionati e…ovunque le “lepri” sono meno accanite rispetto al nostro, ma – SOPRATTUTTO – abbiamo in pratica fatto pari-pari quel che ha fatto il dream team del PSG e più o meno come il Man.City o il Bayern o il Real.
    E – in tutta franchezza – occupato com’ero a guardare la “muta dei cani” …mica me n’ero reso conto 😉
    Grazie per la vs. attenzione

  143. denny scrive:

    Ciao a tutti i commentatori in fase di smaltimento postumi 🙂 mi permetto di rispondere al sondaggio di Giorgio, secondo me i rinforzi servono perché imprevisti sono sempre in agguato, io un centrocampista e un attaccante di riserva li prenderei, compatibilmente con le nostre (presumibilmente scarse) disponibilità. Nandez mi sembra discreto anche per la versatilità, credo che possa fare anche la fascia destra (per quanto fra dumfries, darmian, lo stesso d’ambrosio, non dovrebbe esserci gran bisogno) ma il nostro tallone d’achille mi sembra la mancanza di un vice-dzeko, e non ho idea di dove se ne possa trovare uno…

    • Giorgio scrive:

      Ho un’idea che non esito a definire geniale : ricompriamo Pinamonti al doppio di quel che abbiamo preso per la sua cessione.
      In questo modo avremo astutamente un vice-Dzeko e candidamente mostrato di non fare plusvalenze 😉
      Più seriamente : qualcuno si è accorto – concentrati sul ns. periglioso torneo – che abbiamo avuto un percorso son-tuo-so ?
      Ripeto : io me ne son reso bene conto…oggi 🙁

      • denny scrive:

        Ma pinamonti non è già nostro? Se non sbaglio a empoli è in prestito, l’operazione che proponi l’abbiamo più o meno già fatta col genoa… cmq effettivamente negli ultimi tempi sembra molto migliorato, chissà che non possa tornare utile alla causa

  144. Scetticonerazzurro scrive:

    Una volta tanto, Giorgio, scambiamoci le rispettive opinioni sulle vicende della nostra squadra , anziché in privato, come siamo soliti fare, in pubblico qui nel blog, approfittando del momento di stanca dopo le abbuffate natalizie. Io, lo confesso, più che di eventuali acquisti, naturalmente sempre benvenuti, in vista degli impegni che la squadra dovrà affrontare nel giro di pochi giorni, mi preoccuperei delle eventuali partenze, di cui da tempo si parla (come quelle dei due croati, e in particolare di Brozovic, a cui si bucina siano vivamente interessati i nostri storici rivali, per riassestare il loro malandato centrocampo). Io non mi priverei neanche di Vecino, almeno fino alla fine del torneo: se in buone condizioni di forma, già nel prossimo mese e mezzo di ferro che ci aspetta potrebbe esserci molto utile, anche, per es., per sostituire Barella contro gli inglesi…). Tuttavia, i media sono pieni, più che della campagna acquisti dell’Inter, da quasi tutti ritenuta più e meglio coperta (rispetto naturalmente agli inseguitori) in tutti i ruoli, dei bilanci di fine anno e delle prospettive in vista dello scudetto, da tutti pronosticato come ormai una faccenda privata della nostra squadra, ritenuta nettamente più forte e , di conseguenza , che solo lei può perdere , come è successo in passato (la pazza Inter!): un’opinione che io non condivido affatto, perché il cammino è lungo e accidentato. Certo, non ti nascondo che se in questo momento la squadra fosse guidata, anziché dall’incognita Inzaghi, dal Conte vincente, mi sentirei molto più sicuro del successo finale. Fino adesso Inzaghi ci ha stupito col bel gioco che ha saputo dare alla squadra, ma, per mia esperienza, l’Inter col bel gioco non ha mai vinto nulla di importante , né con Herrera (che arrivando dal Barcellona per convertire l’Inter al bel gioco, ripiegò dopo appena un anno al classico “gioco all’italiana” di cui tra l’altro fu il reale inventore) né con Simoni e il suo fantastico Ronaldo, né con Cuper e il suo favoloso attacco che prometteva spettacolo e gol e finì nel disastro del 5 Maggio. Le nostre vittorie sono state tutte all’insegna di una impenetrabile linea difensiva che ha saputo sfruttare al meglio attaccanti votati al contropiede, ad un gioco essenziale e poco preoccupati del bel gioco quanto della sua efficacia in numeri di gol segnati. Insomma, il gioco totale che Inzaghi, quello che le nostre rivali, italiane e straniere, hanno spesso praticato, non è mai stato fatto proprio, come una sua prerogativa primaria, dalla nostra squadra nelle sue stagioni vincenti, anche in anni più recenti, né dall’Inter di Mancini, né dall’Inter del triplete, e nemmeno dall’Inter di Conte. Ci riuscirà finalmente Inzaghi, sfatando un’accusa spesso rivoltaci dai nostri avversari, di vincere senza mai giocare un bel calcio? Sarebbe una bella vittoria, sia sui nostri avversari sia su una tradizionale accusa che ci ha danneggiato in passato.
    Una felice serata a te e auguri di una buona fine d’anno a tutti i frequentatori del blog.

    • Scetticonerazzurro scrive:

      Mi scuso: va corretto “ il gioco totale che Inzaghi” in “il gioco totale di Inzaghi”.

    • Giorgio scrive:

      Ohilà, Scettico !
      Per una volta ti saluto con l’esclamazione che ho sempre riservato a Kalle73…
      Buffo, perché in effetti – pur non essendo io vecchissimo – sono geloso custode per me e per gli altri di qualsiasi tradizione. Le incertezze della quotidianità si riverberano visibilmente in infantili arroccamenti comportamentali propri – appunto – delle persone anziane.
      Sia com’è, e sperando che Kalle73 non rivendichi uno “ius primi saluti”, ti rispondo, incuriosito da se e quanto possa interessare agli altri questa nostra “lettera aperta” 🙂
      Inizio da Vecino : ho ancora i brividi per quelle due reti (una con la Lazio per riportarci in Champions e una pochi mesi dopo col Tottenham di Eriksen per continuare a giocarsela) per non darti ragione incondizionatamente. Penso anzi che si sia creato un magico quanto delicato equilibrio che prescinde dalla reale forza dei singoli.
      L’unico esempio recente che io ricordi è il Napoli degli ultimi 10 anni : Higuain, Milik, Cavani, Callejon, Hamsik … Ce n’è voluta ad ADL per riuscire a far vacillare la piramide incantata che quella squadra rappresentava. Una squadra che tre anni fa non vinse lo scudetto per…malasorte, ma lo meritava.
      Ecco : io credo che la miglior dimostrazione di ciò sia rappresentata da Darmian che fa (quasi) l’Hakimi, Dzeko che segna e fa segnare gli altri (Lukaku…chi era costui ?), Calhanoglu che è diversissimo da Eriksen, ma tira mica male e calamita palloni…
      Tu mi scrivi di Mancini ben sapendo come la penso : con quell’Inter avrebbe vinto in Italia anche mia sorella, ma ci voleva uno come Mourinho per farci imporre in Europa così come ci volle Herrera negli anni ’60.
      Per finire : non giochiamo benissimo, ma abbiamo una difesa forte e più avanti, dopo una serie irritante di passaggi, sempre qualcuno che trova il corridoio. Si vede che si divertono e cominciano a crederci.
      Brozovic ? Il milan è avvezzo a “soffiare” giocatori con super ingaggi, risparmiando sul costo del cartellino. Penso però che il buon Marcelo non renderebbe quanto sta facendo adesso e loro avrebbero sancito il proprio ennesimo colpo a vuoto (dopo Ganz, Crespo, Vieri, Ronaldo…usati come “richiamo per spettatori” e che purtroppo per loro non poterono neppure avvicinare ciò che avevano fatto con noi…).
      Un caro saluto a te e tutti

  145. Scetticonerazzurro scrive:

    Premetto che, almeno per quanto mi riguarda (ma credo che in questo Giorgio sia d’accordo con me) , dopo il precedente lunghissimo post, e l’altrettanto lunga risposta di Giorgio, non è mia intenzione trasformare il blog in una palestra privata delle nostre personali opinioni. E tuttavia ieri sera ho seguito con attenzione la partita del campionato inglese giocata dal Liverpool contro il Leicester, una partita che si presta a considerazioni interessanti perché a mio parere avrebbe molto da insegnare ad Inzaghi in prospettiva Champions. Il Leicester in partenza sembrava destinato ad essere una facile preda del Liverpool, privo com’era di molti suoi titolari e stanco della recentissima impegnativa partita contro il City e fin dalle prime battute è sembrato in grave difficoltà contro le folate offensive del Liverpool, padrone del centrocampo e in attacco guidato da un incontenibile, scatenato Salah. E tuttavia il Leicester, chiuso a bunker nella sua area, approfittando dei troppi errori di mira degli avversari, che hanno fallito anche un rigore, ha reagito all’italiana, con rapide e pericolose ripartenze, passando in vantaggio e resistendo all’assalto sempre più pressante ma sempre meno convincente del Liverpool. Intendiamoci, la qualità tecnica del gioco palesato dalle due squadre era a tutto vantaggio del Liverpool, ma nel campionato inglese le doti tecniche sono spesso surclassate dallo slancio agonistico, fatto di velocità e di prestanza atletica che mettono in grave imbarazzo squadre che pongono la loro forza nel fraseggio, nel gioco lento e ragionato, come molte, anche prestigiose, squadre del continente. Insomma, se Inzaghi vorrà tentare di uscire indenne dal doppio confronto inglese, dovrà, piuttosto che puntare al bel gioco lento e ragionato, impostare la partita secondo moduli contiani: ferrea difesa e veloci ripartenze delle ali, nella speranza che le due punte, districatesi dall’assedio inglese, non sprechino troppe occasioni che senz’altro si presenteranno numerose nel corso della gara. Partite difficili, a mio parere, ma non impossibili, se tatticamente ben preparate. Verranno a conclusione del ciclo terribile del campionato italiano che metterà a dura prova le capacità tecnico-tattiche del nuovo allenatore, alla guida di una squadra che sembra affidarsi con fiducia alla sua guida fino ad oggi impeccabile. In tempi di auguri, questo è il più sentito e convinto che tutti noi tifosi possiamo fare al bravo Inzaghi.
    Buona giornata e felice anno nuovo a tutti.

  146. Militus scrive:

    Scettico,
    ho visto anch’io Leicester-Liverpool e sono assolutamente d’accordo. Se Inzaghi vorrà avere qualche chance contro il Liverpool dovrà fare come il Leicester, mettere da parte il bel gioco e badare al sodo. Per il bel gioco ci sarà tempo in campionato, per sfruttare quel 15, 20% di probabilità che abbiamo di passare il turno in Champions, occorrerà metterla dentro senza i troppi errori che commettiamo normalmente sotto porta. Secondo me, purtroppo, esistono anche due tipologie di rischio ed entrambe potrebbero condurci ad una disfatta. La prima è che Inzaghi voglia giocarsela (non so quanto sia talebano in questo), la seconda è che, capitando la Champions in una fase decisiva del campionato e vista la caratura dell’avversario, decida di non giocarsela.

  147. Lothar scrive:

    Grazie,
    a Scettico ed a Giorgio,
    in concomitanza con lo sciopero dei giornalisti, per aver vergato dei bei pezzi non certo indegni delle più titolate penne dei nostri maggiori quotidiani,
    seppur in un ambito più ristretto in quanto ad audience.
    Ciò detto, dico la mia sul nostro prossimo avversario in Champions,
    e dirò che qualsiasi partita
    parte dallo 0:0, e anche questa che pare impossibile la giocheremo con coraggio, che non vuol dire avventatezza, ma fiducia nei nostri mezzi, che non sono pochi.
    Spero di cuore che ci sia il Sanchez visto nelle ultime partite, e magari che Sensi possa fare almeno un tempo al suo livello.
    Col resto della squadra per me ce la possiamo giocare,
    saranno in ogni caso due bellissime partite.
    Sarà naturale essere super carichi e concentrati, andiamo e facciamo vedere chi siamo.
    Militus, perché non giocarcela?
    Credo che la fase decisiva del campionato sarà un po’ più in là,
    un saluto e buonanotte a tutti.

    • Giorgio scrive:

      Bah…
      Lothar, Lothar… Giornalista…ce sarai, te e tutta ‘a palazzina tua !
      Scritto questo…temo l’errore banale in difesa, la concitazione sotto la ns. porta. Troppo spesso, contro chiunque, entriamo in confusione, e nessuno mi toglie dalla mente che ci manchi un brevilineo deciso, in difesa. Se qualcuno pensasse a Cordoba…avrebbe indovinato.
      Bastoni e De Vrij possono marcare Salah (lo cito solo per fare un esempio) fino ad un certo punto, ma i “corazzieri” sulle palle basse non sono poi utilissimi.
      Insigne pare andarsene dal Napoli. Fine di una squadra. Mi spiace perché mi erano sinceramente simpatici. Il calcio continua ad andar male.
      Bonne nuit tout le monde

      • Giorgio scrive:

        “Se qualcuno pensasse…avrebbe indovinato.”
        In livornese nel testo.
        Complimenti per la consecutio temporum, carissimo… 🙁 🙁 🙁
        Chiedo scusa

  148. mareintempesta scrive:

    Riducendo il ragionamento di questa maledetta pandemia al lato sportivo, qua dentro di quello parliamo, penso che Gennaio potrebbe essere un mese pesantemente condizionato dal covid e dalle eventuali decisioni delle singole asl.
    Speriamo di no ma il moltiplicarsi dei contagi anche fra i calciatori sembra evidente.
    Speriamo che non venga condizionato il campionato in maniera pesante.

  149. neroazzurro-rosso scrive:

    Buongiorno a tutti.

    Ho visto anche io la partita tra Liverpool e Leicester e quello che mi sentirei di consigliare ai nostri ragazzi, in campo, è di giocare con la testa ben concentrata fino al 95 minuto, restando sempre sul pezzo, senza strafare ma buttare dentro tutto ciò che, mi auguro, possa capitare.

    L’unico mio dubbio riguarda la tenuta atletica degli 11, più i 5 cambi, che disputeranno il match, perché gli inglesi corrono e si danno da fare fino al 95 minuto, appunto.

    Sono dell’opinione, però, che ce la possiamo giocare, magari non alla pari ma ce la possiamo giocare.

    Un augurio a tutto il blog di buon fine anno e di un sereno 2022.

    AMALA.

  150. Oannes scrive:

    Lukaku si scusa.
    Tornerò all’Inter.
    Penso che abbia letto che i prossimi proprietari di Pif, hanno anche più soldi di Abramovich.
    Che schifo. Che schifo doversi schifare di chi non sembrava schifabile.
    Mi faccio pena.. ok fine delle elucubrazioni 2021.

  151. Lothar scrive:

    Si questa di Romelu sembra veramente grossa.
    Lo ringrazio per lo scudo che ci ha aiutato a vincere, e per averci fatto incassare un bel cifrone, ma starei un po’ attento a far certe dichiarazioni,
    penso che neanche i tifosi dei blues saranno particolarmente contenti di leggerle, ah Lukakone Lukakone..

  152. Dawide scrive:

    Troppa esposizione mediatica…
    La trattativa con il fondo arabo,
    Lukaku che si pente e si scusa,
    Conte che ci augura di vincere a lungo (o meglio, finchè non tornerà lui in qualche squadra italiana),
    lo stadio nuovo più bello del mondo…
    Troppo, troppo, troppi luccichini, anche se è Capodanno troppi luccichini.
    Spero che il 6 la squadra riparta come e meglio di prima.

    Buona fine e Buon principio a tutti.

    • Becca63 scrive:

      D’accordissimo con queste considerazioni : un po’ piu’ schisci sarebbe meglio …

      Buon 2022 a tutti noi Nerazzurri doc

  153. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Una banalissima riflessione : qui occorre decidersi. Occorre considerare l’opportunità, la necessità, la voglia di essere pragmatici oppure no. Mi viene in mente il compianto N. “Pat” Morita nel primo “Karate kid”, quando dice ad un distratto R. Macchio che può imparare il karate oppure no, ma la via di mezzo è pericolosa.
    O consideriamo il calcio per quel che è, vale a dire una macchina per far soldi, di cui l’aspetto esteriore sono robusti ragazzotti con doti tecniche e atletiche (e ci rammentiamo ogni giorno che tifiamo quei colori, di maglie ogni anno più fantasiose, per merito di altri calciatori che oggi sarebbero i loro genitori o i loro nonni…), oppure siamo destinati a restare delusi ogni volta che questa cosa viene a galla.
    E lo scrive un “vedovo di Icardi”, uno che è stato ostinatamente per due anni a non trattare dell’attualità nerazzurra, quindi non un campione di pragmatismo.
    Per finire : nella fattispecie…penso che non sia solo una questione di soldi, ma c’entri anche il fatto che in UK molti giocatori sono osannati, ma nessuno è davvero idolatrato com’è successo a lui all’Inter. Tecnicamente parlando, poi, non so se potrebbe ripetersi (un po’ come fece Serena, con le dovute differenze, l’anno del trionfale scudetto di Trapattoni, ma questa è ovviamente una mia convinzione).
    Oppure, visto che questo post parla di cucina…si è reso conto che in Italia si mangia meglio 😉

  154. Scetticonerazzurro scrive:

    Mah! Non trovo nulla di disdicevole nella confessione di Lukaku: a me è sembrato sincero il suo rimpianto per le due stagioni vissute a Milano, la sua riconoscenza verso noi tifosi, il suo scusarsi per il brusco congedo, insomma, non capita spesso, anzi in passato non ricordo di aver mai letto un così affettuoso rimpianto della nostra squadra e del tifo appassionato, che probabilmente lui e la sua famiglia non hanno affatto trovato nella glaciale Inghilterra. Certo, se ne è andato, e poteva rimanere, ma sfido qualcuno di noi a rinunciare ad una simile occasione di ritornare con tutti gli onori a militare nella squadra per cui ha da sempre tifato. Lo si confronti, il suo abbandono, a quello veramente sgradevole di Conte, senza una parola verso società e tifosi che per due stagioni avevano sopportato i suoi umorali comportamenti. Una bella differenza.
    Auguri di una felice fine d’anno e di un felice principio del nuovo.

  155. Militus scrive:

    Tutto sommato, io credo che di Conte non stiamo sentendo più di tanto la mancanza. Bravissimo a fortificare la mentalità dei giocatori ma empaticamente certo non il massimo, visto anche il modo in cui si è dileguato. E poi Inzaghi non lo sta certo facendo rimpiangere. Mi spiace invece per Lukakone ma forse certe considerazioni poteva farle prima (ah…il vil denaro). La vedo molto dura per lui tornare in Italia con l’ingaggio proibitivo che ora prende. E’ chiaro che se il Chelsea ce lo prestasse da gennaio a giugno pagandogli anche buona parte dell’ingaggio, una mano, soprattutto in Champions, potrebbe darcela (e probabilmente non sbaglieremmo più i calci di rigore). Ma francamente mi pare un’ipotesi fantascientifica.

  156. Gaetano scrive:

    Carissimi,
    alla luce del Covid di Dzeko ( BIS, tra l’altro perchè l’aveva già preso alla Roma …) penso proprio che sia assolutamente necessario procurarsi un Vice Dzeko .
    Se non sarà Lukaku ( e certamente “non sarà”… per tutta una serie di motivi , soprattutto economici, peraltro a me pare che la sua voglia di “ritorno” sia più una bufala mediatica che altro…) bisogna che, comunque, la Società si attrezzi.
    Intanto Dzeko rischia di stare fermo ai box almeno 15 giorni… in un momento cruciale del campionato.
    A prescindere dal Covid, stiamo parlando di un giocatore che sta per compiere 36 anni e, a mio parere, non è possibile contare su di lui fino a maggio …
    Quante volte abbiamo preso in giro nei mesi scorsi i Bilanisti perchè si erano affidati a un attaccante anziano? Mi auguro che la Società si renda conto di tutto questo.
    Un affettuoso Buon Anno Nuovo a tutti i frequentatori del blog!

  157. Lothar scrive:

    Condivido Gaetano,

    senza dimenticare la (purtroppo) proverbiale fragilità articolare di Sanchez.
    Occorre davvero attrezzarsi in questa finestra di mercato.
    Non credo serva molto altro.
    Sperando rimangano solo impressioni,
    quelle di Scettico, sulla in qualche modo possibile partenza dei croati,
    io vi auguro un Buon Anno Nuovo,
    “maggiore” (si dai!!!) o uguale (comunque tanta roba) al 2021, calcisticamente parlando.
    E certamente di salute e serenità a voi e alle vostre famiglie.
    E sempre bj…
    Niente, non guarirò mai da certi auguri😇…

  158. fortebraccio scrive:

    Sta per iniziare un anno che ricorderemo come il peggiore della nostra storia.

    ‘notte

    • Giorgio scrive:

      Cos’è il genio ? È fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d’esecuzione (cit.).
      Auguri, ragazzaccio. Quando uscirà il libro “Lo scudetto del 2021 è merito mio e i settoriani lo sanno” sarò tra i primi ad acquistarlo 😉

      • fortebraccio scrive:

        Tantissimi auguri a te, Giorgio!
        Che il nuovo anno porti a tutti voi salute, Amore e…
        Un abbraccio forte

  159. Francesco 70 scrive:

    Buon anno a tutti!
    Per stasera niente pessimismo. Ma da domani si ricomincia, non vi ci abituate!!!
    🙂

  160. Hjc scrive:

    Buon Anno a tutti i fratelli di fede nerazzurra, agli ottimisti come pure agli indispensabili pessimisti. Un incitamento particolare ai gufisti, sia a quelli di antico lignaggio che alle nuove leve: vi aspetta un 2022 impegnativo su molti fronti!

    Dato che il nuovo format del blog ha sdoganato i link, ve ne giro uno che – secondo me – merita, per almeno due motivi:

    – perché vi si scrive di sport in modo educato e competente, come si usa qui dentro.

    – perché temo che il buon Romelu, immagino sapientemente orchestrato da chi ne cura gli interessi, sia riuscito, nella recente intervista su Sky (pensata ovviamente solo per il mercato italiano) a dare il peggio di sè. C’era bisogno che, dopo un addio quasi clandestino e in stridente contrasto con le dichiarazioni d’amore che ci riservava ogni giorno, si mettesse nuovamente sul mercato? C’era bisogno che – in un’intervista patinata, lontana dall’adrenalina del post-partita come pure dalle frasi sincopate rubate in un corridoio con cui ci liquidò in agosto – si inimicasse in modo così importante il suo attuale e munifico datore di lavoro?

    – ma soprattutto, e questa è la vera domanda per voi appassionati di Inter, lo rivorreste in ipotetico prestito a Milano (altro non possiamo permetterci…) con il rischio di danneggiare in modo forse irreparabile il giocattolo sapientemente messo a punto da Inzaghi?

    https://www.ultimouomo.com/cosa-ce-di-sbagliato-nellintervista-di-lukaku/

    Come dice un mio famoso conterraneo, ragioniamoci sopra!

    Buon Anno

    • Giorgio scrive:

      Buon anno a te, Hjc. E a tutti, di vero cuore. Ad iniziare dal Blogghe, er Pomata, er Condominio, er Pagnolada e gli altri a volte meno presenti, ma tutti indispensabili e poco ricordati da noi durante l’anno.
      Ho già in qualche modo scritto come la penso, per cui mi limito ad aggiungere che forse è stato Boadin a orchestrare tutto, ma… Cami’a non ha preparato la tabe’a )cit.) 🙂 🙂 🙂

  161. TOTO scrive:

    Buongiorno, Buon Anno a tutti e, bjuve m……., chevvelodicoaffa!

    A M A L A

    PS: quando arriva la Befana? (e non mi riferisco certo alla calza 😀 )

  162. Scetticonerazzurro scrive:

    Hjc, rispondo volentieri alla tua domanda intrigante: no, non vorrei in questo momento, in nessun caso, né in prestito né a titolo definitivo , il ritorno di Lukaku, perché la squadra sotto la guida accorta di Inzaghi, ha trovato un equilibrio che le permette di poter fare a meno di un giocatore, di grande spessore atletico piuttosto che tecnico, ma decisivo, come Lukaku. Siamo solo a metà campionato: se Inzaghi dimostrerà che la nuova Inter è altrettanto solida di quella del girone di ritorno di Conte, con la conquista del secondo scudetto, la partenza di Lukaku e il suo non ritorno eventuale si riveleranno la risposta azzeccata. Detto questo, permettimi di dirti che non sono affatto d’accordo con te, né tanto meno col gazzettiere che ha scritto l’articolo-saggio su Ultimo Uomo, tanto presuntuoso quanto inconsistente, e per di più fondato su una falsa premessa, quella per cui il belga desideri al momento tornare in Italia. L’unico momento in cui Lukaku si esprime in proposito è quando, ad una precisa domanda: vorresti che Lautaro tornasse a giocare con te? Il belga scoppia in una risata e risponde: sono io che tornerò a giocare da lui. Che sono due ipotesi della irrealtà, essendo entrambi al momento vincolati alle rispettive società. In un futuro lontano , chissà, magari nella squadra inglese che Conte sta allestendo in Inghilterra, quella sì , ed è un’ipotesi della realtà, destinata in un anno o due a diventare grande. L’intervista è bella, giudicarla cinica e paragonarla a quella di un ubriaco tradito dall’amante, è il grosso abbaglio del cronista, che si comporta come, nella favola di Esopo, la mosca che fa le pulci all’elefante. Considerare , quella di Lukaku, una fuga, che ha permesso al giocatore (che ritornava, vittorioso, alla sua squadra del cuore) di raddoppiare i compensi e alla società ( in crisi finanziaria) di ricavare dalla vendita un lauto profitto, mi sembra uno dei tanti abbagli del cronista, lui sì contraddittorio, dal momento che dichiara di considerare i giocatori professionisti dei “supermercenari”. E che si aspettava, che di fronte ad una offerta simile e di un simile profitto da parte della società, per amore della stessa (che voleva addirittura ridurgli lo stipendio) e dei tifosi (tra cui i razzisti della famigerata curva…) entrambi rifiutassero un simile vantaggioso affare? Ci si dimentica che Lukaku è venuto in Italia perché voluto a tutti i costi da Conte a cui il belga è devoto (uno dei tanti meriti del bistrattato Conte), che era diventato re dello spogliatoio, amato e venerato dai compagni, che ne riconoscevano le doti, tecniche ed umane (tutte condizioni che nella nuova squadra neppure si sogna di ritrovare e forse, intelligente com’è, neppure sperava di ritrovare). Scomparso Conte, la società in profonda crisi, che minacciava addirittura una riduzione di ciò che riteneva gli spettasse, con la prospettiva di una clamorosa rivincita nella capitale del calcio mondiale, cosa avrebbe dovuto fare? Comportarsi da eroe? Nel mondo del calcio in settant’anni non ne ho conosciuto nessuno, e giustamente, considerando la brevità della carriera e delle non molte occasioni che capitano da prendere al volo. Io dell’intervista ho apprezzato la lucidità delle risposte, sempre a tono e in perfetto italiano e soprattutto la sincerità, il rincrescimento di aver dovuto abbandonare una squadra, una società, tutto un ambiente che lo aveva finalmente apprezzato per i suoi meriti atletici ed umani e il sogno di poter un giorno ritornare, ma che è solo un sogno , destinato a non realizzasi. E proprio questa umana sofferenza, in un mondo cinico come quello del calcio, ho particolarmente apprezzato.

  163. Giorgio scrive:

    Fiuuuuuuu…
    Scettico : meno male avevo già scritto (sia pure in modo molto meno elegante) qualcosa di simile, se no – come si dice in Toscana – “mi facevi scompari’…”.
    Analisi ineccepibile.
    Chapeau.

  164. Hjc scrive:

    Decisamente devo smettere di scrivere qui dentro, non sono proprio all’altezza… grazie Giorgio e Scettico per le vostre considerazioni. Resto dell’idea che l’intervista di Lukaku fosse sbagliata nei tempi, con quelle tardive (e forse nemmeno dovute) scuse a noi tifosi, come pure nei modi (la comunicazione “urbi et orbi” del malessere che prova al Chelsea, sconsigliata se non altro dal milione di euro che porta a casa ogni mese).
    Sarei sorpreso se il Chelsea rinunciasse al belga già in questo mese di gennaio, non fosse altro che per le difficoltà anche fisiche che sta incontrando Timo Werner, la sua alternativa nel ruolo. Magari, come così bene ha scritto Scettico, si riunirà più avanti a Conte scoprendosi, fin da piccino, tifoso del Tottenham…

    Per quanto mi riguarda lo ringrazio per avere contribuito in modo fondamentale a farci rivincere uno scudetto a lungo atteso. Stop. Quanto avvenuto dopo, con legittimo e reciproco vantaggio finanziario per entrambe le parti, appartiene alle logiche del calcio moderno, che non saremo certo noi a modificare.

    Buonanotte ai miei coltissimi compagni di blog; scusandomi con quanti avrò costretto a scrollare più del dovuto, torno tra le file dei lettori.

    E.

  165. Lothar scrive:

    Ah beh,
    cominciamo bene l’anno nuovo.
    Stavo giusto, oggi pomeriggio, cercando di rispondere, ringraziando, ad hic per l’interessante (e ben scritto) post su Romelu, che ha tra l’altro mietuto una colta e simpaticissima risposta di Guorgio.
    Poi compare (dal verbo comparire) Scettico in tutta (forse) la sua potenza, e vabbè, ma cos’è?
    Aiuto, una… Scusami Scettico, una “gragnuola” di pensieri scritti perfettamente che spazzano via il post che avevo appena abbozzato (ed erroneamente cancellato, meno male!),
    mi fanno capire anche ciò che in me ancor chiaro non era.
    I miei rispetti, super chapeau.
    Resto soltanto convinto che un altra punta ci serva, questo sì, e il XX non ci dovrebbe sfuggire.
    Che bellezza questo blog, grazie a tutti e buon 2022 🙂

  166. Lothar scrive:

    Giorgio.. (fott. tast.)..

    • Giorgio scrive:

      Eh, no, eh ?
      Di cosa stracatacacchio scrivete ?!?!
      Ho scritto 3 (poche, insomma) righe NEPPURE PARAGONABILI a quelle che mi hanno preceduto e seguito.
      Rifiuto convintamente qualsiasi tentativo di assimilazione a Scettico e anche qualsiasi mio posizionamento in una eventuale posizione sovraordinata a chiunque altro.
      Non mi piace. Mai piaciuto. A volte ho assunto responsabilità, si, ma era diverso. Qui siamo (omen nomen 😉 )…Inter pares.
      Buonanotte.

  167. Lothar scrive:

    Su su Giorgio,
    non fare l’antipatico, che non ti riesce nemmeno se ti ci impegni.
    L’allusione a Boadin (etc) ma anche tante altre geniali provocazioni mi han sempre fatto ridere un sacco, quanto a come scrivi, ehilà gringo, non fare il furbo, e prenditi le tua responsabilità.
    Qui ci sappiamo fare eccome😉.
    E dormi tranquillo, i miei sono insopprimibili slanci di ammirazione (anche se so che anche Scettico, sigh, non ne é tanto felice),ma guai se la Sector band non avesse componenti diversi, ugualmente importanti nel computo finale.
    Buonanotte e scusate la precisazione.

  168. Scetticonerazzurro scrive:

    No, no Hjc , non era affatto mia intenzione di toglierti il piacere di collaborare al blog, piuttosto ti devo ringraziare, oltre per le opinioni espresse, anche per l’indicazione del saggio su Lukaku. Piuttosto, ho seguito il tuo consiglio di ragionarci sopra e il saggio meritava giustamente un approfondimento, tanto più che da tempo non succedeva di ascoltare da parte di un nostro ex un elogio così appassionato della nostra squadra , del nuovo allenatore, di tutto l’ambiente, di Milano. In genere, i nostri campioni se ne vanno sbattendo la porta e sputando sul piatto dove hanno mangiato, magari accasandosi a dispetto presso la squadra cugina (vedi Vieri, Ronaldo e Ibra…). Una volta tanto che uno di questi mostra solo riconoscenza e rimpianto per gli anni belli trascorsi da noi, mi sembrava giusto apprezzare il suo sfogo, tanto più apprezzabile perché , a mio parere, sincero e disinteressato, al limite dell’autolesionismo nei confronti della sua nuova società e del suo nuovo allenatore.

  169. Oannes scrive:

    Carissimi tutti, grazie di questi interventi. Ne avevo bisogno. Per me Lukaku è (era?) un lutto non ancora elaborato e il non sentirne parlare per un pò, causa suo infortunio, aveva congelato in me la nuova fase, quella dell’accettazione.
    Da un articolo a pagamento di Gazzetta.it (che non ho letto perché col cavolo che lascio dei soldi a ‘sti gazzettari ai quali non dò un solo euro da maggio 2010 e solo per motivi di collezione) mi pareva di capire che Lukaku si fosse trovato innanzi un contratto di rinnovo un pò presa per i fondelli. Ma ora che ho letto le vs considerazioni, e vi ringrazio ancora, sto meglio e non necessito di altro.
    Forse, anche per me, Lukaku trova ora e in maniera definitiva un suo preciso posto nella storia -passata – di questa nostra amata squadra. E posso finalmente dormirci su.

    • Giorgio scrive:

      ‘Orc…!
      Oannes si è addormentato dopo le 9,08… 🙁
      Ah, Inter, Inter… Cosa ci fai fare !
      Facciamo piano, dai…

  170. Oannes scrive:

    Eh caro Giorgio..magari! Ma chi dorme qui? Con sti nani in casa..:-)

  171. Giorgio scrive:

    Supercoppa non rinviata, Lukaku messo fuori squadra per la prossima partita, ieri mattina scendo e trovo una gomma bucata (e non ho idea di come si usa il kit), Settore non scrive un nuovo pezzo…
    Miiiiihhhhh, che inizio d’anno… !!!

  172. neroazzurro-rosso scrive:

    E’ sparito solo a me il commento di Giorgio sul suo “buon” inizio d’anno?

  173. neroazzurro-rosso scrive:

    Sorry, è tornato il commento di Giorgio…torno a vedere Chelsea – Liverpool

  174. Giorgio scrive:

    Spero fosse solo una battuta, la tua.
    Non posso credere che oggi mi càpiti anche che mi spariscano i commenti.
    Non che vi perdiate chissà che, eh ?
    Solo per evitare l’accanimento “jellatico”…
    Come si dice a Livorno : “Agli zoppi…grucciate”. 🙁

  175. Dawide scrive:

    Belle parole di D’Ambrosio.

    “Non conta il nome che hai dietro, ma lo stemma che hai davanti” .

    Bravo.

  176. Javier + scrive:

    Buongiorno e auguri a tutti, purtroppo anche nel 2022 ci tocca lavorare, avevo sperato fino a stamane su un nuovo DPCM che anticipasse le pensioni di 10 anni a tutti gli interisti ma… niente. Governo di gobbi!
    E’ stato piacevolissimo leggere le vostre dissertazioni su Romelu. Io sarò più laconico.
    Lo rivorresti? SI!
    Ma lo perdoneresti? Al primo gol

    Anche perchè, Dzeko è andato ben oltre le aspettative, mi aspetto ancora buone cose da lui ma le pause sono evidenti giocando sempre (e simoncino nostro lo fa giocare proprio sempre e per 90 min) ci vorrebbe eccome un altro attaccante di peso. Comunque è chiaro che si tratta di puro gossip fantascientifico, la Ciorniovskaia dopo aver cacciato 100ML non lo molla certo in prestito a gratis a quelli che li hanno appena incassati, e poi a noi che siamo quelli che li hanno appena presi i 100 cucuzzi.
    Ma vah! non esiste proprio.

    • Javier + scrive:

      Argh, pensavo di aver cancellato una parte e mi sono ripetuto….
      Sector in futuro metti anche la possibilità di correggere, oramai che ti sei lanciato non ti porre più limiti, noi si invecchia sempre di più e gli errori vengono da soli che è una bellezza.

      • Giorgio scrive:

        Che peccato…
        Proprio allo scadere dei “…6 giorni di insalata e acqua di fonte” (cit.)
        Ah, è un attimo il ricader nel vizio 🙂 🙂 🙂
        Ciao, ragazzo, benvenuto nel “club dei distratti” 😉

        • Javier + scrive:

          È tutta colpa dei tuoi conterranei, io chiedevo insalata e quelli arrivavano con il pecorino di fossa, e li cosa ci metti, l’acqua di fonte? Mi arrestavano!

  177. neroazzurro-rosso scrive:

    Mi accodo al commento di Javier+ e quindi anche a me farebbe super piacere il ritorno di Lukaku, lo perdonerei anche io al primo gol segnato, esulterei alle sue sgroppate da toro imbufalito insomma mi ripiacerebbe vederlo indossare nuovamente i nostri colori ma, come fatto giustamente notare ed alla luce delle ultime dichiarazioni di Tuchel, tutto ciò non accadrà, dovremo “accontentarci” della rosa attuale ed ai vari innesti che, spero, verranno effettuati.

    Mi vien solo da dire che, pensionati i vari Maldini, Zanetti e Totti, tutto questo attaccamento alla maglia non lo riscontro più anzi, si nota solo un vero attaccamento al dio denaro. da parte sia dei pedatori che, soprattutto, dei vari procuratori, quelli sì, vere escort di lusso!

    AMALA.

  178. neroazzurro-rosso scrive:

    Un consiglio: un grosso “sgrat sgrat” mentre lo si legge.

    “Il sito americano fivethirtyeight.com ha predetto la classifica finale della Serie A 2021/22 attraverso l’algoritmo ideato dallo statistico Nate Silver, che negli ultimi anni ha centrato diverse previsioni e che viene costantemente aggiornato in base ad un indice che tiene conto di diversi parametri.

    L’Inter di Simone Inzaghi, secondo l’algoritmo, si laureerà per la seconda volta di fila con 87 punti, davanti a Milan (75) e la coppia Atalanta-Napoli (73). Fuori dalla Champions League la Juventus, quinta con 69 punti.”

    Altro che gufi!

    • Giorgio scrive:

      Be’…mal che vada…lo potremo verificare a 3 giornate dalla fine (milan con 75 e Inter con 84), altrimenti…lo sapremo con un mese (e matematicamente anche più) in anticipo 🙂
      Credo comunque sia una proiezione attendibile.
      Come dite ? Non vi sento, con tutti questi sgraaaaaat… 😉

      @Javier+ : ‘ndo stavi ? Perché non mi hai contattato ? Tsk, tsk…

      • Javier + scrive:

        E credi che non ci ho pensato?
        Complicato, ero in camper con altri 3 camper di amici, praticamente un campo rom itinerante.
        Certaldo; Pienza; il Chianti; Arezzo; Pistoia…
        Niente Livorno ma, tornerò senza tribù, promesso. Intanto vale sempre l’ipotesi di una partita al Meazza, tanto io ho più vaccini che orecchie.

    • Francesco 70 scrive:

      S G R A T T T !!!!!

  179. lVfpoSrKdO scrive:

    qSFKpkCUA

  180. Javier + scrive:

    Onana visite fatte è dell’Inter, confermeremo il ns occhio per i portieri?

    • Giorgio scrive:

      Speriamo, ma non facciamoci prendere come fanatici, perché…si dice che l’onanismo faccia male agli occhi… 🙁
      p.s. : sei gradito anche “con la tribù”, eh ? 😉

  181. Sergio scrive:

    Buon anno a tutti..
    Ha ragione D’Ambrosio, conta lo stemma e chi c’è adesso.
    Big Rom lo abbiamo amato e “salutato”. Stop

    • Javier + scrive:

      Vero, ma lo scudetto passerà da chi sarà in grado di sostituire Dzeko quando si fermerà (perché si fermerà). O si sveglia Correa o dobbiamo trovare qualcuno. Chiaro che non può essere Lukaku, Natale è passato…

  182. Sergio scrive:

    Ciao Javier, Natale è passato, ora speriamo nella “Befana”.
    Per Correa io avrei un po di pazienza, non dimentichiamo che fino a questo momento non ha avuto un periodo discretamente lungo senza infortuni. Io ci credo molto, secondo me ha numeri importanti e sono certo che ci darà una grande mano

  183. mareintempesta scrive:

    Come era facile prevedere e’ entrato pesantemente in campo il covid, variabile impazzita sul campionato.
    Se trovavo sbagliato lo stop di Udinese-Salernitana per 1 positivo trovo giusto oggi fermare la Salernitana.
    Ma alla stessa maniera vanno sospese le partite
    dell’Udinese e del Verona altrimenti falsiamo tutto.
    Bologna e Napoli iniziano ad essere al limite…
    Se non fanno una regola chiara e indiscitibile che vale per tutti alla stessa maniera sara’ un caos totale.

  184. Lothar scrive:

    A proposito di bandiere, Insigne al Toronto per 5 anni a 11,5 mln a stagione.
    Ah no, banderuole.
    Ma poi cosa sono fuori di testa sti canadesi a buttare più di 50 milioni per mr tiro a giro (Ma chi vuoi prendere in giro?).
    Mah..

  185. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Faccio in tempo a reclamare la primogenitura per uno dei miei stupidi giochetti verbali ?
    “Novax Djokovic”…

    @Lothar : hai ragione, ma…se ad uno di noi venisse offerto un pacco di soldi per giocare in cortile con i ragazzi del condominio…rifiuteremmo ? Abbiamo già visto le stesse cose. 30/40 anni fa i ns. andavano a giocare in Svizzera o in America (ricordate i Cosmos ?), poi in tempi più recenti sono arrivati i cinesi e gli arabi.
    Canada, ultima frontiera… (semi-cit.)

  186. mareintempesta scrive:

    Anche il Bologna arriva a 8 positivi…come(uno piu’ uno meno) Udinese,Verona e Salernitana, quest’ultima non gioca,le altre 3 giocano?
    Perche’?
    1 squadra fa 3 partite in una settimana con meta’ rosa mentre l’altra le fara’ quando li avra’ tutti?
    Cosi si rischia di falsare tutto.
    Puo’ capitare a chiunque.
    Fate la stessa regola per tutti.

    • Giorgio scrive:

      Hai DEL TUTTO ragione.
      Il 24 voto Mareintempesta 🙂
      Scherzi a parte…qualsiasi discrepanza si presterebbe ad interpretazioni malevole, e comunque rischierebbe di incidere negativamente sia nella lotta al vertice, sia in quella per un piazzamento per le coppe o – peggio – per la salvezza.
      Siamo letteralmente “strangolati” dalle cosiddette “esigenze televisive” 🙁

    • Javier + scrive:

      Il problema è che dopo due anni non si è ancora capito chi decide, le ASL? La federazione? Il governo?
      Oh mica due settimane eh? Due anni!

  187. Javier + scrive:

    Avevo scritto un commento poco interessante con un link molto interessante che è andato in moderazione, Sector deve aver messo qualche automatismo per tenere sotto controllo i link per lo spam, lo capisco.
    Torniamo alla vecchia maniera, cercate su Google “il tempo omicron silvestri” e leggetevi quest’articolo molto istruttivo sui virologi da zeru-tituli come li chiama lui.

    • Giorgio scrive:

      Letto tutto.
      Capito poco.
      Come quivis de populo…avevo detto le stesse cose “ai miei” in una riunione del tardo Gennaio 2020.
      Confermo integralmente i miei timori ed i miei dubbi, atteso che : A) si parla (tutti i 9 mld. di abitanti di questo bellissimo pianeta) di una forma virale nuova e di cui quindi scopriamo “sul campo” le caratteristiche (tra otto anni potrebbe cadere a tutti il mignolo sx., per quel che si sa…).
      B) L’unica profilassi di una qualche valenza è il distanziamento e l’assunzione di farmaci, in via vaccinale o curativa, ma anche di quelli – ovviamente – ignoriamo ad oggi i possibili effetti a medio-lungo termine.
      C) Non assumere farmaci – anzitutto in via vaccinale – espone a rischi immediati e potenziali (long Covid e affezioni croniche delle vie respiratorie) inaccettabilmente più alti.
      Poi…oh…c’e’ gente convinta che i ghiacciai che piano-piano si sciolgono siano il bordo esterno di una terra piatta (NON scherzo)…
      Scusate il “pippone” , ma da ignorante ho scritto quel che penso.

      • Javier + scrive:

        Immagino che la riunione si sia tenuta a Gennaio 2021, a meno che tu non l’abbia fatta con Paolo Fox.
        Per il resto concordo, il rischio del mignolo è in conto ed equiparabile a mille altri fattori che possono accanirsi sulla malcapitata appendice(cibi spazzatura, inquinamento, medicinali, creme di bellezza, tatuaggi, juventus).
        Quanto ai ghiacciai mi auguro che la terra sia piatta ma in bolla altrimenti tutta l’acqua casca giu.

        • Giorgio scrive:

          Ti confermo che si è tenuta verso la fine di Gennaio 2020 (dicesi duemilaventi). E non c’era P. Fox, ma una mezza dozzina di facce che mi guardavano come un pazzo (figuratevi quando dissi : “Questa sarà una cosa da libri di storia…!” ), persone che, appena terminai di parlare…fecero come in una comica : ripresero la conversazione al punto esatto in cui l’avevo interrotta.
          Ricordo che mesi dopo scambiai un paio di msg. con una collega che era presente a quella riunione e lei fu cortissima e mi chiese scusa, confessandomi che quel che dicevo sembrava folle, apocalittico.
          Magari avessi sbagliato…

          • Giorgio scrive:

            Correttissima, NON “cortissima” , povera Valeria… 🙁

          • Javier + scrive:

            ah ok non avevo capito il senso di ciò che avevi detto all’epoca (complimenti per la dimostrata capacità predittiva), questo perchè trovo l’articolo di Silvestri ottimista o per essere più precisi realista ma moooolto meno catastrofista di come ce la stanno facendo passare. Non sono un novax, ho già fatto il terzo vaccino e lo consiglio a tutti, ma gridare ai 100-200mila contagi al giorno di una malattia fortemente meno problematica della precedente (questa volta SI vicina ad una normale influenza, almeno per i vaccinati) non mi sembra dare una corretta informazione. Le tue previsioni si sono rivelate ahimè azzeccate, ma adesso parliamo di altro.

  188. mareintempesta scrive:

    L’asl ‘ e’ un ente superiore alla Figc?
    Ok
    Allora che ci pensi un Ministro ad uniformare, con un decreto, per la scuola al secondo positivo chiudi la classe, ok.
    Fai che nello sport decidi il numero dove scatta il pericolo, di esperti(o presunti) ne avete hanno a quantita’, di conseguenza diventa facile, fino ad un max di 4(numero ipotetico) positivi per squadra si giocca, dal quinto anche per 1 sola squadra, non si gioca.
    Non mi sembra poi cosi difficile

    • Javier + scrive:

      Esatto, come dicevo in 2 anni si poteva partorire qualcosa di meglio che niente. Magari in caso di rinvio di una partita non è il caso rinviarle tutte, un po’ come capita per i rinvii per pioggia neve etc. Ma il punto rimane trovate uno straccio di regola e la si applichi. Poi 4/5/6 giocatori, tutte le partite, alcune, basta che sia lo stesso per tutti.

  189. mareintempesta scrive:

    Nel coas l’Ausl di Bologna vince su tutte.
    Alle 19.30, nel frattempo l’Inter e’ partita per Bologna, comunica che la partita di domani delle 12.30(tra qualche ora…) e’ probabile che non si giochi.

    Probabile !?…la certezza quando?
    Nel frattempo facciamo partire anche i tifosi?

    Che barzelletta sto paese.

  190. mareintempesta scrive:

    Nel frattempo l’asl di Napoli, scottata da questa scappata dell’ausl di Bologna riprende prepotentemente la testa, nom solo rimane l’unica a non fermare la squadra ma addirittura gli ferma 3 giocatori negativi mettendoli im quarantena!!!
    In quanto in contatto etc.

    Siamo alla follia totale.

    Che barzelletta sto paese

  191. mareintempesta scrive:

    appena letto su un sito aggregatore dei nostri le seguenti dichiarazioni del.dir ausl di Bologna.

    “Ho sentito anche il medico del Bologna calcio e l’ad del Bologna calcio, mi hanno detto che la situazione in peggioramento ho deciso quindi di fermare le gare”

    “Conferma”quello che si pensava, se una squadra nomn vuole giocare pressa l’asl…se poi magari trova anche un simpatizzante(non conosco le simpatie del direttore di turno sia chiaro), bingo.

    A proposito, qualcuno sa che squadra simpatizza il direttore dell’asl di Milano, senza ironia che potrebbe decidere il campionato tanto quanto Ibra o Lautaro.

  192. Dawide scrive:

    mmmmhh… cheppalle.

  193. Dawide scrive:

    Già l’Epifania tutte le Feste si porta via… se poi mi porta via anche la partita…

    • Oannes scrive:

      Da me in ufficio al massimo ci mettono tutti in SW… ce la giochiamo alla Playstation sta giornata?.. so che l’Inter ha un gran team di eSports..

  194. Militus scrive:

    Purtroppo, se non si mettono regole chiare e valide per tutti (e in un paese come il nostro sappiamo bene che questo è estremamente improbabile), questo campionato piomberà nel caos e rischia di essere pesantemente falsato. Tra Campionato, Coppa Italia, Supercoppa e Champions, trovare date per i recuperi sarà un’impresa. Speriamo di non essere noi a farne le spese ma intanto abbiamo già una partita da recuperare.

  195. Giorgio scrive:

    La gente si aspetta che io sappia sempre cosa fare e come farlo.
    Sarei insincero se negassi che a volte mi fa sentire gratificato, ma è anche un grandissimo e continuo stress.
    Lo scrivo perché non vorrei essere nei panni di chi ora dovrà decidere cosa fare (i recuperi ? Quanti saranno ?) e QUANDO farlo (non c’è il tempo, fra campionato con i turni infrasettimanali, coppa nazionale, coppe europee, mondiali assurdi che incombono…).
    Temo che i problemi siano appena iniziati.

  196. Francesco 70 scrive:

    Nel caso non venisse annullata la perderemo, ovviamente. E pure male.
    Non si sa mai, ma stiamo sul pezzo.

  197. Lothar scrive:

    Buongiorno,

    dato che la partita é stata annullata mi sento di poter scrivere ciò che ho, non senza fatica, trattenuto negli ultimi 2 giorni.
    Appunto l’altro ieri notte ho sognato chiarissimamente di aver letto addirittura il Giornale del giorno dopo col risultato di Bologna-Inter (0:4),
    con grande partita e bla bla.
    Immaginate la delusione al risveglio.
    Per scaramanzia non l’ho scritto prima, ma grazie al Covid,ecco, a voi il sogno di mezzo inverno.
    Mandi e buona befana a tutti,
    passerà anche sto dannato virus!

  198. giardinero9cruz scrive:

    Attenzione, in realtà una regola c’è, ed è stata ribadita anche stanotte in Consiglio di Lega: è il “protocollo FIFA”.

    Con almeno 13 giocatori convocabili ( secondo portiere compreso) la partita si gioca, non puoi rifiutarti di scendere in campo.

    Bisogna avere le palle ed iniziare ad applicare qualche 0-3 a tavolino, senza se e senza ma…

    Bene ha fatto l’Inter ad andare a Bologna

    • grigio47 scrive:

      Mah. Non sono troppo d’accordo con me stesso.
      Di fronte a problemi pandemici (non ad infortuni o simili, ovviamente) occorrerebbero soluzioni adeguate, che non so quali possano essere – ma non è il mio mestiere.
      Sì, lo so, le televisioni, lo sport spezzatino e i bilanci delle società…
      Insomma.
      Non sono troppo d’accordo con me stesso.
      (e proprio oggi che avrei potuto vedere la mia Inter, poi)

      • giardinero9cruz scrive:

        Ciao grigio47. In realtà anch’io non sono troppo d’accordo e cmq non cerco consensi.

        Anzi, quando troppa gente è d’accordo con me, ho quasi la sensazione di avere torto.

  199. Giorgio scrive:

    Diciamo che l’Inter non poteva non andare a Bologna, non avendo alcun motivo per non farlo (nel caso avesse ricevuto una comunicazione in senso contrario dalla Lega, ad esempio).
    Credo – per quel poco che so di diritto – che la voluta inosservanza di una precisa disposizione sanitaria potrebbe facilmente configurarsi come reato penale (non siamo a “L’esercito delle 12 scimmie”, ma lo cito per farmi additare da Denny come cinefilo), alla stessa stregua di quanti hanno rapporti sapendo di essere HIV positivi e lo nascondono.
    Ripeto : c’è tutta una “terra di nessuno” in cui il calcio deve muoversi. Non vorrei esser nei panni di chi deve gestire 🙁
    Però…porco mondo…che faccio, oggi ? Bah, guarderò con la consueta “simpatia” le squadre posizionate più in basso 😉

    • Giorgio scrive:

      Il Cagliari ha vinto due sole partite, in questo campionato, per adesso. Entrambe contro la Samp. 😉

  200. giardinero9cruz scrive:

    Con buona pace delle ASL, l’Hellas gioca e passa a La Spezia, nonostante 10 positivi tra rosa e staff tecnico…

    Si uniformino le regole ad un protocollo che deve essere uguale per tutti, altrimenti anche questo campionato finirà ad agosto.

  201. fortebraccio scrive:

    Quest’anno si apre con la rimonta del Milan. In questo momento stanno facendo un allenamento con la Roma. Noi, ovviamente, perderemo il recupero con il Bologna.

    ‘notte

    • Giorgio scrive:

      Ok, però…grazie a te nel secondo tempo son stato più sereno io e molto meno sereni i milanisti 😉
      Mi raccomando : ricarica le batterie !

  202. Oannes scrive:

    Ma davvero Sarri avrebbe detto, riferendosi al Covid, ‘ci dicano se é una malattia pericolosa o no’ ?..!!!!
    Perché in tre giorni due scemi é tabta roba..
    Ps. Il primo è il rappresentante di una pacifica Repubblica balcanica che sostiebe di essere il miglio tennista di sempre

    • TOTO scrive:

      Per quel che ho letto mi è parsa più una provocazione.

      Ovvero fermiamo il campionato o giochiamo a prescindere.
      E non ha tutti i torti.
      Vedere le regole dettate dalle ASL ( giusto) ma in modo differente (opinabile), fa girare le balle, sinceramente.

      Il Verona, con lo stesso metro usato per altre squadre, non avrebbe dovuto giocare.
      E ha vinto.

  203. TOTO scrive:

    E, intanto, le merde perdono, contro i resti del Napoli.
    Sticazzi che i napoletani rientrano tra i nostri immediati inseguitori, vedere le zebre perdere è sempre godurioso.
    E, toccate pure, vedere come (non) giocano mi rende più sereno per il prossimo mercoledì.

    A M A L A

  204. Giorgio scrive:

    Ho appena sentito l’intervista di fine gara di Mourinho.
    Ditemi quel che volete : che è scappato nella notte, che tutti parlano tanto per fare, che ciascuno ha un prezzo…
    Io mi sono (infantilmente, perché questo è ciò che sono, come tifoso : un adulto con la passione calcistica di un bambino) sentito orgoglioso.
    Buonanotte

    p.s. : questo nuovo protocollo ci fornisce – per assurdo – anche la possibilità di far come 60 anni fa. Mandare in campo i ragazzi (purché maggiorenni). Ipotesi suggestiva… 😉

  205. Militus scrive:

    Giorgio,
    è sempre un piacere ascoltare José. Credo volesse far notare che, dal punto di vista arbitrale, non molto è cambiato rispetto a dieci anni fa. Del resto, in quale altro campionato del mondo avrebbero concesso un rigore come quello? Non si capisce neanche se tocca il pallone e in ogni caso non ne modifica la traiettoria. Forse sta per ricominciare la stagione dei rigori farlocchi al Bilan per tenere aperto il campionato.

    • Giorgio scrive:

      Verissimo.
      Io poi mi sono sdilinquito (ma si, va’, buttiamo un verbo a casaccio…) quando ha detto – con l’occhio furbo – che ha fatto bene a dire di no al milan, quando l’han tenuto 3 giorni a contrattare, e ha aggiunto che lui è un professionista, è vero, ora tiene alla Roma etc. etc., ma che oltre alla professionalità esiste la passione, in una persona, per cui lui non avrebbe potuto allenare i rossoneri. E tornare a S. Siro non gli ha procurato alcuna emozione, ma ne avrà quando tornerà contro l’Inter.
      Che vuoi farci ? Ho spento la tv e sono andato a letto da tifoso contento, col mio sorrisino ebete… 🙂

  206. Gaetano scrive:

    Tra le tante assurdità registrate in questi (tristi) giorni, ve ne segnalo un’altra.
    Pare che Chalanoglu, che in teoria avrebbe dovuto già scontare la squalifica con il Bologna, NON potrà giocare con la Lazio.
    A meno che (poco probabile) , il Giudice Sportivo dichiari già entro domani la vittoria a tavolino dell’Inter; in questo caso, sarebbe come se la partita fosse stata effettivamente giocata e, di conseguenza, la squalifica fosse stata scontata…
    In caso contrario ( più probabile) la partita resterà “sub judice ” e, di conseguenza, il Chala dovrà scontare la qualifica con la Lazio… voi capite che (dato il livello diverso delle due avversarie ) un conto è rinunciare ad un giocatore così contro il Bologna, tutt’altra faccenda è non poterne disporre contro la Lazio.
    A mio avviso ci troviamo (ben oltre) i limiti dell’assurdo…
    Il Covid falserà questo campionato; non c’è dubbio purtroppo, come già falsò il campionato 2019 /2020…
    Permettemi un’ultima considerazione (più da avvocato che da tifoso) riguardante la tematica delle ASL: il vero “nodo gordiano” è che , in materia sanitaria, ciascuna Regione gode di una propria competenza esclusiva.
    Di conseguenza, ogni Regione decide il suo, secondo i propri capricci e la propria (in)sensibilità … l’unica alternativa è un intervento per decreto del Governo che possa fissare dei parametri ( uguali per tutti ! ) da rispettare in queste circostanze.
    Ed infatti mi pare di capire che, nei prossimi giorni, sia proprio ciò a cui punta la Lega; proporre al Governo di accettare (per decreto) il “protocollo” dei 13 disponibili.
    Ma se le leggi ( a livello di potere centrale) non ci sono, il “vuoto normativo” viene colmato dalle Regioni e quindi c’è (purtroppo) ben poco da fare; è la Costituzione che lo prevede.
    Per cui, anche il ricorso al TAR , che la Lega ha ventilato di presentare contro le decisioni delle varie ASL , lo vedo con poche probabilità di successo…
    Di conseguenza, il 3-0 a tavolino ce lo sogniamo !

  207. mareintempesta scrive:

    Se fosse vero che l’arbitro ha inserito a referto la distinta ufficiale del Bologna credo che lo 0-3 sia inevitabile.
    La Roma lo scorso anno inseri in distinta Diawara che non poteva, non entro’, non gioco’ un minuto , sembrava evidente la buona fede,ma perse a tavolino.
    Che io sappia la distinta e il referto dell’arbitro sono gli unici documenti che valuta un giudice sportivo.

    • Gaetano scrive:

      Sarò forse pessimista ma non ci confiderei troppo sul 3-0… mi pare proprio che questa storia della distinta non tenga proprio… in ogni caso, quand’anche il Giudice Sportivo oggi decretasse i 3-0, il Bologna farà ricorso e (visti i precedenti, vedi Juve Napoli dell’anno scorso) lo vincerà…e la partita bisognerà giocarla (chissà quando)-
      Diciamo comunque che il 3-0 (temporaneo) potrebbe avere (almeno) la positiva conseguenza di permettere a Chalanoglu di giocare contro la Lazio.

  208. mareintempesta scrive:

    Gaetano perdonami ma sono 2 cose diverse.
    Il ricorso contro il giudice in quanto sono stati impediti dall’asl e’ un conto.
    Oltre che ce un precedente e’ anche logico vincere il ricorso, se un ente mi ha impedito di andare che ci posso fare, o dimostri che si somo accordati con l’asl oppure e’ ovvio che vincono.

    Diverso invece se incautamente hanno presentato la distinta e l’arbitro l’abbia ufficialmente inserita nella documentazione.
    In quel caso credo chea sarebbe inevitabile la sconfitta.

  209. TOTO scrive:

    Buongiorno.
    Faccio l’avvocato del diavolo (non il bilan).
    Meglio rinunciare al turco contro la Lazio in casa o, tipo roulette russa, contro la squadra che seguirà l’accettazione del ricorso del Bologna?
    Potrebbe essere l’Atalanta, il derby, le merde o altra squadra tipo Venezia ecc

  210. Militus scrive:

    Il rinvio a domani delle decisioni del giudice sportivo deve farci pensar male? Staranno cercando qualche cavillo giuridico per non darci lo 0-3?

  211. mareintempesta scrive:

    Ho appena sentito su una tv locale bolognese sostenere che la distinta dimenticata e’ rimasta comunque una bozza non firmata, quindi non ufficiale e a loro dire non presa in considerazione dall’arbitro.

    Se cosi si rigioca.

    Gira tutto li, bisogna capire cosa ha inserito a referto l’arbitro.

    Comunque vada a finire rimane un circo indegno che dovrebbe far cadere delle teste in figc, incapaci dopo 2 anni di darsi delle regole.

    Dilettanti imbarazzanti

  212. Giorgio scrive:

    Credo che prima o poi salterà fuori una interpretazione LIEVEMENTE penalizzante : Calhanoglu non gioca finché non avrà scontato la squalifica col Bologna 🙁

    p.s. : e anche il quel caso…due rigori di compensazione a favore del milan 😉

  213. mareintempesta scrive:

    Quindo se come pare decade il discorso della distinta l’eventuale 0-3 a tavolino(asl) verra’ poi ovviamente ribaltato, quindi alla fine ha ragione Gaetano bisognera’ rigiocare, tra l’altro nel mezzo delle 2 sfide con il Liverpool, una beffa.

    • Gaetano scrive:

      Caro Mareintempesta… come dicevano i latini ( !) ” I know my chickens …”
      Quindi le nostre probabilità di vincere 3 a 0 ( anzi, come scrivi correttamente tu 0-3… ) sono ridotte al minimo.
      Se noi fossimo stati al posto del Bologna e avessimo presentato questa benedetta distinta farlocca, ci avrebbero dato certamente la sconfitta a tavolino per 3- 0 ( questa volta corretto il 3 davanti ! ).
      Non aspettiamoci nulla da questa gentaglia … però, permettemi di dire che (comunque ) la partita va giocata ! Assolutamente !
      Ipotizzate che l’Inter vinca il 20° con due punti di vantaggio sulla seconda (scongiuri mi raccomando ! ) quindi con la vittoria a tavolino sul Bologna decisiva … ma vi rendete conto come ci romperebbero le p.ll.e quelli che sono stati in B due volte, ( ma anche quelli che sono stati in B una volta e basta ) ?
      Sul campo bisogna vincere ! Sul campo !

  214. TOTO scrive:

    Sono con Gaetano.
    Mi meraviglia pensare che qualcuno gradirebbe vincere a tavolino.
    Non siamo quella roba lì.

    Ora c’è la Lazio, ma io sono già proiettato a mercoledì.

    BISOGNA ASFALTARLI, non mi basta vincere.

    A M A L A

  215. Lothar scrive:

    TOTO + 1000!

  216. Militus scrive:

    Il giudice sportivo si è preso un giorno in più di tempo per poi lasciare quattro partite sub-iudice. Tanto valeva farlo ieri. Che puzza di bruciato…

  217. TOTO scrive:

    Per UNA giornata di UN giocatore?
    Mi sembra accanimento vedere complotti ovunque.

  218. giardinero9cruz scrive:

    E se dovesse saltare anche Inter – Lazio, Chalanoglu salterà la finale di Supercoppa con le merde?

    Il giudice che prende tempo perché non sa decidere è una barzelletta tutta italiota.

    Be dai, è andata bene che non ha squalificato Dumfries per il fallo su Di Marco nell’amichevole…

  219. mareintempesta scrive:

    Anche a me piace vincere sul campo certo ma se uno prima di arrivare(o non arrivare) in campo non rispetta le regole la cosa cambia.

    No perche’ se qualsiasi cosa succede prima non conta e vale solo il campo allora ridiamo la medaglia d’oro a Ben Johnson e 38 scudetti ai gobbi che hanno vinto sul campo.

  220. Giorgio scrive:

    Seriamente…son solo io, il pazzo che considera tali gli altri ?
    La lega calcio decide (sic) per due turni (poi si vedrà…) con max. 5000 spettatori, ma fino al 16 valgono le vecchie regole (quelle che ci stanno portando a superare i 300000 casi al giorno, si, perchésaranno questi i numeri…).
    La stessa lega vince 3 ricorsi ai tar; non quello dell’Emilia, ma vi GIURO che non è questo che mi preoccupa, come cittadino, bensì l’isteria che ha preso tutti : regioni che decidono in proprio quando riaprono le scuole, governo che va avanti a piccoli compromessi, 100 euro di multa “una tantum” per chi non è in regola col vaccino…
    Mi appare pressoché inspiegabile come facciamo ad andare ancora avanti, tra le nazioni cosiddette sviluppate.
    Temo che un giorno o l’altro ci sveleranno che siamo dentro “The Italy show”, come J. Carrey. Il PNRR ? Una simpatica burla collettiva 🙁

    • Oannes scrive:

      ciao Giorgio e tutti. Non voglio apparire come il solito antropologo (che poi cosa vuol dire?..nesusno lo sa, nemmeno io! e a cosa serve un antropologo? ..il grande boh), ma nei momenti storici in cui gli eventi diventano “densi”, ovvero si susseguono in maniera confusa e continua, a me hanno insegnato ad allargare lo sguardo, nel senso di provare a leggere il momento sulla base del contesto antropologico. Nel nostro caso l’Italia è uno di quei posti nei quali la vita per migliaia di anni (non qualche decennio o secolo, ma per millenni) è stata rigogliosa, come la natura che grazie ai suoi frutti l’ha resa la terra dell’età dell’Oro (il grano) e dei fantastici “vitelli” (da cui Vitalia, Italia). Sappiamo tutti come la varietà di verdure e frutta che hanno reso la dieta mediterranea la più sana, é alla base della nascita e crescita delle civiltà più importanti. Ecco, bene, noi siam nati qui. Il nostro retaggio è, semplificando: “qui abbiamo sempre da mangiare, perchè affannarci a pensare alla carestia?..mica siamo, che so, in Danimarca, dove c’è sempre qualcosa di marcio!”.
      In Italia, penso lo possiate confermare in molti, diverse decisioni in moltissimi contesti non sono prese sulla base di dati (non solo scientifici, ma qualsiasi dato), ma sulla base “beh, dai, tanto passerà qualsiasi cosa, qui stiamo bene, Qui tutto bene”.
      Ecco, questo sta accadendo. Nessuno – io per primo – sa cosa possa essere fatto, ma il peggio è che nessuno pare prendere decisione sulla base di dati reali, e – peggio – nessuno ammette di aver preso decisioni errate. La svolta la vederò solo quando qualcuno, in posizione decisionale, avrà la serietà di ammettere che una decisione valida fino a ieri oggi possa non essere più valida, ma che magari diventerà nuovamente valida domani. E, al tempo stesso, vedrò in chi riceve queste decisioni, la serenità di accettarle e di agire per il bene proprio e degli altri. Sereni, semplici, basici. Come i dati.

      ps: scusate la pippa e la poca elaborazione dei concetti ma qui sono prossimo a fare le pappe e ho avuto solo 7 minuti 7..

  221. TOTO scrive:

    Ho letto che Lautaro diffidato, se ammonito domani, salta la Supercoppa.

    Me lo sento già nel c….

    A M A L A

  222. Giorgio scrive:

    Quanto può essere cretino uno che mette le strizzate d’occhio senza vedere che ha scritto “serenamente te” ?!?! 🙁 🙁 🙁

  223. denny scrive:

    Scusate, ma voi avete capito qualcosa? Leggo che la lega ha fatto ricorso ai tar contro le decisioni delle asl e ne ha vinti 3, tranne ovviamente quello che riguarda noi, perché i giocatori del bologna non avevano fatto le terze dosi (anzi qualcuno neanche la prima…) quindi era giusto metterli in quarantena, ma questo non dovrebbe voler dire che la responsabilità è loro? Vabbè, mi rispondo da solo, il vaccino non è obbligatorio, quindi non hanno violato nessuna regola, però a questo punto conviene quasi non vaccinarsi… boh! Certo, sarebbe utile almeno sapere la squalifica di calhanoglu quando stracatacacchio deve essere scontata (copyright Giorgio)

  224. mareintempesta scrive:

    Esatto.
    Premesso che il mio ragionamento esula dal discorso dei tre punti, ma in generale il Bologna grazie al fatto che e'(era) la squadra in assoluto con meno vaccinati, tre di loro l’hanno fatto solo la scorsa settimana, saranno premiati!
    Premiati perche’ saranno gli unici in questo inizio 2022 a non giocare 2 partite da decimati, cosa che faranno molte altre squadre.

    Non solo, da qui in avanti si giochera’ probabilmente sempre, anche con 10 positivi e loro che avranno di fatto immunizzato tutta la squadra non avranno piu’ positivi, con il paradosso che da qui in avanti loro saranno sempre tutti al completo e magari affronteranno squadre decimate.

    • denny scrive:

      Se non temessi di sconfinare in discorsi extracalcistici, direi che ci sono parecchie situazioni in cui i no-vax sono quasi privilegiati (vedi l’ultimo provvedimento, per me ridicolo, che rende obbligatorio il vaccino per gli over 50 “punendo” i trasgressori con una multa di 100 euro…)

  225. mareintempesta scrive:

    Ti seguo oltre confine…non solo, per obbligare ad alcuni di fare il primo mi obblighi a fare il terzo, che se fino ieri pensavo di stare a 2-0 dopo 6 mesi scopro di fatto che siamo 0-0.

  226. neroazzurro-rosso scrive:

    Quello che proprio non mi va giù è il fatto che il vaccino (una o due dosi a seconda di quello che ti hanno inoculato) all’inizio valeva 270 giorni, poi diventa 12 mesi e, da ultimo, sanciscono la sua validità in 6 mesi.
    Ora, non sono un medico, però mi dovete dire cosa cazzo mi state somministrando, quanta è la sua effettiva validità e se si tratta veramente di un vaccino perché, altrimenti, continuiamo a prenderci per i fondelli.
    Il prossimo futuro, molto probabilmente, lo vedo con una dose ogni quattro/sei mesi.

    • Giorgio scrive:

      Buongiorno.
      C’è una frase, nel primo film della serie “Men in black”, che mi ha colpito. T. L Jones risponde a W. Smith (che gli ha appena detto che la gente è razionale, matura, pronta anche alle verità più crude) : “Una persona può esserlo, la folla no.”. La citazione non è esatta alla lettera, ma rende il senso di quel che vorrei dire.
      Neppure io sono medico, ma non è rilevante. Nessun medico, chimico, microbiologo etc. etc. è in grado di dire granché su un virus che si è appena presentato, ha già mutato diverse volte e…tutto il resto.
      L’espressione “tutto il resto” comprende miliardi di persone che ne parlano a vanvera, milioni di persone che si comportano fregandosene degli altri, ma – soprattutto – che la scienza medica può poco senza l’esperienza clinica e l’evidenza.
      Ecco perché sono convinto che non sia un vaccino propriamente inteso (non siamo immuni, ma solo passabilmemte un po’ più protetti da conseguenze estreme), ma era certamente più utile, socialmente parlando, annunciare un vaccino piuttosto che un debole piano di difesa.
      Ho avuto due dosi di Astrazeneca quando sembrava che fosse una specie di siero della morte, e 9 giorni fa una dose di Pfizer. Sono anche sottilmente convinto che ci somministreranno dosi “depotenziate” proprio perché la loro efficacia è comunque limitata.
      Poi…oh…dato che ho visto mio zio col reservoir, stava benissimo fino a tre giorni prima e in due settimane ci ha lasciato…Vi dico serenamente che se l’unico rimedio è “prender tempo” iniettando N dosi di siero alla gente…io lo faccio. Ma un annuncio pubblico che siamo in una situazione del genere causerebbe un effetto tipo O. Welles alla radio.
      Forza Inter

  227. denny scrive:

    Neanch’io sono medico, virologo, etc. però dai dati dei ricoveri e delle terapie intensive si vede chiaramente che i vaccinati hanno una probabilità molto più bassa di ammalarsi in modo grave, quindi nella mia ignoranza mi sembra logico usare l’unica arma abbastanza efficace che abbiamo ora, imperfetta finché si vuole ma comunque utile. Poi mi chiedo, e soprattutto chiedo ai no vax, quale sarebbe l’alternativa? A quanto pare, secondo loro, l’alternativa è sostanzialmente far finta che il virus non esista (o sia poco più di una influenza) e continuare a fare ognuno i cavoli propri, dei problemi che questo può causare al sistema sanitario, della gente che non può essere curata (non solo per il covid ma anche per altri motivi, vedi x es. i pazienti oncologici) loro se ne fregano, salvo pretendere le migliori cure se dovesse capitargli di averne bisogno… ok, scusate il pippone off-topic, ma a me i no-vax sembrano molto simili ai gobbi nella loro ignoranza/arroganza

  228. Gaetano scrive:

    Scusate, intervengo per condividere pienamente il lucido messaggio di Oannes di ieri ore 18,35.
    E’ proprio così, purtroppo… in Italia, in quasi tutti i campi, le decisioni fondamentali NON vengono prese sulla base di dati scientifici, statistici, numerici, bensì per altre mille ragioni (politiche, sociologiche, tattiche, per accontentare gli “amici degli amici” ecc. ecc. ) che nulla hanno a che vedere con la scienza, tantomeno con la statistica.
    Non so da cosa dipenda questo… ritengo comunque verosimile la ricostruzione antropologica di Oannes, in effetti, noi ” ita(g)liani ” abbiamo sempre avuto la presunzione di cavarcela ” sempre e comunque” grazie al nostro “stellone” … che poi bisognerebbe capire anche questo termine cosa stia a significare: forse il nostro genio, la nostra creatività, oppure più semplicemente il nostro ” fondoschiena” ??
    Vi posso dire che, qualche tempo fa, parlando con un amico /collega tedesco ( però “mezzo” italiano perchè ne ha sposata una…) mi diceva : ” ma lo sai che noi tedeschi vi invidiamo perchè voi italiani, in un modo o nell’altro, riuscite a saltare sempre fuori dalle situazioni più difficili, anche se sembrate non impegnarvi nel trovare soluzioni rigorose ai problemi, come facciamo noi tedeschi… ”
    Ecco , noi siamo così e gli altri, così ci vedono…
    Però, francamente, credo che , ( come Oannes), questo nostro modo di ragionare, in una situazione come quella attuale di pandemia, rischi di tramutarsi in una trappola mortale.
    Ci vorrebbe veramente qualcuno che prendesse decisioni fondate sui numeri, però c’è un problema: in Italia, i numeri, la statistica, la matematica, sono considerate discipline di serie B … di cui a (quasi) nessuno frega nulla; i numeri sono cose “noiose” che non appassionano nessuno…conosco centinaia di persone che, quando leggono un giornale, appena vedono che c’è una tabella numerica la saltano e passano alla pagina successiva…
    Attenzione, chi scrive ( come sa chi segue il Blog) esercita la professione di avvocato, perciò, le mie non sono certo considerazioni “di parte” !
    L’altro giorno , parlando con un cliente dicevo: ” Ma ci rendiamo conto che, se continuiamo con una media di 200.000 contagi al giorno fino alla fine di marzo, rischiamo in questo periodo di avere circa 17.000.000 di contagiati , ripeto 17.000.000… di conseguenza, sarà inevitabile un “Lockdown ” di fatto” , nel senso che, considerando anche i contatti più prossimi di questi 17.000.000 che andranno in quarantena, praticamente il Paese si fermerà da solo, senza bisogno che sarà Draghi a ordinarcelo…” .
    Bene, il cliente (che è un imprenditore con laurea, non certo un ignorante… ), si è messo a ridere e mi ha risposto:” Avvocato, è sicuro di aver fatto bene i calcoli ? ”
    Gli ho risposto “Senta, oggi è il 5 gennaio, prenda la calcolatrice e moltiplichi 200.000 per i giorni che mancano al 31 marzo “. Dopo pochi secondi , ho sentito dall’altro capo del telefono un sospiro… ” Ha ragione”.
    Ecco, le cose stanno così, quasi nessuno sta facendo i calcoli di quello che stiamo rischiando, perchè non si riesce a” immaginare” il futuro ( non dico prevedere, che è ancora più difficile) , si vive così, alla giornata, pensando che lo “stellone ” risolverà tutto.
    Perdonate se, stavolta, non ho parlato di calcio…

  229. fortebraccio scrive:

    È finita. Come l’anno scorso abbiamo preso il volo nel girone di ritorno, così quest’anno perderemo il primo posto.

    Inter – Lazio 0-2
    ‘notte

  230. neroazzurro-rosso scrive:

    E’ fuga bbilan!!

    Effettuato il sorpasso ai danni dei “cugini” nerazzurri!!

    Come dite?

    Hanno giocato due partite in più?

    Siete sicuri?

    “Va beh, che ci frega, siamo tornati in testa!”

    …ma và a caghèr!!

    AMALA.

  231. Francesco 70 scrive:

    Si, è finita. Milan sicuro campione.Speriamo nel quarto posto, sarà durissima. Brava comunque la Lazio: quando parti (stra)favorito non è facilissimo confermare il pronostico. E invece stasera passeggeranno, lievi, sulle nostre disgrazie.

  232. Dawide scrive:

    Tutto Falsato.
    Chiudiamo adesso il campionato, alle 3emmezza, e assegnamo lo scudetto a chi è in testa.

  233. denny scrive:

    Per pura curiosità, qualcuno ha visto venezia-milan? Io no, ma mi dicono che nel primo tempo c’era un rigore non dato per il venezia, voi che dite? Non che ci sia bisogno anche di questo, ormai si è capito che il vento soffia in quella direzione… intanto il bologna ha pure la faccia di, ehm, bronzo di lamentarsi perché gli hanno messo la partita col cagliari martedì quindi non possono allenarsi bene causa quarantena e rischiano infortuni… io spero che quando giocheremo stavolta gliene facciamo anche più di 6, a sti stronzi! E by the way stasera c’è la lazio, ricordiamoci della partita di andata (il mio sogno è che facciamo goal con un laziale a terra infortunato, come hanno fatto loro) beh sì è capito che oggi l’umore non è dei migliori?

  234. vittorio scrive:

    Visto partita

    C’era il rigore ma gli errori di Svoboda han pesato di più

    Forsa Inter

    • denny scrive:

      Grazie vittorio. Non so neanche chi sia svoboda, ma gli errori fanno parte del gioco, i rigori se ci sono vanno dati

  235. fortebraccio scrive:

    Inter – Lazio 0-2

    ‘notte

  236. Francesco 70 scrive:

    Mah. Quando hanno voluto hanno pareggiato. Nel secondo tempo arriverà l’inevitabile loro goleada.
    L’inizio della fine.

  237. Javier + scrive:

    Insomma con la lazio bisogna per forza prendere gol da polli da contratto?

  238. Oannes scrive:

    Prima della partita ho letto dello svarione di Onana. Mi son detto “mah, forse Handa non è così male..”
    Poi avete visto tutti.
    Almeno Onana è giovane…

  239. fortebraccio scrive:

    Inter – Lazio 0-2
    ‘notte

  240. giardinero9cruz scrive:

    Sul gol hanno dormito tutti, non solo Handa. E’ stato l’unico tiro in porta della Lazio…

    La manovra è troppo lenta, manca Chala in costruzione.

    Con la Lazio si soffre sempre. È la fine?

  241. Lothar scrive:

    Si giardinero,
    é la fine della partita!!😁😁😁

  242. Lothar scrive:

    Costretto ad ascoltare i pazzi di 7golden, esulto per altri 3 punti, di un Inter forse un po’ arrugginita,
    ma tant’é.

    Primi con una partita in meno,
    merde, ci vediamo mercoledì.
    Aspetto i vs commenti per capir più della partita.
    Forza Inter, sempre!

  243. giardinero9cruz scrive:

    Finalmente! Finale un po sofferto, as usual…

    Siamo primi, con una partita in meno. Miglior attacco e miglior difesa.

    Avanti così. Amala

  244. Francesco 70 scrive:

    Ma Vidal? Non ne ha azzeccata una. Una. Mah.

    Bene invece l’altro cileno, Sanchez. Molto positivo.

    La dea ha vinto, così come anche quelli che giocavano a Roma. Per il quarto posto siam sempre lì.

  245. giardinero9cruz scrive:

    Vittoria un po sofferta ma meritata.

    Vorrei rivedere, con l’angolazione giusta, il gol annullato a Lautaro. Puo’ essere che un tacchetto gli sia scappato in fuorigioco, nulla più credo…

    Ora sotto con le merde.

  246. Giorgio scrive:

    Ho sofferto troppo.
    Ad un certo punto ho quasi sperato che Gagliardini fosse ammonito, cosi magari lo toglieva da quella IMPOSSIBILE marcatura su M. Savic.
    E quei secondi in più sul loro calcio d’angolo finale ?
    Possibile che Sarri crei problemi solo a noi ?!?!
    O è Inzaghino ?
    Mi spiego : negli ultimi minuti non si riusciva a tenere una palla, i difensori sparacchiavano via come provinciali in trasferta positiva su un campo importante…
    Sarò eretico, ma… non si gioca così, di squadra.
    Bah, speriamo sia solo ruggine, come ipotizzato da Lothat…

  247. gibson3 scrive:

    A 4 minuti dalla fine, sono andato a spostare l’auto per non soffrire.
    E comunque Sanchez fa incazzare tante volte ma che giocatore è!

  248. denny scrive:

    Alla fine abbiamo sofferto molto più del dovuto, dovevamo vincere almeno 4-0, 0 perché il goal subito è un’altra bastardata, col laziale che riceve la palla dall’arbitro (che avrebbe dovuto fischiare fallo per noi) fa finta di passare indietro e poi lancia a immobile (che secondo me “si aiuta” anche su skriniar) insomma dopo l’andata i laziali si confermano degli infami. A milanisti e gobbi che ovviamente gufavano senza vergogna mi sento di dire solo: “sucate stronzi!”

  249. neroazzurro-rosso scrive:

    Speriamo che Brozovic e Perisic rinnovino alla svelta perché, per questa squadra, sono indispensabili ed imprescindibili.

    Ma quanti palloni gioca Marcelo?

    Comunque, calma e gesso, il quarto posto non è ancora sicuro.

    AMALA.

  250. Dawide scrive:

    Sappiamo tutti che mercoledì prenderemo la solita inc… ata.

    Si potrebbe avere una squadra arbitrale estera?

    Cuadrado non ci sarà, ma Dybala con noi, as usual, sarà il solito rompicoglioni.

  251. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Che pizza : qui gli anni passano e ci son sempre gli interisti, in testa… 😉
    Ieri, ad un certo punto, mi è venuta in mente quella partita di c. Italia con la Roma (partita a ragione denominata “caccia all’uomo” per la scientifica ricerca del fallo, spesso cattivo, da parte dei romanisti) e mi son domandato se non sia proprio quel tipo di gioco, fatto di passaggi molto fitti, a rendere nervose le altre squadre.
    In altre parole : così come 12 anni fa eravamo manifestamente troppo forti per chiunque (ask Chelsea, Barcelona and Bayern for)…mi domando se il gioco dell’Inter non stia davvero diventando irritante.
    In parole ancora più povere…mi domando se stia davvero nascendo una stella. E…NON mi riferisco all’eventuale seconda sulla maglia, ma proprio ad un insieme virtuoso di gioco, tecnica e testa.
    Possibile che mi vengano ‘sti dubbi il lunedì mattina ?
    Ah, devo pubblicamente render ragione a Scettico, al quale avevo predetto che Settore avrebbe scritto subito un bel pezzo sul “campionato-covid” e le assurdità derivanti dagli inctoci tra responsabilità vere e arrogate.
    Aveva ragione il mio saggio amico : niente post 🙁

  252. Militus scrive:

    Giorgio,
    credo sia vero ciò che scrivi, il modo di giocare dell’Inter dà fastidio a chi ci affronta. Spesso i nostri avversari sono costretti a ricorrere al fallo sistematico per arginare la fitta rete di passaggi che parte da Handanovic. Tuttavia non mi piacerebbe vedere sfociare il nostro gioco in una specie di tiki-taka di catalana memoria perché lo detestavo fortemente. In partite come quella di ieri non è necessario e indispensabile entrare in porta con il pallone, anche il tiro da fuori può essere risolutivo, ci fosse stato il turco forse non avremmo sofferto fino alla fine.

  253. Kalle73 scrive:

    buongiorno e buon anno a tutti

    voglio spezzare una lancia in favore di Samir, a mio avviso incolpevole sul gol e punito dagli imbratta fogli della gazza con un 4.5

    skriniar si fa aggirare da immobile, de vrij salta a vuoto e lui se lo trova davanti. esce alla disperata e non la prende. cos’altro poteva fare?

    per Lothar: un pò lenti nella manovra perchè gaglia quando c’è da recuperare c’è sempre, ma è deficitario nell’impostazione. brozovic ovunque, sanchez tanti tocchettini, non gli porti via la palla, ma alla fine tanto fumo, ma poco arrosto. la sensazione personale, anche dopo il gol subito, era che prima o poi un altro glielo facevamo. male gli ultimi 10 minuti di sofferenza con correa e dzeko che non ne tenevano su una. lazio come al solito con noi aggressiva e ben messa in campo (anche nel secondo tempo ci pressavano al limite della nostra area) benchè poco pericolosa.

    ed adesso voglio un bel 5 a 0 mercoledi con torello di scherno ed olè di contorno

    • Giorgio scrive:

      Se ti do ragione su tutto (avevo avuto le medesime sensazioni) MENO le ultime due righe e le correggo con “…un 1 a 0 anche risicato, con pernacchione finale…” e gli altri 4 me li tengo in serbo per BG… Ti va bene lo stesso ?

    • Lothar scrive:

      Kalle73, grazie davvero per aver risposto (al solito molto sapientemente) alla mia richiesta di chiarimenti sulla partita.
      Non é che mi segnaleresti anche dove, donnine sole a parte, la visione scorre liscia?
      Fino ad oggi ero su football live ma ultimamente é miseramente decaduto.
      Quanto al 5:0 di mercoledì sottoscrivo
      con spietata umiliazione in euro/mondo visione.
      L’ 1:0 più o meno casuale me lo terrei per the orobics.
      Ciao a tutti e sempressolo bjuve merda!

  254. Kalle73 scrive:

    dimenticavo: involuto Barella. molto probabilmente avrebbe bisogno di tirare un po il fiato dopo mesi a tirare la carretta, ma ultimamente lo sto vedendo maluccio. nessuno strappo, qualche recupero, ma non il barella che conoscevamo.
    inoltre sta diventando indisponente con quel suo continuo sbracciarsi quando non gli danno la palla o non la danno a chi dice lui. c’è già brozovic in campo che fa cosi,uno basta e avanza

  255. Gaetano scrive:

    Scusate non ho visto la partita dei nostri, poichè ho disdetto DAZN per mia protesta la sera stessa della partita con i ladri dopo il “rigore” all’ultimo minuto…
    Per cui vedo l’Inter solo quando è su Sky.
    Domanda a chi invece ha visto tutto: dagli highlights , emerge che la Lazio ha fatto un solo tiro in porta (il gol). Hanno fatto altro ? Cosa ? Oppure è stata una semplice pressione ( ma sterile) negli ultimi 20 minuti del 2° tempo ?
    Sarri in sala stampa ha detto che ” la stavamo per pareggiare all’ultimo minuto” . Ma come ?
    Grazie anticipate a chi mi vorrà rispondere….

  256. Kalle73 scrive:

    @ uscita di Handanovic su immobile ed un po di pressione negli ultimi minuti sugli angoli, ma niente di clamoroso

    ps: io vedo le partite su un sito “amico” consigliato da un frequentatore del blog. ogni tanto arrivano dei piccoli banner con delle signorine che si sentono sole, ma per il resto è ok

  257. mareintempesta scrive:

    Anche io ho tolto Dazn la sera del rigore ai gobbi al minuto 90.
    Mentre Sky l’ho eliminato il giorno dopo quel famoso Inter-Juve 2-3.
    Per mercoledi non dovro’ togliere nulla in quanto i tasti 4-5-6 del mio telecomando “li ho cavati via con un cacciavite gia’ da anni”
    🙂

  258. neroazzurro-rosso scrive:

    Concordo con Kalle73 sul giudizio riguardante l’uscita di Samir che ha portato al pareggio.

    Skriniar e De Vrji, secondo me, sono i veri “colpevoli”, il portierone si è trovato il pallone all’improvviso.

    Auspicherei anch’io un 1 a 0 striminzito per mercoledì ed il resto lo terrei in serbo per domenica con i diversamente nerazzurri.

    AMALA.

  259. Giorgio scrive:

    @Gaetano : arrivo con un po’ di ritardo a scrivere come l’ho vista io.
    Una parata di Handanovic su un colpo di testa di anticipo di Immobile (l’anticipo l’ha colpavolmente subito un ns. difensore, ovviamente 🙁 ) e, negli ultimi dieci minuti, una squadra paurosa, con gente che non sapeva cosa fare del pallone e sparacchiava alla “long live the priest”.
    Sarri ha esagerato ma non di moltissimo : non c’è stata una chiara occasione, ma nell’ultima azione la palla ballava alta davanti alla ns. porta e la sensazione era da… Imodium 🙁 🙁 🙁
    Io i tasti del telecomando li ho lasciati stare. Ho riprogrammato la tv con tutti i canali RAi in sequenza (dopo il terzo… RAI4, RAI5 e RAINews). il 7, l’8 e il 9 li ho lasciati stare e per finire con la RAI…ho messo al n. 10 RAIStoria (tanto per fare l’acculturato).

  260. Giorgio scrive:

    p.s. : Handanovic incolpevole sul gol. Concordo in pieno.

  261. Lothar scrive:

    @Kalle73
    Ti ho risposto sul messaggio delle h 11:46, grazie ancora.

    • Giorgio scrive:

      Credo che Kalle73 si riferisse a starlivepuntoxyz 😉

      • Lothar scrive:

        Grazie anche a te,
        fratello Giorgio😉.

        • Kalle73 scrive:

          yes, proprio quello. sul pc non sento l’audio,ma poco male.
          è in differita di un paio di minuti, non guardare il cell se guardi la partita. l’ho usato 3/4 volte quest’anno e mai avuto problemi. enjoy!

  262. Lothar scrive:

    Danke schön Kalle73!

  263. Javier + scrive:

    Buongiorno a tutti i primi in classifica.
    Trovo che ieri siamo stati decisamente sfortunati, tante cose potevano girare meglio per un nonnulla, abbiamo segnato e risegnato e segnato ancora, loro han fatto un gollonzo frutto di un errore contemporaneo di 2 difensori che non sbagliano mai in queste occasioni, Handa poteva fare meglio ma in quelle situazioni fatica sempre, e poi era il terzo in sequenza, non doveva certo essere lui ad anticipare, se non aspetti quando hai due giocatori tuoi in grado di intervenire quando aspetti?
    Lazio viva e con la cazzimma dal 1 min, e questo da ancora più valore al dominio di gioco occasioni e tiri, non poteva certo essere come col Venezia ma abbiamo vinto meritando di vincere.
    Gli ultimi 10min spettavano a loro e preferisco qualche pallone sparato in tribuna piuttosto che un 2a2 in extremis.
    Cmq bravi ragazzi

  264. Gaetano scrive:

    Grazie a Tutti !
    Avevo visto su Youtube solo gli highlights di Dazn .
    Non ho letto i commenti di nessun giornale…(che peraltro non compro/leggo più da una vita, leggo solo Il Sole 24 Ore, ma è per lavoro… )
    Mi fido solo del vostro occhio e del vostro giudizio !

  265. neroazzurro-rosso scrive:

    @Kalle73

    Come sarebbe a dire che sul pc non senti l’audio?

    Puoi addirittura scegliere tra due canali italiani ed un paio, ma non sempre, fra inglese (from USA) ed anche in spagnolo!

    Devi cliccare un po’ di volte, chiudere i popup con le signorine, mettere schermo intero e poi l’audio.

  266. Dawide scrive:

    No, basta con ‘sti canali streaming che si bloccano mentre la palla sta attraversando l’area di rigore o mentre è in corso il check del var.
    Vado al bar e le guardo sul maxischermo.

  267. Javier + scrive:

    Normalmente non amo i copia e incolla, ma una frase così l’ho desiderata per 10 anni e non posso non rendervi partecipi.
    Parole di Samir:
    “Siamo consapevoli della nostra forza ed è cambiata anche la percezione da parte dell’avversario, come ci guardano. Adesso ci guardano da Inter e questa è una cosa molto importante e questo noi lo sentiamo”.

    Fanculo a questo COVID delle balle che ci sta rovinando gli anni calcistici più belli dell’ultimo decennio

    • Kalle73 scrive:

      belle le parole di Samir, onestamente non conosco Onana, ma un anno in panca a guardare ed imparare come si può essere un leader silenzioso non penso gli farebbe male

      poi mi alzo in piedi ed applaudo la frase sul covid, l’anno scorso proprio non me lo sono gustato. è tutto cosi asettico, cosi distante….speriamo che a maggio possiamo essere un pò più liberi per festeggiare degnamente (sto scrivendo solo con la destra queste ultime frasi, l’altra è dove potete ben immaginare)

      AMALA

      e scoloriti merda, inizia a salirmi la tensione per domani

  268. gibson3 scrive:

    Bravo Samir per le parole.

    Anche io lo ritengo incolpevole sul gol di domenica, anzi è stato pure bravo e saggio, perchè secondo me ha volontariamente evitato di fare fallo nella sua uscita, il che oltre al rigore, credo , ci sarebbe stata espulsione .
    Ho avuto l’impressione che stesse pensando di togliere la palla, ma probabilmente si è reso conto che così facendo, avrebbe fatto fallo.
    Stavolta rendo merito anche per la giocata a Samir.

  269. Militus scrive:

    Le parole di Samir ricordano molto l’Inter di Mou. I nostri avversari scendevano in campo con un malcelato timore. Gli occhi di quella squadra erano gli occhi della tigre e quando la vedevo giocare avevo sempre la sensazione che dopo venti minuti saremmo stati sopra di due gol.

  270. Oannes scrive:

    Ragazzi, da due sere mi faccio provare la pressione. Domani sera rischio.

  271. Giorgio scrive:

    @Kalle73 : pensa a come è LA LORO, di pressione, che devono venirsela a giocare senza due cascatori professionisti (però umanamente mi spiace, l’infortunio di Chiesa, sia chiaro, perché un ragazzo di 25 anni che si fa male è sempre una cosa brutta)…
    Si, perché Samir ha detto qualcosa che più modestamente e velatamente hanno pensato e scritto molti di noi : l’aria è cambiata.
    Contro chi si gioca ? L’Inter. Brrrrrr… 😉

  272. neroazzurro-rosso scrive:

    @Giorgio

    Ho pensato a lungo se scrivere il tuo stesso giudizio sui “simulatori seriali” della bjuve, mi sono posto un freno per non fare la figura del cinico.

    Dato per scontato il dispiacere per un infortunio così grave come quello occorso a Chiesa mi sento un po’ più sollevato (sgrat sgrat sgrat) all’idea che un pericolo di “rigore dubbio” ce lo evitiamo.

    Poi, chiaro, fai una cagata come quella del pareggio laziale e butti tutto alle ortiche.

    AMALA.

  273. TOTO scrive:

    Il pericolo di rigore dubbio resta solo con Maradibala.
    Il problema è che potrebbe bastare.
    Speriamo di no.
    Io sono già in prepartita.
    Del resto mancano solo 24 ore e spiccioli.

    A M A L A

  274. fortebraccio scrive:

    Inter – Juventus 0-2

    ‘notte

  275. Lothar scrive:

    Perin novello Zoff..

    • Giorgio scrive:

      Cioè… Domani sera trasmettono “La corazzata Potëmkin” ?
      Che bellezza !!! Finalmente qualcosa di bello da vedere. 😉

  276. Francesco 70 scrive:

    Se forte dice che andremo sotto solo di due non sarò certo io a contestarlo. Così ci andrà di lusso: domineranno per tutti i 90 minuti ma segneranno solo due volte. Vabbè, son più forti, nulla da dire.
    Chiaramente gli effetti della batosta si ripercuoteranno anche nella partita contro la Dea, chevvelodicoaffà.

  277. Lothar scrive:

    Non ne ho il tempo,
    ma credo sarebbe interessante dare un occhiata a cosa si stiano dicendo i “tifosi” delle merde prima della partita di stasera, anyway forza Inter e buona partita a tutti.

  278. mareintempesta scrive:

    Sento molto la partita, ho fiducia visto il momento, sarebbe importante continuare a vincere e consolidare la mentalita’ vincente, che si acquisisce solo vincendo.

    Sono fiducioso certo, ma non spavaldo, anche se rimaneggiati daranno l’anima e temo soprattutto Chiellini e Bonucci che hanno esperienza e malizia(tanta) da vendere.

    Detto questo la cosa che piu’ desidero stasera e’ di vedere una partita in cui i protagonisti siano i calciatori e non l’arbitro.

    Troppe volte in questa partita l’arbitro ha inciso sul risultato e ogni volta a nostro discapito.

    Ecco, questa sarebbe l’unica cosa che non riuscirei a tollerare.

    Forza Inter!

  279. Giorgio scrive:

    Intervengo per domandare a Rubens se spera che l’arbitro aggiunga un apostrofo a metà del proprio cognome (una battuta che ho già fatto tempo fa…) 😉
    Vado come spesso mi càpita controcorrente : al di là del trofeo (si, è un trofeo, ma insomma…) e del richiamo della sfida in se’…baratterei volentieri una sconfitta stasera (aspettate un attimo a menarmi, dai…) con un successo al prossimo turno.
    Jacques II de Chabannes de La Palice mi consentirà poi di puntualizzare che – potendo – non mi dispiacerebbero DUE successi consecutivi 🙂

  280. fax scrive:

    vado fuori tema … nella foto su in alto (22/05/2010) non vi sembra che Samuel Eto’o dica a Diego Milito “cazzo passami sta palla che sono solo”
    hem …
    un abbraccio a tutti.

  281. vavada казино 1 com scrive:

    Thanks.

  282. KcqTBlfQPYFMN scrive:

    vCtasHurB

  283. Dawide scrive:

    Si si… nel post partita chiariremo.
    Ma intanto il rigore non ce lo hanno dato.
    E incominciamo…

  284. Oannes scrive:

    Se sbagli 6 gol in 8 minuti..

  285. Lothar scrive:

    Dov’eri (cit) Doveri negli altri 2 rigori del primo tempo??????

    • Giorgio scrive:

      Lothar…pretendo una royalty 🙂
      Comunque sono più preoccupato per i falli senza che l’arbitro mostri severità (l’unica ammonizione quando Bernardeschi l’ha mandato a ca…ntare in mondovisione, ma non un richiamo a Kulusevski e altri) che non per i mancati rigori (3, netti).
      Quelli…li avevo quasi messi in conto.
      Dzeko un po’ “pigro”, oggi, o sembra solo a me ?
      Comunque – ripeto – se dobbiamo vincerla rischiando di arrivare a pezzi a domenica sera…preferisco di no.

  286. Dawide scrive:

    Non ti danno il rigore, ti innervosisci, ti distrai e non giochi più con la stessa convinzione. E prendi il goal.
    È anche così che si connòtano le partite con la Giuve.
    Poi … è chiaro che non possono far finta di nulla anche sul secondo episodio.
    Ci vuole la terna straniera, altrimenti giocare con questi qua è sempre la solita perdita di tempo.

  287. neroazzurro-rosso scrive:

    Grande primo tempo.

    Al netto della disattenzione in area piccola, costata peraltro molto cara, si è dominato tutto il campo.

    Un rigore ogni due subiti (Bastoni simula un po’ troppo, per i miei gusti) non mi sconfinfera granché ma contro i ladrones è tutto grasso che cola.

    Avanti così, sperando non ci sia un calo fisico nel finale.

    AMALA.

  288. TOTO scrive:

    Tre rigori per averne uno.
    Eccheccazzo.
    Oltretutto ha dato il più farlocco.

    A M A L A

  289. Oannes scrive:

    Concordo con Dawide. Questa è la realtà cge da decenni ammorba lo scenario del calcio in Italia. Una società sportiva condannata 2 volte x illecito sportivo è ancira qui con l’aiuto di tutti.

  290. Dawide scrive:

    P.s.: finalmente un rigore calciato come dio comanda. Rincorsa giusta, nè troppo lunga nè troppo corta. Nessun verso da quaquaraquà durante la corsa e botta secca. E vaffanculo a qualunque portiere riesca a pararlo.

  291. Francesco 70 scrive:

    Non ce la faccio, non ce la faccio, non ce la faccio.
    🙁
    La perderemo, e pure male.
    Non sapevo che le eventuali ammonizioni/espulsioni contassero subito in campionato. Ci toglieranno qualche titolare per la dea. Oltre al danno, la beffa.

  292. Dawide scrive:

    P.p.s.: ok, con la roma è finito dentro…adesso però mollala lì con sti corner tagliati e mettilo sul dischetto dove abbiamo delle fior di zucche pronte all’incornata eh

  293. giardinero9cruz scrive:

    Buona Inter che a tratti domina la RuBe, concretizzando troppo poco.

    Nella ripresa servirà più cervello nella copertura degli spazi e cattiveria in area di rigore…

    Forza Interrrr

  294. Giorgio scrive:

    Quanti “si vergogni !” avrebbe detto il signor il termine non è casuale) Simoni ?

  295. Lothar scrive:

    Doveri figlio di p!!!!!!

  296. Oannes scrive:

    Ma da ammonire Chiello!

  297. Lothar scrive:

    La talanta può attendere,
    testa alla partita, toglierei Perisiç che cammina da un po’ e con Di Marco proverei l’ultimo assalto.
    Sanchez troppo avanzato, deve toccare più palloni, NON É UNA PUNTA!
    FORZA INTERRRRRRR

  298. giardinero9cruz scrive:

    Niente da fare, solito dominio sterile…

    Pazzesco essere ai supplementari, figuriamoci arrivare ai rigori.

  299. Dawide scrive:

    Aspettiamo fiduciosi il solito gol di dibala

  300. gibson3 scrive:

    Che ansia

  301. Lothar scrive:

    INCREDIBILE IL FUALLO A CORREA!!!
    PERCHÉ?????

  302. Grigio47 scrive:

    Prima che finisca la partita si può dire arbitro di merda?

  303. Lothar scrive:

    GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

  304. gibson3 scrive:

    Godoooooooooooo

    !!

  305. Dawide scrive:

    AHHHHHHHHHHHHHHHHHH

  306. Lothar scrive:

    Punite le merdeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeèeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeererrrr

  307. TOTO scrive:

    Se la spazzata Evra.

    Ah, no, era Alex Sandro.

    Muhaaaaaa

    Merde

    A M A L A

  308. Dawide scrive:

    SIIIIIIIIIIIIIIII
    COSÌÌÌÌÌ

  309. gibson3 scrive:

    E rileggete il mio commento del 9 gennaio ore 22 23. SANCHEZ!!

  310. Oannes scrive:

    Gaaaaaaaaaahhhhhhg

  311. giardinero9cruz scrive:

    El nino maravillaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!

  312. Francesco 70 scrive:

    SANCHEZ!!!!!!

    Godo.

    Grazie ragazzi.

  313. Giorgio scrive:

    Vorrei chiedere scusa a tutti per aver “gufato” fino all’ultimo secondo per una soluzione che avevo auspicato già da due giorni.
    E ora…PRRRRRRRRRRR (pernacchione finale) !!!

  314. Lothar scrive:

    Più forti di Doveri, di chiamacartellinidalllapanchinabonuzzi, e adesso voglio vedere la faccia del capellone biondo in tribunaaaaaaaaaaaaaaaAAAAAAAAA 😁😁😁😁😁😁😁😁😁😁😁

  315. Grigio47 scrive:

    Confermo. Arbitro di merda.
    Ma nel frattempo
    GOOOOOODO
    GOOOOL.
    GOOOODOOOO

  316. Javier + scrive:

    Grande gioia, contento per Darmian, mezzo gol è suo!

  317. Oannes scrive:

    Oh raga mi sono visto la partita su mediaset online e devo dire commento onesto.. hanno chiamato il primo rigore per quello che era, rigore, tutta la partita!

  318. giardinero9cruz scrive:

    Merde a casa!

    Vittoria strameritata, i goBBi volevano solo arrivare ai rigori…

    Grazie Interrrrrrrrr

  319. Grigio47 scrive:

    Bon.
    Adesso che sono più calmo, godo.
    Godo.
    Godo.
    Godo.

    (Alexis, per me ti sei meritato lo stipendio)

  320. gibson3 scrive:

    Madonna quant’è bona Monica Bertini!

    Ah scusate, forza Inter Juve merda.

  321. neroazzurro-rosso scrive:

    L’ho guardata anch’io su merdaset e confermo che il commento è stato veramente corretto.

    Subito dopo, intervistano Tacchinardi …e cambio lingua, viro sullo spagnolo.

    AMALA!!!!

    JM sempre.

    • Oannes scrive:

      Sai che volevo scrivere anche questo?..ma sto messaggiando a gogo ad altri fratelli da 15 minuti!

  322. Lothar scrive:

    Date un fazzoletto a Rugani

  323. Dawide scrive:

    Sulla Bertini siamo tutti daccordo

  324. Dawide scrive:

    Cheffigata. All’ultimo secondo.
    Nemmeno nei sogni di bambino.
    Finalmente li abbiamo inc…..ati noi all’ultimo secondo.
    Da incorniciare

  325. Lothar scrive:

    Ragazzi siete bellissimi con la maglia netazzurraaaaaaaaaaaa

  326. Lothar scrive:

    Alzarla Samiiiiiiiiiiiiiiiiirrrrrrrrrrrrrrr

  327. Bandini scrive:

    E io che credevo che non li dessero i porno in tv alle 23.30

  328. Lothar scrive:

    Steeeeeeveeeeen tira fuori i soldi che hai nascosto in cantinaaaaaaaaaaaa😁😁😁😁😁😁😁😁😁😁😁

  329. Oannes scrive:

    Zhang salta dietro Dzeko senza che nessuno se lo fili..

  330. Lothar scrive:

    Spettacolooooooooooooo

  331. Lothar scrive:

    Bertini (e Bandini) numeri 1 😂

  332. Lothar scrive:

    Tacchinardi vai a fare la nanna cretèn

  333. Giorgio scrive:

    Cesari ha appena detto che su Barella dovevano fischiare punizione perché Barella pesta il piede di Chiellini. Allora Tacchinardi dice che Dzeko cade da solo.
    Manca solo uno che dica di aver visto i marziani…
    M. Bertini… mi “distrae” 😉

  334. mareintempesta scrive:

    Al minuto 120!!!!!

    Troppo bello.

    Era ora batterli in un modo del genere.

    Grazie ragazzi.

    Evviva l’Inter!

  335. Javier + scrive:

    Se la trasmissione va avanti ancora una mezz’oretta Agnelli attacca la supercoppa all’entrata dello stadio vicino ai 2 scudetti

  336. Gaetano scrive:

    Tacchinardi uomo di merda

  337. Oannes scrive:

    Per fortuna dopo l’alzata fi coppa ho spento.. ma non riesco a dormire!
    Continuo a vedere Darmian e a ricordare la sensazione che ho provato. Una sorta di ‘ma sta succedendo davvero?..’ misto a ‘ora fischia un fallo’…!

  338. neroazzurro-rosso scrive:

    Sulla consistenza organica di Tacchinardi credo che Gaetano abbia sintetizzato nel miglior modo possibile.

    Allegri dice che una sconfitta negli ultimi cinque secondi brucia moltissimo…ma và?

    Davvero?

    Magari con un rigore inventato?

    Che omuncolo, brava Ambra che l’hai mandato a cagare!

    AMALA.

  339. Lothar scrive:

    Per commenti più seri a domani
    Intanto buonanotte e godiamo come BESTIE 😃😃😃😃😃😃😃

  340. Militus scrive:

    Immagino sia un buongiorno per tutti noi. Ieri sera ero sopraffatto dall’emozione. Da anni sognavo di vincere una partita con queste modalità contro la gobba, è accaduto in una partita che contava anche qualcosa e quindi la goduria è doppia. Sapevo che Doveri non ci avrebbe certamente favoriti, del resto è uno degli arbitri con cui abbiamo una media punti bassissima. Ma ho visto la squadra giocare con grande intensità e consapevolezza della propria forza. Nel complesso, anche i cambi sono stati azzeccati perché i subentranti hanno ben giocato (ad eccezione di Correa che non sembrava avere la giusta grinta) e Darmian (stravedo per lui, è spesso decisivo) e Sanchez hanno risolto la partita. Speriamo di non aver sprecato troppe energie perché domenica sera c’è un altro crocevia della nostra, fin qui meravigliosa, stagione.

  341. Javier + scrive:

    Si, condivido sulla mollezza di Correa, l’avrei messo a fare la punta con Sanchez 30mt dietro. Purtroppo continuiamo ad aspettare che ci mostri cosa sa fare ma gioca alla metà dell’intensità e velocita degli altri. Anche Vidal sembra tornato agli standard degli ultimi anni, lo visto boccheggiare al 10′ del 1 tempo supplementare dopo un quarto d’ora di gioco. Dumfries è la riserva di Darmian, e non lo dico certo per l’assist di ieri a Sanchez. Dzeko deve rientrare in forma ieri è stato pressoché nullo.
    Gli altri dei mostri. Avremo recuperato 2mila palloni ai gobbi, aspettavo che crollassero ma sono andati a mille fino al 120esimo. Grandissimi.
    A parti invertite si sarebbe parlato di strapotere bianconero, adesso sembra quasi che dobbiamo chiedere scusa per non aver vinto 7 a 0 contro la Juve primavera. Patetici…

  342. Javier + scrive:

    Aggiungo una cosa su Correa, ieri ad un certo punto ha perso un pallone, che poteva diventare pericoloso, ed è andato a ristrapparlo all’avversario recuperando 2mt su 10 passi. È questo che mi fa incazzare, ha doti, velocità, forza ma gli manca la cazzimma durante i 90min. Ieri 7-8 dei nostri erano dei LEONI e per 120 min, una cosa persino esagerata perché non puoi reggere sti livelli tutte le partite, si va anche detto che ieri era una finale con la gobba ed i ragazzi l’han presa per tale (grazie!) ma in tante partite quest’anno gli stessi allenatori avversari ci hanno reso merito dell’intensità mostrata. Qualche giocatore, casualmente i nuovi, deve fare ancora questo upgrade.

I commenti sono chiusi.