Double face

  1. Adesso, dopo 19 partite stagionali, non puoi più sperare che i numeri mentano. In campionato hai perso 5 partite su 13, tutte con squadre che ci precedevano in classifica (l’Udinese nel frattempo è scivolata un punto dietro, ma il succo del discorso non cambia). Mancano agli scontri diretti Atalanta e Napoli, in calendario nelle prossime tre giornate, nell’ultima partita prima della pausa e nella prima del 2023. Partite che affronteremo, appunto, con il suggestivo bottino di zero punti, ultimissimo posto in classifica nel torneino tra le prime otto. Io mi ero un po’ illuso per le vittorie a Sassuolo e Firenze: campi difficili, sì, ma non squadre difficili. Con le squadre difficili siamo ancora al palo a novembre inoltrato. A 11 punti dal primo posto, a 5 dal secondo, a 3 dalla zona Champions. Che, va da sè, non raggungeremo mai perdendo sistematicamente gli scontri diretti.
  2. Sistematicamente e scientificamente. Le 5 partite perse con Milan, Lazio, Udinese, Roma e Juventus hanno tutte un copione simile. Non siamo mai stati fuori partita, in alcuni casi siamo andati in vantaggio, in altri abbiamo fatto gli splendidi per 15, 20, 30 o anche 50 minuti. Poi il buio fitto una volta raggiunti o andati sotto. Il buio fitto è un concorso di responsabilità – trovare le esatte percentuali è un giochino parecchio in voga tra gli interisti in questo periodo – tra una squadra ricca di talento e povera di spirito tanto da perdersi con una facilità irritante, e un bravo allenatore che non sa cambiare le cose in corsa nè sa trasmettere ai suoi giocatori quella cazzimma di cui le dirette concorrenti dispongono in dosi più o meno elevate (più elevate della nostra, comunque).
  3. E’ chiaro quindi – lo dicono i numeri – che le due partite con il Barcellona sono l’eccezione di una stagione in cui la regola è un’altra. Quest’anno c’è un’Inter di campionato (spaventoso l’andazzo in trasferta, 16 gol subiti in 7 gare, peggior difesa esterna del campionato, a parità di partite hanno fatto meglio di noi anche Verona e Cremonese) e un’Inter di Champions.
  4. Ora l’Inter di Champions ha un’ottima occasione di vivere una bella avventura primaverile. Le doppie sfide facili non esistono – chiedere alla Juve, per dire -, ma esistono sorteggi meno sfortunati di altri. Prendere il Porto quando potevi prendere il City o il Real o il Chelsea è una discreta botta di culo. E’ chiaro che per giocarsi la chance servirà l’Inter del Barcellona, non l’Inter della Juve.
  5. Perdere con la Juve è sempre una scocciatura. Perdere con una Juve modesta è una scempiaggine. Perdere con una Juve modesta sbagliando occasioni colossali per poi prenderne tre (catalogo il gol annullato a Danilo tra quelli che un tempo non avrebbe annullato nessuno) è ‘na tragedia. Affrontare la Juve in trasferta con sufficienza, sapendo benissimo che per quanto scarsi daranno tutto contro di noi, è inconcepibile. L’anno scorso, a proposito di regole e di eccezioni, era stato liberatorio: la Juve da anticristo si era trasformata in mascotte, una sciccheria. Ma queste stagioni bisogna meritarsele e l’Inter di quest’anno, almeno in Italia, si merita poco e niente.
  6. In 19 partite siamo a 11 vittorie, 1 pareggio e 7 sconfitte. Perdiamo una partita su tre. In campionato, continuando così, potremmo in teoria perderne 14 o 15. E non so voi, ma io in Conference non ci voglio andare.
Questa voce è stata pubblicata in Inter e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

174 risposte a Double face

  1. Lothar scrive:

    Primo!!!
    Come ogni interista ha il motivo di sentirsi!!!
    E sempre e solo bjuvemerda!!!

  2. Jamesscott scrive:

    Siamo tornati nella normalità
    Lotteremo fino alla ultima giornata per il quarto posto
    Facciamo discretamente pena, perché non dimentichiamo tre vittorie all’ultimo se no saremmo all’apocalisse
    Ma è là normalità. A Torino con la Juve perdiamo di default
    Anche mou ci aveva perso.
    Ma là normalità è sapere che stiamo ritornando nei ranghi dopo due tre anni da protagonisti .
    È sempre stata la nostra storia da cinquanta anni in qua a parte il periodo magico 2006 2010. Qualche clamoroso exploit intervallato da anni mediocri

  3. Lothar scrive:

    Analisi impeccabile, maister Sector,
    ma sappiamo bene che non finiremo col perderne 14-15.
    Va sistemato qualcosa nell’assetto, questo é evidente, voglio credere a chi ci condurrà fino a fine campionato, se poi cambieranno proprietà e allenatore si vedrà.
    Ma questo adesso siamo, e io credo che non siamo da buttare, anzi.
    Guardiamoci questo strambo mondiale, e poi c’è un bel pezzo di campionato in cui provare a riprenderci posizioni più consone al nostro blasone.
    Ho visto solo il Bayern quest’anno ad essere ingiocabile con noi, e forse l’Udinese nel suo momento magico di forma.
    Non ricordo altri mostri sacri, si può fare ha detto quello la in quel film la.
    E noi ci proveremo,
    ci voglio credere!

  4. Giorgio scrive:

    Alè !
    Io quarto ci sono arrivato…

  5. neroazzurro-rosso scrive:

    …azz quinto, sticazzilig!

  6. Gus scrive:

    L’incubo di arrivare settimi in campionato e sentire Inzaghi descrivere una stagione soddisfacente per il grande risultato di aver centrato i quarti di Champions dopo anni…

  7. Gus scrive:

    Attenzione. C’è da rivalutare la prestazione di almeno uno dei nostri giocatori ieri sera. Pare che la procura federale indaghi su Dzeko, reo di aver mostrato i gioielli di famiglia alla curva gobba. Non è ben specificato se in senso figurato o, diciamo così, in ostensione open air. In ogni caso, un applauso al giocatore bosniaco (e gioielleria annessa).

  8. neroazzurro-rosso scrive:

    @Giorgio

    Sei così sicuro che passiamo entrambi il turno?

  9. Massimo scrive:

    Settore sono abbastanza d’accordo con te.
    Nella tua analisi però non vedo una disamina obiettiva della smisurata valutazione che diamo ai nostri giocatori. Un esempio per tutti è Lautaro un giocatore sopravvalutato: segna 1/5 dei gol che dovrebbe fare, eppure continuiamo a parlarne conme un campione. In Italia ci sono almeno 10 attaccanti migliori: Immobile, Lukaku, Vlaovic, Milik, Giroud, Leao, Osimehn, Raspadori, Zapata, Arnautovic. Eppure faremmo le barricate se lo vendessimo…

    • Alex scrive:

      Il problema di Lautaro è la continuità. E’ ancora relativamente giovane e, dovesse acquisirla, sarebbe davanti a quasi tutti gli attaccanti che hai nominato. Non per nulla titolare fisso nell’Argentina, mica nella Bolivia.

  10. Intersempre scrive:

    Stagione abbondantemente compromessa, che tuttavia, potrebbe riservare un inaspettato elemento di clamorosa novità durante la sosta per il Mondiale.
    Chi vivrà, vedrà…

  11. neroazzurro-rosso scrive:

    Condivido il cauto ottimismo sull’incognita della ripresa del campionato dopo la sosta del mondiale.

    È vero che molti dei nostri (qualcuno sa di preciso quanti?) saranno impegnati con le rispettive nazionali ma molti di più resteranno a disposizione del tecnico.

    Sperando giovi qualcosina in più rispetto a chi si vedrà la squadra ridotta ai minimi termini per gli impegni dei propri tesserati al mondiale.

    Sperèm in ben.

  12. Alex scrive:

    Non ho notato molta condivisione, o magari anche contrapposizione, all’aspetto sollevato nel commento al post precedente circa il motivo per il quale, contro “Quelli là”, scendiamo quasi sempre in campo già battuti e come se dovessimo scusarci di qualcosa con loro. Evidentemente a nessuno frega un granchè; a me invece rode da morire.

  13. Von scrive:

    @Alex, non hai idea di quanto rode anche al sottoscritto. Tifo Inter in mezzo a una 15na tra parenti, genitori, zii, cugini. Vedi tu.
    @Intersempre & Neroazzurro-rosso. Dopo il mondiale non succede nulla se non il proseguo del “calvario” che stiamo vivendo. Non credo che i vari Spalletti, Pioli e compagnia che ci stanno bullizzando siano cosí incapaci di avere fatto una preparazione che prevede una partenza boom e poi un afflosciamento post mondiale. Tutti stupidi? Non credo proprio.
    Come detto da qualcuno, senza alcune vittorie ottenute all’ultimo secondo saremmo a guardarci le spalle, altro che seconda stella. Ci mancano 16 punti.
    Ma prima delle partite non potremmo fare l’alcol test al ns mister? Potrebbe darci delle indicazioni.

  14. Militus scrive:

    Potrei sbagliarmi ma credo che Intersempre non si riferisse al calcio giocato ma ad un eventuale cambio di proprietà…come regalo natalizio

  15. Von scrive:

    Si, potrebbe cambiare la proprietà. Ma ammesso che siano “spendaccioni”, non credo, che cosa possono cambiare in 20 gg ? Direi poco o nulla. Non voglio difendere i cinesi, che i danè li hanno cmq messi, male, ma sganciati, i cambi di proprietà visti nel ns campionato fino ad ora, mi sembra abbiano portato pochi “sceicchi” e molti con borsellino ben chiuso. Esempio il Milan e Roma, pochi investimenti, molto scouting e ammettiamolo nel caso del milan, ben fatto. Ma di paperoni scialacquatori alla MM non ne vedo. Nuova proprietà, quindi nuovi dirigenti, nuovo mister (questo potrebbe essere una buona cosa) e via che si ricomincia a ricostruire e altri campionati che passano. Cinesi con mille difetti ma non scordiamoci che hanno ingaggiato uno dei migliori dirigenti di calcio che li ha convinti a prendere Conte e sappiamo tutti cosa è costato (da aggiungere al suo stipendio quello di Spalletti pagato due anni a vendemmiare). Commesso molti errori? Una montagna, il piú grosso dal mio punto di vista essersi fatto scappare proprio il salentino. Con lui in panca lo sappiamo tutti, stavamo giocando con due stelle cucite alla maglia.

  16. Il sabaudo scrive:

    Inter dicotomica.
    La conference in effetti….ma tant’è.

    Vincerà il Napoli.
    E tuttosommato va bene.

  17. Giorgio scrive:

    Buongiorno.
    Riflettevo sulle molteplici possibilità che il buon Settore ci ha offerto con il suo (APPARENTEMENTE SEMPLICE) titolo…
    “Double face” indica in modo sfolgorantemente (questa mi piaceva e ve la beccate, eh si !) efficace il modo di essere dell’Inter e degli interisti. Questo blog non fa eccezione. Siamo – a turno – delusi e ottimisti, incacchiati e buonisti, possibilisti e disperati.
    A parte gli “inzaghiani” – che ritengo con buona stima essere pochissimi – qui c’è di tutto. Chi può essere più “double face” di noi ?!?! E dico NOI, perché gli altri sono tifosi in modo retrivo (anche retrivo, su, giorgio…).
    E ora scrivo – polemicamente – qualcosa che vi farà prima sobbalzare e poi (spero) sorridere : perché aglio e paletti di frassino contro la Conference League ? Sono troppo legato a Mourinho per sputare su un trofeo vinto da lui, ma…è l’unica coppa che ci manca (si, ok, anche la supercoppa europea, ma quella la vinciamo l’anno prossimo 😉 ) e c’è chi su Wikipedia è accreditato di campionati cadetti e Mitropa, quindi… 🙂 🙂 🙂
    Buona giornata a tutti.

    • Militus scrive:

      Eccallà, il nostro Giorgio ha sparato una serie di bordate finali che mettono i brividi. E dai, facciamo la mitica Conference League il prossimo anno? Però a gennaio dovrebbe esserci anche la Supercoppa italiana e, visto contro chi la giochiamo, mettiamoci un po’ di occhi di tigre, per la miseria.

    • Giorgio scrive:

      Ciao, collega.
      Avevo scritto della Conference SOLO per “preparare” la successiva battuta sui campionati cadetti e la Mitropa, coppa che mi risulta peraltro scomparsa dalla bacheca di una squadra…🤣🤣🤣

  18. Javier + scrive:

    Chi ha vinto la conference l’anno scorso è davanti a noi e ci ha già battuto quest’anno, in casa e facendoci 2 dei 3 gol presi in 12 partite, per dire… attaccandosi al blasone ci si ritrova a fare partite come quella di domenica, meglio attaccarsi alle caviglie degli avversari.
    I tifosi della juve possono invece attaccarsi ai gioielli di Dzeko.

  19. Kalle73 scrive:

    domenica sera sono tornato alla cruda realtà che avevo nascosto in qualche angolo della mente dopo il passaggio del turno in champions e le vittorie in campionato.

    siamo scarsi

    non abbiamo un giocatore, e dico uno, capace di saltare l’uomo e, di conseguenza, creare superiorità numerica o scardinare l’assetto difensivo avversario quando non preso in contropiede. sventagliamo a destra e sinistra sperando di aprire la difesa,ma giocando a velocità ridotta e senza nessuno che attacca lo spazio (l’unico, lukaku, non ha mai giocato praticamente) l’impresa è improba. siamo fisici, abbiamo corridori (specie sulle fasce), ma tecnicamente risibili. anche il buon Lautaro, a cui voglio un bene dell’anima e che mi ha riconciliato con l’Argentina dopo il ciclone wanda y maurito, non eccelle per tecnica. ha grinta, voglia, ma non da propriamente del tu al pallone. poi ovviamente ci sono anche le colpe di un mister che evidentemente non può essere del tutto esente da colpe, ma alla fine, a mio avviso, il grosso problema è l’impoverimento tecnico di questi ultimi anni.

    abbiamo avuto partenze eccellenti i cui sostituti sono bravini, ma non hanno dato niente in più alla squadra, prendere parametri è salvifico per il bilancio, meno per la qualità della rosa. se poi i pochi soldi che hai li investi erroneamente, penso a correa e gosens, la frittata è fatta.

    per Natale vorrei un bel cambio di società, leggo che gli americani padroni del liverpool valutano la cessione del club per 5miliardi. perchè non investirne 1,2 nella beneamata?

  20. Alex scrive:

    Se cambiasse Proprietà e arrivasse il “Cholo” potremmo dare inizio a una lenta risalita, anche con budget ridotto. Se restiamo coi cinesi e Mr. Inzaghino, la caduta sarà magari lenta ma inesorabile.

  21. daniele fc scrive:

    Sector … non concordo però sulla ” squadra ricca di talento ”

    squadra ricca di talento è il Napoli , noi eravamo una squadra compatta e fisica.

  22. fax scrive:

    “è st’acqua qua”
    cit.

  23. Gus scrive:

    Il cholo costa. Se arrivassero soldi veri, io mi butterei su Klopp anche lui secondo me (come Simeone) a fine corsa nel club.
    Ma sinceramente dubito, anche si verificasse il fantomatico cambio di proprietà (di cui tutti vagheggiamo tranne Zhang), che cambierebbe qualcosa nelle modalità di gestione.

  24. gianfba scrive:

    Se cambiamo allenatore, Juric oppure Thiago Motta.

    • Gus scrive:

      Juric è un ottimo allenatore. Ho grossi dubbi sulla capacità di entrare in uno spogliatoio “pesante” da signor nessuno e reggere un ambiente come il nostro.
      Thiago sta facendo bene, ha personalità,
      il carisma dell’ex grande giocatore vincente e potrebbe essere una scommessa low cost intrigante.

  25. Giorgio scrive:

    Ahahahahahah…!
    Scusate, nessuna irriverenza verso coloro che hanno scritto prima di me, ne’ su quel che hanno scritto.
    È che d’improvviso mi è venuto in mente che – con quel che abbiamo speso (e parlo SOLO degli ultimi acquisti) per Correa, Dumfries e Gosens – potremmo “permetterci” un allenatore super costoso per qualche anno 😎

  26. Alex scrive:

    Si possono fare tanti nomi; Klopp certo, ma non credo proprio verrebbe all’Inter. Juric, ragazzi, è un mezzo animale: per me non è assolutamente adatto a squadre di alta classifica (perchè noi dovremmo in teoria stare lì). Invece il Cholo verrebbe più facilmente e credo costerebbe un pò meno, oltre al fatto che conosce già l’ambiente e il nostro campionato. Intanto quella mezza squadra del Milan è andata a 8 punti dal Napoli, nonostante il solito mega-recupero concesso come sempre quando devono recuperare il risultato: comincia a farsi un pochino complicata anche per loro.

  27. Giorgio scrive:

    Ma porc…
    Stravedo per Lautaro, lo scrivo…e quello si blocca e non segna.
    Non sopporto come gioca Dumfries, scrivo che sarebbe molto meglio Darmian…e quello si fa male.
    Quasi-quasi mi metto a parlar bene di milan e juve… 😇

  28. Javier + scrive:

    Intervento killer di De Keteleare, il tipico intervento normalmente definito “almeno arancione”. Beh sono riusciti a dire che “con la pianta del piede ha toccato la parte esterna della gamba avversaria”
    Cioè, mi sembrava un commento su un massaggio tailandese. Non con i tacchetti, non a gamba tesa, non con i piedi a martello, “con la pianta del piede”.
    Fantastici

    • Alex scrive:

      Ahahahaha! Bella questa del massaggio thai. Comunque a proposito di questo De Keteleare: d’accordissimo che è molto presto per dare giudizi, ma pensate che fanfare avrebbero suonato i vari media se fosse stata l’Inter a spendere 30 milioni e tre mesi di tempo sul mercato per uno che fino ad adesso ha avuto il rendimento di questo qui.

  29. TOTO scrive:

    Buonasera.
    Mi piace pensare che la minchiata di Giroud abbia contribuito alle reti bianche di stasera. Con la Cremonese, no, dico.
    E mi ride pure il buco del c…

  30. Lothar scrive:

    Buongiorno,

    la verità è che per come siamo messi in classifica oggi, non possiamo nemmeno gioire per un mezzo passo falso dei cugini di campagna.
    E si TOTO, concordo, Dartagnan Giroud serviva proprio ai gonzi ieri sera, che cominciano a faticare per leggere il n. di targa dei ciucci, ah ah ah.
    Stasera non prendiamo nemmeno in considerazione la possibilità di non vincerla, per prepararci allatalanta dove gradirei un impostazione stile partita Barça-Inter, ovvero solidi dietro e, possibilmente, letali in contropiede, ripartenza, di rimessa.
    Sarebbe bello riprendere a Gennaio a non più di 9-10 punti dalla testa.
    Ed aver vinto il primo scontro diretto.
    Buona giornata.

  31. TOTO scrive:

    Così i 9/10 diventino 6/7 🤣🤣🤣

    Buongiorno e, speriamo, buonissima sera.

    A M A L A

  32. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Forse – più di Giroud – al milan ieri è mancato…Radu 👹
    Avete letto che stasera Inzaghino vorrebbe dare un turno di riposo a Lautaro e Dzeko, schierando il solo (suo pupillo) Correa ?
    Mi pare folle, però prometto che se stasera ne fa 3…mi compro la sua maglia.
    Ooooops…forse non dovevo citare Radu proprio alla vigilia di questa partita 😬

  33. Gus scrive:

    Per niente sicuro dei tre punti stasera.
    Classica partita dove hai solo da perdere.
    Se vinci “vinciamo solo con le piccole”.
    Se perdi o pareggi, parte direttamente la contestazione.
    Thiago Motta sta traghettando il Bologna verso un campionato tranquillo da mezza classifica, e occhio ad Arna (che io avrei visto volentieri tra i nostri attaccanti di rincalzo).

    • Giorgio scrive:

      Hai ragione sotto molti aspetti, ma…Arnautovic, come Pinamonti ed altri…non ha fatto abbastanza per “conquistare lo stadio” come purtroppo S. Siro (e più in generale i tempi forsennati del calcio moderno) impongono.
      Non cito Coutinho e Kovacic perché ancora ci soffro 🙁
      Per quanto riguarda T. Motta…non sono così sicuro che potrebbe andar bene.
      La “gavetta” va fatta con tempi adeguati (e quindi = squadre adeguate).

      • Gus scrive:

        Ciao Giorgio. Arnautovic ci ha messo un’intera carriera a maturare, tra mattane e atteggiamenti poco professionali. Adesso è un ultratrentenne che come prima punta da subentro avrebbe potuto far comodo. Coutinho alla fine non ha mantenuto le promesse: tanta panca tra i grandi e adesso un posto nella premier minore dell’Aston Villa. Anche Kovacic prometteva di più, ma quest’ultimo all’Inter come play lo riprenderei anche domani. Quanto a Motta, beh dai ha già fatto Genoa, Bologna e Spezia…

      • Giorgio scrive:

        Appunto.
        Per me dovrebbe fare Torino, Udinese…squadre così, insomma.
        Ricordo Maifredi, Giacomini (beneficiato da uno scudetto) e altri che fecero un “salto” che si rivelò poi essere troppo lungo, per se’ e per la squadra che li aveva chiamati.
        Ma anche lo stesso Bianchi (quello italiano) e altri non riuscirono mai a dimostrare di essere a proprio agio nella dimensione delle “grandi”.
        Poi…oh…io non potrei allenare neppure il Poggioalmelo Di Sotto, figuriamoci… 🙁

        • Gus scrive:

          Massì, parliamo di Motta tanto per cianciare di qualcosa (e portarci avanti, perché qualcosa mi dice che il buon Inzaghi un altro anno sulla nostra panca non lo fa).
          Tra gli outsider, gli emergenti, secondo me Motta è uno valido (quindi verrà esonerato a primavera).

    • Von scrive:

      Sono molto pensieroso, direi pessimisya. Loro carichi a mille, noi sgonfi completamente. La vedo male

  34. fortebraccio scrive:

    Inter – Bologna 0-2

    ‘notte

  35. mareintempesta scrive:

    Ho appena visto la formazione dell’Atalanta a Lecce, partita di campionato e se non sbaglio ci sono in campo almeno 6/7 riserve !?

    I titolari a riposo

    Domanda:
    Ma la prossima partita hanno una finale, si giocano una qualificazione alla Champions o cosa ?

  36. mareintempesta scrive:

    Roba vomitevole.
    Non hanno le coppe quindi hanno gia’ fatto 6 partite in meno rispetto a tutte le loro attuali concorrenti per un posto champions.

    Vincendo a Lecce agganci il Milan e sei secondo in classifica!
    Secondo!

    Ma in nome dell’odio, si a questo punto e’ odio, nei confronti dell’Inter vai a rischiartela a Lecce.

    Indipentendemente da come finirà a Lecce fa capire il personaggio e l’astio di quella società, ormai da anni, nei nostri confronti.

    Che poi visto come siamo messi quest’anno fuori casa non serviva questo cinema spudorato

  37. Giorgio scrive:

    A me, in tutta franchezza, provoca maggior preoccupazione il fatto di giocare a quell’ora assurda.
    A parte una estemporanea goleada a Sassuolo (poi stra-pagata in seguito)…non ho bei ricordi 😬
    Però…Fortebraccio ce l’abbiamo noi (anche la domenica 😉).

  38. giardinero9cruz scrive:

    Eh niente… stanno giocando in maniera alquanto vomitevole pure stasera…

  39. fortebraccio scrive:

    Inter – Bologna 0-2
    ‘notte

  40. Lothar scrive:

    Ok dai, abbiamo rimesso le cose a posto.
    Medel stai buono, cosa volevi, vincerla su autogol?

  41. giardinero9cruz scrive:

    Primo tempo double face, perfettamente il linea con il titolo di Sector…

    Ora mi auguro una ripresa un attimino più tranquilla

  42. Francesco 70 scrive:

    Forse ho trovato la quadra.

    Al fantacalcio ho tolto Dzeko e messo arnautovic titolare. Non solo, come primo sostituto ho messo Barrow.Dzeko non può entrare.
    Ora, per carità, sicuramente perderemo. Però …. in questa situazione tutto fa brodo.

  43. Alex scrive:

    Andrò controcorrente, ma anche se sembra che abbiamo rimesso le cose a posto,abbiamo avuto un approccio da calci in culo, per dirla alla Lippi. Loro gol di culo in tutti i sensi, ma naturale conseguenza dei primi 20/25 minuti. Poi, voglio dire: l’Atalanta schiera 6/7 riserve e noi sempre gli stessi, fino alla morte? Almeno un Gosens e un Bellanova sulle fascie e un Aslani in mezzo, viste le 3 partite in una settimana. E invece, niente. Inzaghi sempre più nel pallone….

  44. Giorgio scrive:

    Sono del tutto concorde.
    Adesso chiama fuori Dimarco, Lautaro, Barella e metti dentro 3 sostituti come vuoi.
    Poi di’ agli altri di tirar la palla in tribuna fino al 90.mo.
    Se non sul 4-1…QUANDO ?!?!

  45. giardinero9cruz scrive:

    Fatta eccezione per i primi orrendi 25 minuti, poi è stata una passeggiata di salute…

    Forse c’erano ancora in testa le scorie dell’assurda sconfitta al Cessum Stadium da smaltire.

    Ora diventa decisiva la sfida contro la Bergamasca. Vista la classifica, una vittoria rimetterebbe le cose a posto in ottica Champions.

    Amala

  46. Alex scrive:

    Mi direte voi: si può essere perplessi dopo un 6-1? Beh, potrà sembrare strano, ma io lo sono. Non si può approcciare una partita in una maniera del genere: l’abbiamo ripresa soprattutto grazie a una punizione un pò discutibile, che si può dare ma anche no. A Bergamo servirà una prestazione completamente diversa, altrimenti saremo a piangere sull’ennesimo scontro diretto perso in trasferta. Loro non so come hanno fatto a vincerne 3 di fila: stasera mi sono sembrati veramente “al catrame”. Non so; vediamo Domenica. Se vogliamo avere una classifica decente, è una partita comunque da vincere e stop.

  47. Gus scrive:

    Metterne almeno un paio di questi ai gobbi pareva brutto eh?
    E vabeh, godiamoci la goleada, i 2 punti presi alla Roma, i 2 presi ai gonzi, i 3 alla dea in attesa di restituirglieli domenica all’ora di pranzo, nel corso della nostra specialità: gli scontri diretti.

  48. Lothar scrive:

    A mezzogiorno poi..

  49. fortebraccio scrive:

    Vorrei fare notare che fu 6-1 con il Bologna anche lo scorso anno.

  50. Lothar scrive:

    Cmq dai, in quei primi 25 minuti loro chiusi a riccio ci respingevano anche le ombre.
    Non era semplicissimo sbloccarla.
    Dai un ultimo sforzo Domenica e regaliamoci un mondiale sereno.
    Notte a tutti

  51. Giorgio scrive:

    Non so voi, ma io ho rivisto con estremo piacere Brozovic che sembrava non esser mai mancato. Un direttore s’orchestra che arriva, sale sul palco, chiede solo una bacchetta nuova e…dirige come se avesse smesso la sera prima.
    Dirò di più : i 4 centrocampisti (Barella, Brozovic, Calhanoglu e Mkitaryan) ti fanno rinunciare a una punta, si, ma…in quel modo “sigilli” più o meno qualsiasi partita.
    No Gagliardini, eh ? No Asslani (anche se mi è piaciuta la sfacciataggine con cui ha voluto tirare (e ha preso il palo). Solo quei 4 che ho scritto. E a proposito di cose che mi son piaciute : bravo Lautaro a regalare il rigore a Calhanoglu (che è subito andato a ringraziarlo).

    • Gus scrive:

      Concordo. C’è un’Inter con e una senza Brozo. Due squadre diverse. Concordo anche sui 4 di centrocampo per gestire le partite da portare a casa (a me piace anche Asllani…).

  52. Francesco 70 scrive:

    Ok, per la prossima tolgo di marco e metto okoli, tolgo di nuovo dzeko e metto zapata.
    Poi la perdiamo lo stesso…ma non so più cosa inventarmi.

  53. mareintempesta scrive:

    Bene i 3 punti, bene la goleada al Bologna.

    Scusate ritorno su Gasp.
    Letto solo su alcuni siti di Bergamo critiche sul fatto che rispetto alla partita contro il Napoli ha fatto 9(nove!) cambi.
    Ho letto che ha messo in campo una formazione di gente che non aveva mai giocato insieme, una formazione impresentabile a loro dire.

    a fine partita non ha risposto sulla formazione,ma ha chiuso dicendo che per Domenica saranno pronti.

    Niente, per lui Lecce era solo un fastidio, per lui la partita è contro l’Inter.

    qualcuno dovrebbe fargli notare che l’Inter è stata l’unica grande a dare una possibilità a sto piccolo Ometto

  54. Intersempre scrive:

    Pare che Inzaghi abbia rilasciato questa dichiarazione nel dopo partita:

    “Spiaze…se non fosse piovuto, avremmo potuto vincere più nettamente, almeno 10-1… il conto dei calci d’angolo, 4-4 , non dà l’espressione della nostra supremazia di gioco, quando piove la squadra più tecnica fa fatica a trovare la via del corner”

  55. Intersempre scrive:

    Visto che le p.i. hanno sentenziato che il gol del nostro vantaggio è viziato, la partita va ripetuta . La rigiocheremo ad agosto, a campionato finito, a Bologna con 38° e il 98% di umidità, dopo aver fatto partecipare la squadra alla sagra della lasagna al ragù .
    In caso di parità dopo i tempi regolamentari, l’esito della tenzone sarà deciso da una gara di rutto libero.

    • Giorgio scrive:

      E…la familiare di Peroni gelata ?
      Ahahahah !
      Come ti è venuta, questa della ripetizione ?
      About Gasperini : magari ha qualche reale problema con la tenuta fisica dei suoi… Noi siamo anche prevenuti.
      L’unica cosa certa è che – se perdesse domenica – sarebbe a rischio linciaggio.
      Ma poiché non allena l’Inter, bensì i nerazzurri sbagliati, e laggiù gli perdonano qualsiasi cosa…ecco che il rischio che si è preso è davvero minimo.
      MINIMO, credetemi. Conosco molto bene quei posti e quella gente.

  56. mareintempesta scrive:

    Toh, va pure a finire che siamo noi prevenuti verso Gasp e non viceversa

  57. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    Intendevo dire che – forse – potrebbero esserci motivi reali (che non conosciamo, ovviamente) alla base delle scelte di formazione di ieri : che so…un ammutinamento di parte dello spogliatoio perché non ha permesso di guardare il Grande Fratello vip, oppure ne ha beccati alcuni che prendevano il bisoprololo per la pressione alta e aveva paura dell’antidoping, o magari alcuni – testoni – hanno sbagliato a rimetter l’ora solare e sono arrivati due ore dopo all’allenamento…
    Intendevo, insomma, che se qualche volta starnutisce…potrebbe non farlo per attaccarci il Covid, ecco. Con tutti i problemi che ho…non posso – onestamente – lasciarmi condizionare da tutto quel che fa o non fa.
    Ha fatto riposare alcuni titolari a Lecce per dare il massimo contro l’Inter ?
    Bene. E se l’avessero fatto Guardiola, Klopp, altri allenatori du grandi squadre ? Ho già scritto – vero ? – dei diversi significati del genitivo (oggettivo/soggettivo) ? Questo è l’esempio più classico : il timore dei nemici.
    Non sono infastidito, ma orgoglioso.
    Guarda un po’ come son fatto. 😉

    • Javier + scrive:

      e SE invece a scrivere non fosse Giorgio ma la sua gentile Signora orobica?
      Secondo me è più probabile rispetto ad un Gasperini non condizionato dal livore sull’Inter 🙂 🙂 🙂
      Cara Signora, suvvia, non si fa!

  58. Dawide scrive:

    Considerando la pugnace partita del bologna dello scorso campionato, Radu la combinò grossa, Perisic anche di più ma il giocatore del bologna che si avventò su quella palla era veramente agguerrito eh… sono cinicamente contento per le 6 sberle rifilate a sti stronzi. Che al mattino dopo andarono sotto l’ospedale a cantare con Sinisa. Vabhe, lasciamo perdere. Gli avevo augurato una pronta retrocessione ma ora che c’è Thiago Motta mi spiacerebbe per lui.

    Detto questo, sì, ok, “grande reazione”… ma proprio perchè c’è stata ‘sta grande reazione mi girano ancora di più le balle. È inutile farne 6 al bologna se tre giorni prima hai comunque regalato 3 punti alla juve. Esultanze, salti, messe in posa, frizzi e lazzi fuori luogo.
    È a torino che vi avremmo voluti vedere sbeffeggiare i ladroni gobbi di merda.

  59. Giorgio scrive:

    @Davide: +1

    @Javier : -1 (la signora della bassa bergamasca mi ignora da un po’ 😔). E adesso non dire che col tuo alias “vai pari” , eh ? 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

  60. Kalle73 scrive:

    confermo quanto scritto due giorni fà, sono scarsi tecnicamente.
    detto questo siamo a tre punti dal secondo posto e, se le merde non vincono a verona, nei primi quattro. però crisi inter ed inzaghi sulla graticola anche ieri campeggiavano sui giornali, rosea in prima fila.
    abbiamo decine di vips o presunti tali che si professano interisti, ma perchè tra questi non c’è un editore che faccia da contro altare a queste P.I.??

    merdaset dei gonzi, gedi dei gobbi, rcs di cairo ma sfacciatamente milanista (a proposito…perchè non ci sono titoloni sulla gazza sul fatto che al coro della nord a favore di boiocchi da il resto dello stadio si è levato un boato di disapprovazione?)

    per quanto riguarda quel nulla assoluto di gasp….nella mia ingenuità ieri avevo creduto alle sue parole sul fatto di dare spazio a tutti….leggendovi ho capito quanto è proprio misero….poteva prendere il milan ed invece ha pesato al turno successivo…che schifo d’uomo

  61. gianfba scrive:

    Venendo a Gasp, credo semplicemente che abbia pensato di fare bottino a Lecce, contro una squadra di bassa classifica, con il minimo sforzo per poi concentrarsi sulla partita più importante contro i rivali per un posto champions.
    Come fece Giampaolo, allora alla Samp. Fece turn-over nella partita infrasettimanale a Torino contro gli ovini, sapendo che comunque sarebbe stata fatica sprecata, per risparmiare le forze per la partita della domenica in cui pensava di avere maggiori possibilità in casa contro una squadra altalenante (inutile dire di chi si trattava).
    Alla fine Giampaolo ebbe ragione, adesso si tratta di vedere se domenica intorno alle 14:30 Gasp sarà considerato un fine stratega o un coglione.

  62. mareintempesta scrive:

    Gasperini ha già cannato perché la sua strategia NON ha pagato in quanto a Lecce ha fatto 0 punti.

    Quindi anche se Domenica fa 3 punti nessuno mai saprà che se le giocava entrambe con i titolari magari di punti ne faceva 4/6.

    Quindi da un punto di vista numerico è già ufficialmente un cogliere da ieri sera senza aspettare Domenica 🙂

    Ma per lui Lecce era solo un ostacolo per Domenica, ma scusate ha fatto 6 partite in meno, dopo domenica si riposano per 2 mesi, e’ così evidente la cosa

    Un conto ne ruoti 2/3, ma 9 riserve, nove!

  63. mareintempesta scrive:

    Cogliere…cogliere

  64. Gus scrive:

    @Dawide …in realtà la grande reazione non è che si sia vista eh…
    Io ho visto fantasmi e psicodrammi volteggiare a San Siro fino al golazo di Dzeko che la dea (quella giusta, quella bendata) ha fatto arrivare subito, altrimenti non so quanto i nostri eroi avrebbero mantenuto nervi saldi e compattezza con lo scorrere dei minuti. Vediamo domenica come approcceranno la gara nell’ennesimo scontro diretto e che risultato maturerà, e poi forse (dico forse) l’incazzatura per il modo con cui è maturata la sconfitta a Torino un po’ (dico un pò) mi passerà.

    • Dawide scrive:

      No ma infatti: sono loro che questa mattina si autocelebravano per la “grande reazione”. Da Inzaghi ai giocatori.
      Grazie tante. La partita che più aspettiamo ogni anno viene ciccata completamente. Poi dopo incontri un bologna qualsiasi…e ci credo che arrivi la reazione! Volevano forse buscarle anche dal bologna??

  65. daniele fc scrive:

    Domenica anche un x non sarebbe affatto da disdegnare , dopo tre mesi cosi pessimi ( in camp ) ci permetterebbe di restare a 2 pt dal quarto posto

  66. Javier + scrive:

    Intanto per la cronaca la juve ha già ricominciato a rubare e noi rimpiangeremo quella partita di merda almeno per 2 mesi

  67. neroazzurro-rosso scrive:

    @Javier+

    Credo non abbia mai smesso.

  68. Lothar scrive:

    Vergognoso Allegri, che fugge intabarrato nel suo cappottino,
    dopo essersi cacato in mano alla punizione di Verdi, e preoccupato di dover dare la mano all’allenatore del Verona dopo aver deliberatamente rubato la vittoria.
    Ladri!!!

  69. Lothar scrive:

    Bonucci che fa entrare chielliniane e la fa franca é lo spot dell’anticalcio

  70. Lothar scrive:

    Entrate non entrare

  71. Enzo scrive:

    Buongiorno a tutti!
    È nota la “detestazione” (licenza da tifosotto) che nutro per le merde zebrate e, dopo la palese ladrata di ieri sera, a caldo ho invito contro la squadra bjuve.
    A mentre fredda invece, ho fatto un’altra riflessione: gli arbitri, i guardalinee, la/il Var, dove cazzo erano?

  72. Militus scrive:

    Sono riuscito soltanto ora a vedere gli highlights di Verona-bjuve. Che dire, probabilmente è entrato in atto un risarcimento per la partita contro la Salernitana. La parata di Danilo in piena area e l’intervento stile kung fu di Bonucci non potevano non essere puniti con due calci di rigore, almeno con il metro arbitrale italiano che viene solitamente usato. Speriamo che i risarcimenti siano finiti qui perché vedere quella squadra di scarsi che hanno quest’anno risalire in classifica è veramente inqualificabile.

  73. denny71 scrive:

    Buongiorno, anch’io ho guardato le azioni incriminate di verona ieri sera e mi vengono due considerazioni, la prima è che il trattamento dei media è ispirato al “sopire, troncare” manzoniano (oh, Giorgio non è l’unico che fa citazioni classiche 😜), la seconda è che condivido la preoccupazione di Javier, con noi non hanno avuto bisogno di ladrare, gli abbiamo consegnato la partita su un vassoio d’argento… 😓

  74. Gus scrive:

    È la prassi: quando serve, rispuntano gli aiutini. Nulla di cui stupirsi.
    Così i gobbi, che hanno una difesa che subisce pochissimo (a differenza della nostra) e che il golletto lo trovano, sfruttano anche quel secolare venticello che gli soffia alle spalle e che gli consentirà, via filotti di risultati, di piazzarsi sicuri con il Napoli in CL. Milan, Inter, Lazio, Atalanta, Roma a scannarsi per i due posti residui (Lazio e Milan quelle che mi preoccupano di più). Sarà durissima. Vediamo intanto domani se riusciamo a non prendere sberle in uno scontro diretto.

  75. Giorgio scrive:

    Buongiorno a tutti.
    @Denny : ho controllato… Non ci hanno restituito neppure il vassoio, si son fregati anche quello 🙁
    @Gus : come ho scritto prima della partita con i gobbi…paradossalmente preferirei “prendere sberla”, come scrivi tu, piuttosto che fare una buona partita, non riuscire a segnare e venir beffato. So che vado controcorrente, ma non ne posso più di questo andazzo.
    La Lazio, con due 1-0 un po’ stentati, si è presa due punti ed è seconda, con 8 sole reti al passivo. I gobbi ne han presa addirittura una meno. Puoi anche vincere una partita 6-1, ma se riesci a non prender gol per 3 o 4 volte…è più facile che tu vinca (astuta riflessione personale…).

  76. Dawide scrive:

    Boskov invece diceva che preferiva perderne una 4a0 piuttosto che perderne quattro 1a0.

  77. Dawide scrive:

    Noi preferiamo perderne 5 un tot di gol a un tot di gol.. non importa il risultato numerico. Vero Simone?

  78. Javier + scrive:

    Mah, se ci mettiamo a giocare con i numeri può venir fuori di tutto, tipo che abbiamo preso il triplo dei gol della juve (e non da 1 a 3 ma da 7 a 20) eppure siamo a -1 da loro (e con lo scontro diretto perso).
    I gol non bisogna prenderli (e noi ne prendiamo indiscutibilmente troppi) ma bisogna anche farli (e li stiamo meglio) ovviamente come sempre la verità è nel mezzo. Certo che quando arrivi ad avere una sterilità offensiva come quella della Juve i tifosi tornano a casa con l’orchite.
    Se giochi in maniera sparagnina in Italia e poi prendi gragnuole di gol all’estero non sei “europeo” chi ha ragione?
    Oggi l’unico esempio da seguire è il Napoli (finché dura) ha preso più gol di chi sta 8-10 pt sotto ma ne ha fatti più di tutti, ma credo che la vera differenza oggi ce l’abbia in panca, chi entra fa benissimo e quello che s’è riposato il turno dopo fa meglio ancora.
    Noi no…

  79. Alex scrive:

    Madonna, nooooo ! Quell’incapace di Chiffi designato per una partita così importante! Per di più uno (dei tanti) che quando ha potuto inchiappettarci l’ha sempre fatto con nonchalance e il sorriso dipinto sul volto. Mmhhh! Tra la statistica, la designazione e l’orario non la vedo bene per niente. Spero ovviamente di farla fuori dal vasino.

  80. denny71 scrive:

    Intanto pare che skriniar rinnovi… praticamente tutti i media concordi, anche mediaset e cds che non sono certo amici nostri, aspettiamo l’ufficialità ma credo che abbia confermato (se mai c’era bisogno) di essere davvero una grande persona oltre che calciatore, dopo essere stato messo sul mercato l’estate scorsa e potendo andarsene a zero e prendere un mega-ingaggio dal psg, se resta all’inter merita davvero la massima gratitudine e ammirazione da parte nostra

  81. Javier + scrive:

    Organigramma squadra Inter FC
    Capitano ad honorem Handanovic
    Vice-capitani Skriniar – Barella
    Sub-vice-capitani Lautaro – Lukaku – I gioielli di Dzeko – Brozovic
    Attendendenti ai sub-vice-capitani Bastoni – De Vrij – Chala
    Aiuto-attendenti-ai-sub-vice-capitani Gagliardini – Correa
    Caporale di giornata Dumfries
    Infermeria Dalbert

  82. Giorgio scrive:

    Buongiorno.
    Sarò anche monotono, ma…
    Premesso
    che in data XXYYZZ, a mezzo piattaforma informatica, il sig. Hjc lanciava un concorso a premi a scopo ricreativo.
    Rilevato
    che detto concorso avrebbe avuto conclusione in data YYXXZZ, in occasione della prima partita del campionato 2022/2023 della squadra FC Internazionale di Milano (o comunque denominata e di seguito : “Inter”).
    Considerato
    che in plurime occasioni il soprascritto ha più volte chiesto pubblicamente, a mezzo di commenti del blog denominato “Settoreinter”, sollecitato il sig. Hjc a render nota la graduatoria del concorso in questione, ricevendone anche pubblica risposta.
    Preso atto
    della mancata ottemperanza al dovere di trasparenza e pubblicità da parte del sig. Hic, comportamemto non del tutto consono ad un tifoso dell’Inter (ora mi manda i padrini anche solo per questo… 🤣).
    Si emana
    il presente atto di interruzione di qualsivoglia termine di prescrizione.
    Si dispone che il sig. Hic pubblichi entro 5 gg. lavorativi da oggi e comunque (so un tubo io dei giorni lavorativi in Svizzera…) non oltre la data ultima del 17/11/2022, la graduatoria finale completa, inclusiva dei premi scelti ed assegnati.
    In difetto di ciò il sig. Hic – in ragione delle proprie simpatie calcistiche olandesi – sarà declassato a “sig. Dumfries”.
    È fatto obbligo a chiunque sia in contatto col sig. Hic di comunicargli (a mezzo voce, PEC, msg. WhatsApp…) il presente atto.
    Redatto in Livorno, addì 11 Novembre MMXXII

  83. fortebraccio scrive:

    Atalanta – Inter 3-0

    ‘notte

  84. Gus scrive:

    Dunque il procuratore capo dell’AIA è stato arrestato per traffico internazionale di droga. La mia fiducia nel sistema arbitrale tocca vette storiche…

    • Gaetano scrive:

      Ho letto. Pazzesco. Allucinante. Era soprannominato Rambo e consegnava la droga in mimetica. Era entrato nell’Aia quando il capo era Nicchi … ed è stato nominato da Trentalange… due perfetti esemplari di gentiluomini in giacchetta nera…

    • denny71 scrive:

      Mamma mia… e noi dovremmo fidarci dell’onestà di questi personaggi 🤦‍♂️

  85. neroazzurro-rosso scrive:

    Ed in più, nessun dirigente, di qualunque squadra, arbitro e/o designatore arbitrale ne era a conoscenza?

    “Miiii, non ci posso credereeee!!!” (cit)

    P.s. Restiamo concentrati sulla partita contro gobbo gasperson, che è meglio.

    AMALA.

  86. Javier + scrive:

    Che nostalgia degli arbitri cornuti

  87. fortebraccio scrive:

    Atalanta-Inter 3-0

    ‘notte

  88. Lothar scrive:

    Buongiorno a tutti, causa forza maggiore (parenti da PD in visita) oggi non la potrò vedere.
    Mi raccomando fate i bravi e portatela a casa, leggere i vostri commenti sarà la miglior recensione della partita.
    E Sempre forza Inter !!!

  89. Lothar scrive:

    P.s. Assolutamente pazzesco l’affaire D’Onofrio, in cre di bi le che Nicchi, Trentalange e c. nominino (senza elezioni) certi personaggi a capo di procure, un ex militare allontanato per indisciplina dall’ esercito a controllare l’operato degli arbitri.
    Viene voglia davvero di non credere più a niente, ma che schifo!

  90. Militus scrive:

    Sarò di parte, ma non vi pare scandaloso il rigore che ci hanno dato contro? De Vrij mette la gamba un’ora prima e Zapata ci si butta sopra…

  91. fortebraccio scrive:

    Atalanta – Inter 3-0

    ‘notte

    Sempre troppo fragili dietro

  92. Javier + scrive:

    Io trovo scandaloso cominciare così le partite. Non se ne può più.
    La differenza da quando giocano in fiducia e quando non hanno la partita in mano è abissale, la palla nei passaggi viaggia a 3km/h. C’è qualcosa/qualcuno di profondamente inadatto a questa squadra.
    Il ns gioco fa letteralmente pena.

  93. neroazzurro-rosso scrive:

    …e “nonno” Dzeko, per ora, tiene dritta la baracca.

  94. Giorgio scrive:

    Sono il solo a pensare che adesso dovremmo buttare la palla in provincia di Cremona ?

  95. neroazzurro-rosso scrive:

    …tipo il Napoli con l’Udinese?

  96. neroazzurro-rosso scrive:

    Ma a Lautaro nessuno ha insegnato come si stoppa un pallone?

  97. fortebraccio scrive:

    Atalanta -, Inter 3-0
    ‘notte

  98. fortebraccio scrive:

    Skriniar oggi molto male. De Vriij peggio
    Non ce la faremo a portarla a casa

  99. fortebraccio scrive:

    ci siamo illusi. In effetti, due autogol…
    Dove volevamo andare.
    Tanta grazia se portiamo a casa il pari

  100. fortebraccio scrive:

    sofferenza e ancora sofferenza.
    In fondo, la vita è sofferenza. Soprattutto.

  101. Javier + scrive:

    Contento per quello stronzo di Gasperini e del suo maxi turnover. Per Giorgio che sarà meno ignorato in casa.
    Per il resto direi che possiamo archiviare questa prima parte di campionato alla voce “cosa non deve essere l’Inter”.
    Altri 2 gol presi in trasferta e mille altri difetti, così non va.

    • Giorgio scrive:

      Vero. La difesa va letteralmente in barca e quindi la squadra è…a rischio naufragio.
      Dumfries e Correa non devono giocare, a meno che a referto ci siano solo 9 uomini.
      Togliere Lautaro e Dimarco per mettere Correa è Gosens…È stato un evidente attacco alle coronarie di tutti 🤬
      In nome del Cielo…si rigioca tra 50 giorni…perché STRACATACACCHIO devi fare quei cambi ?!?!
      p.s. : non abitiamo più assieme (soddisfazione ridotta 🥺)

      • Pastorius scrive:

        Certo che mettere sullo stesso piano (rispetto alla utilità per la squadra) Correa e Dumfries mi sembra un po’ forzato. Poi, vabbè…de gustibus…Per me i problemi sono: un “attaccante” (Lautaro) che si mangia troppe occasioni (oggi la palla del 4-1 di testa), i troppi gol presi su calci da fermo, un allenatore che spesso e volentieri sbaglia i cambi. Oggi, ad esempio, non capisco che senso ha togliere Di Marco e Lautaro e tenere in campo fino all’ultimo respiro il pur grande Dzeko.

  102. TOTO scrive:

    Quando arriva Gennaio?
    😡😡😡

    A M A L A

  103. fortebraccio scrive:

    Milan – Fiorentina 4-0

    ‘notte

  104. Dawide scrive:

    E Buon Natale a tutti.

  105. mareintempesta scrive:

    Importante vittoria in ottica primi 4 posti.
    Ora 2 mesi abbastanza tranquilli poi vediamo come ci presenteremo.
    In difesa dobbiamo fare assolutamente qualcosa.
    Penso, spero, che il rientro di Brozovic possa darci più equilibrio,a mio avviso assenza sottovalutata, Brozo per me intoccabile, giocatore importante.

    Sono mooolto contento anche per Gasperini, oggi poteva tranquillamente avere 30 punti, che rosichi per 2 mesi sto gobbo.

  106. Giorgio scrive:

    Colpo grosso ad Atalantic City 😉 (spero di non aver fregato un possibile titolo a Settore…😳)
    p.s. : positivo al test Covid 😬🙄😷🤒🤕

    • Militus scrive:

      Giorgio, che mi combini, eppure quando sono venuto da te stavate tutti con le mascherine…

    • Giorgio scrive:

      Non solo… : sono uno dei POCHISSIMI che la mette sempre. SEMPRE.
      C’è anche chi sostiene che lo faccia per motivi estetici… 😖

      • Francesco70 scrive:

        Io vivo con la mascherina, anche se ho avuto il covid da pochissimo( 11 giorni di positività, chiusi il 7 novembre). Uso la metro e l’autobus a Roma tutti i giorni e metto, sempre, la ffp2. Anche al lavoro, sempre. Putroppo siamo una sparuta minoranza.

  107. neroazzurro-rosso scrive:

    Giorgio, se ti può consolare, sono anch’io uno dei pochissimi che ancora indossa la mascherina.e direi che dovrebbe tornare obbligatoria…sai quante facce da pirla in meno si vedrebbero?

  108. Francesco70 scrive:

    Ho tre squadre di fantacalcio. Questa volta son riuscito a schierare musso per onana, okoli per dimarco e zapata per dzeko.
    E siamo a due su due( anche col bologna avevo combinato qualcosa di simile). Ne riparliamo a gennaio, per l’obiettivo quarto posto bisogna tentarle tutte.

    • Giorgio scrive:

      Che Fortebraccio ci accompagni… 😉
      Grazie a tutti, ragazzi, eh ?
      In effetti…NON capisco come mi ha beccato.
      Mi ero anche precipitato a far la quarta dose il 1 Agosto.
      Uhhhmmmm…vedrai che era un virus “a tempo” (i vecchi informatici ricorderanno “Michelangelo” e altre str…anezze del genere), che mi hanno “passato” nella bassa bergamasca…🤔

  109. Gus scrive:

    Vista sul tablet al Pala Alpitour, nel mezzo delle ATP Finals (sotto gli sguardi schifati dei vicini di seggiolino puristi della racchetta…). Ne ho ricavato l’impressione di una squadra che ha sofferto ma soprattutto lottato come si conviene in una partita del genere. E per la legge dei grandi numeri prima o dopo uno scontro diretto lo porti a casa.
    Direi una vittoria importante in chiave champions, anche considerato il pari interno della Roma e il fatto che stasera a gobbi e/o laziali rosicchieremo qualcosa (e chissà che la viola ci regali qualcos’altro).
    Bene finire l’anno così.

  110. TOTO scrive:

    TOTO di servizio ON

    C’è un nuovo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.