Lapalisse

Al minuto 85, per portarmi avanti, avevo scritto il post su Facebook: “Ultime 3 partite, tutte a San Siro: 2 gol, 1 punto. Migliori in campo il portiere da rottamare e il centravanti che non segna ma almeno si sbatte. E’ tutto, voi la linea”. Naturalmente non l’ho spedito, aspettavo diligente e rassegnato la fine di un Inter-Torino da dimenticare in fretta. Poi, al minuto 88, la palla inaspettatamente entra, finisce 1-o e sapete come vanno le cose, no? Si alzano i voti in pagella (minimo mezzo punto a tutti, agli autori del gol e dell’assist anche di più), si cambiano i titoli, gli attacchi dei pezzi, si smussa qualche passaggio un po’ rude e via verso il prossimo match.

Dovendo far cagare, è meglio vincere 1-0 che pareggiare o perdere. E’ un vecchio adagio che alcune fonti attribuiscono a Jacques de La Palice, altre a Boskov e altre ancora a Confucio. Facendo cagare, non bisogna vergognarsi di vincere (c’è gente che ci ha costruito delle carriere sul vincere facendo cagare, uno allena attualmente in una città sabauda) e non bisogna fare i malmostosi a segnare tre punti in classifica. Son quelle cose che potrebbero anche aiutarti, al limite. Non è che se fai cagare sei costretto per forza a perdere. No, puoi anche vincere e va bene così. Ché magari ti cambia l’umore, chissà mai.

Cosa utile, al centrario, è tenere ben presente che la partita stava andando in un certo modo e che il tuo avversario non aveva rubato niente, anzi. Dopo una settimana (che poi sono mesi, forse anni) trascorsa a vedersi paragonato a vari oggetti inanimati, Handanovic ha dimostrato di avere ancora le capacità fisiche di respingere palloni. Il Torino ne aveva fatti arrivare nello specchio della porta avversario molto più di noi. Noi che siamo stati ancora una volta complessivamente molli, poco creativi, poco sul pezzo. Poi accade il piccolo miracolo che due tra i giocatori che più ti avevano fatto incazzare (perchè Brozo e Barella sono tra i tre-quattro più forti che abbiamo, e il loro grigiore per noi può essere mortale) confezionano un gol di puro talento, il classico lampo nel buio, e bòn.

L’Inter continua a lasciarmi perplesso. Nei miei elementari schemi mentali, non mi capacito che la stessa squadra che l’anno scorso giocava un calcio scoppiettante adesso sfiori la morte civile. E’ un problema fisico? Non mi capacito che a metà settembre una squadra sia ancora ridotta così. E’ un problema mentale? Non mi capacito che a metà settembre una squadra soffra già di tali paturnei. E’ un problema più complesso? Non mi capacito di non sapere un cazzo. Insomma, non mi capacito.

Non mi va di passare per disfattista, io che il disfattismo lo combatto. Mi inquieto se noto del disfattismo nella truppa, questo sì. Gente in bilico tra il malcontento e il giocare contro. Gente così facile a perdersi che non capisci perchè li abbiamo presi, strapagandoli. Gente che ha davanti degli obiettivi da inseguire e sembra non interessarsene abbastanza. C’è del disfattismo dell’aria e non è il mio, è il loro. E non va bene.

Inter-Torino non cambia lo scenario. L’Inter ha vinto tutte le partite facili e ha perso tutte quelle difficili, un bilancio che resta preoccupante anche se Barella fa un assist che sembra Modric e Brozo fa un magheggio che sembra Enzo Paolo Turchi. Adesso ci sono all’orizzonte due partite che sparigliano le classificazioni. In Champions, una partita facile che in realtà è difficilissima (perchè se la canniamo addio). In campionato, una partita facile che in realtà è molto complicata, in trasferta contro la squadra più in forma del campionato. Vediamo se questa variazione ci dà una svegliata. Sarebbe ora.

Questa voce è stata pubblicata in Inter e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

98 risposte a Lapalisse

  1. ErnesTO'O³ scrive:

    Primo

  2. neroazzurro-rosso scrive:

    Primo, come l’Inter alla fine…sgrat sgrat.

  3. TOTO scrive:

    Dopo due primi, spero un solo secondo.
    Altrimenti è un pranzo da matrimonio. 😁
    Sono già in pre-champions!

    A M A L A

  4. Oannes scrive:

    Terzo! E mi sa che ce lo dovremo fare andare bene .

  5. Oannes scrive:

    Acc..ero quarto..e non me ne sono accorto. O sono ottimista??..

  6. Il sabaudo scrive:

    Sesto. Come la juve. Ma non si scrivere la palice?
    Arranchiamo. Noi e voi.

  7. Il sabaudo scrive:

    Se posso fare una velata critica…
    1 – i commenti non si possono eliminare.
    2 – i commenti non si possono correggere
    3 – era meglio una volta quando i fuorigioco se erano sospetti non ce li fischiavano

  8. Jamesscott scrive:

    Noi penosi la Juve anche.
    Noi di culo a loro per una volta no.

    Poi il gol annullato a loro è assurdo. L’avessero fatto a noi mi sarei arrabbiato come una biscia.
    Anche se, finito il politically correct, godo

  9. TOTO scrive:

    Una remota ipotesi che il portiere non si sia buttato all’angolino aspettando il tocco di Bonucci non può essere scartata.
    Per questo hanno annullato.
    Molto diverso, ad esempio, fu il movimento di Mototopo verso la palla mirabilmente toccata di tacco da Palacio.
    Lì il portiere era immobile e gia’ superato.

    Insomma, in dubio, pro reo.
    E se il reo in questione è contro la rube, meglio ancora e massimo godimento.

    E comunque essere espulso per aver festeggiato un gol che poi ti annullano…….non ha prezzo. Per tutto il resto c’è…(cit.)

    A M A L A

  10. TOTO scrive:

    Mi riferivo al derby.
    Scusate se, precisandolo, urto la vostra sensibilità 🤣🤣🤣

  11. denny71 scrive:

    Leggo/sento di annullamento scandaloso di un gol alla rube, i colleghi gobbi sono incazzati come bisce 😏 va che ogni tanto gli fa bene sapere cosa si prova a essere derubati (cmq in proporzione siamo sempre 10000 furti a 1) piuttosto mi sembra che ora siano i cuginastri che hanno preso il loro posto, l’espulsione di leao gli dà la possibilità di chiagnere e fottere come sanno fare bene (specialmente il loro allenatore) ma dagli episodi che ho visto hanno rubacchiato pure stavolta, rigore incredibile non dato con kjaer che butta giù un avversario senza sapere dove sia la palla, solite sceneggiate non punite ma premiate con punizioni/ammonizioni degli avversari, e tanto per gradire due goal il primo su papera del portiere che se la fa handanovic lo crocifiggiamo in campo, il secondo con fallo di mano assolutamente inutile puntualmente pescato dal var… è la serie a, bellezza!

  12. Lothar scrive:

    Devo ammettere che la gazzarra seguita all’annullamento del goal di Milik non ha veramente prezzo, con (ingiustissima) espulsione annessa,
    beh, siamo veramente al Top!!
    Il tutto poi al Cessum, non so cosa dire, anzi, che Dio benedica la Salernitana 🤣🤣🤣

  13. Javier + scrive:

    Archiviata questa inutile dimostrazione che i torti si compensano (mille a 1 non compensa un bel cazzo di niente, né riparliamo tra 999) trovo invece agghiacciante che ancora nel 2022 (dopo che ci siamo sciroppati persino il covid per intristirci, la guerra in Ucraina e la morte di Highlander II) si ammoniaca un giocatore che esulta levandosi la maglia.
    Una coglionata di quelle che qualche burocrate ha inserito nel regolamento per giustificare la sua presenza (e la sua parcella) alle riunioni della FIFA o della FIGC o si che so.
    Una di quelle cose che al primo gol in campionato alla prima giornata avrebbero dovuto dire “urca che minchiata! Ma è rimasta lì quella regola? Cancella cancella!
    Che mondo di imbecilli!

    • denny71 scrive:

      Javier penso che togliersi la maglia, uscire dal campo, in generale esultare in modo “esagerato” sia considerato una perdita di tempo, un po’ come quando x es. un portiere viene ammonito se ci mette troppo x battere una rimessa dal fondo. Ricordo che il casus belli che diede origine a questa regola fu un goal di zico nel periodo in cui giocava nell’udinese segnato contro la roma tipo al 42′ del secondo tempo, l’esultanza fu così lunga che quando fu possibile riprendere a giocare il tempo era praticamente scaduto, con conseguente incazzatura dei romanisti (che secondo me in quel caso avevano ragione) uno dei tanti problemi che si risolverebbero col tempo di gioco effettivo: segni a 2 minuti dalla fine? puoi esultare anche mezz’ora, alla ripresa del gioco mancheranno sempre 2 minuti… (x me il tempo effettivo è diventato una fissa come “la moviola in gambo” di biscardiana memoria 😀 )

      • Javier + scrive:

        Si ma la discriminante deve essere il tempo non il fatto che ti levi la maglia o esci dal campo! Premesso che il tempo lo recuperi come da regolamento è ovvio che non puoi organizzare un party perché hai segnato ma la gioia del gol, la festa, la partecipazione dei tifosi, ma che cazzo è mica un funerale è una partita di calcio e si è fatto un gol che è l’essenza della partita.
        Già devo confessare che un effetto orribile del VAR è che personalmente esulto quando si riprende con la palla a centrocampo DOPO che l’arbitro ha fischiato, una sorta di coito interrotto che già… poi ci mettiamo pure l’esultanza veloce e composta.
        No.

        • denny71 scrive:

          Ma’nfatti io sono favorevole a esultanze sfrenate, solo voglio che si giochi il tempo che si deve giocare, cosa che non sempre avviene col recupero deciso “a occhio”, lo sai meglio di me che anche la durata del recupero dipende dalla squadra a cui conviene…

    • Gus scrive:

      Javier, secondo me sono stati i top manager degli sponsor a pretendere un’esultanza post gol con le pubblicità in bella mostra…

      • Javier + scrive:

        eh, e quando si tirano su la maglia per far vedere la scritta sotto allora? Ma no Gus, ci sono delle cagate che sono semplicemente delle cagate. Il problema è che vanno a rovinare un momento che non è un momento qualunque ma è IL momento.
        Poi sarò io che sono fatto male

  14. Gaetano scrive:

    Dunque, secondo l’autorevole Tuttosporc, ( noto per la sua competenza ed obiettività …) , la partita Rube – Salernitana andrà ripetuta…
    Per come ha giocato la Salernitana (ma, soprattutto, per come ha giocato la Rubentus…) non sono sicuro che per loro sia conveniente ripetere la partita !
    Secondo me, conviene che si tengano ben stretto il punto…
    Un’ultima cosa: tutti a parlare del gol annullato al 94′ … ma del rigore inesistente dato alla Rube 5 minuti prima non ne parla nessuno ? Fallo di Quadradofacciadimerda precedente al fallo del rigore…

  15. Scetticonerazzurro scrive:

    Circa il secondo gol dei gobbi, a me è capitata una vicenda analoga a quella raccontata da Gus: convinto della regolarità del gol, che a me è sembrata subito indiscutibile, ho cambiato canale, sintonizzandomi col tennis e solo più tardi ho appeso che il gol era stato annullato. Mi è sembrato subito un caso di giustizia postuma, perché il primo gol dei torinesi l’avevo giudicato frutto di uno dei soliti rigori alla Quadrato (e prima di lui alla Ronaldo) che approfitta dell’ ingenuità dei difensori e della buonafede degli arbitri per simulare un fallo da rigore che non c’è, ovvero che è cercato volontariamente dal giocatore che piomba a terra come morto corpo cade appena sfiorato dal difensore. Prima o dopo quell’ episodio di ordinaria disonestà calcistica, nel campo da tennis di New York si era verificato un episodio opposto: Alcaraz ha protestato rumorosamente con l’arbitro che aveva giudicato due i balzi della palla colpita e rimandata al di là della rete dal suo avversario e gli aveva assegnato il punto, poi cambiato grazie alla protesta dello spagnolo . Che dire? Ormai l’onestà è diventata una merce rara, premiata a volte dalla buona sorte, secondo il proverbio che ripetevamo da bambini “San Giovanni non vuole inganni!”. La Salernitana ha conservato il più che meritato pareggio e lo spagnolo ha vinto un altrettanto meritato primo posto nella classifica mondiale.
    Buona giornata a tutti.

    • Gus scrive:

      …trovare Dante…
      Sai che ho fatto il medesimo accostamento Cuadrado/Alcaraz ieri sera?
      Si potrebbe dire la differenza tra calcio/tennis (poi però fortunatamente abbiamo i Kirgios della situazione a riequilibrare un pò le cose…).

  16. Alex scrive:

    Ciao a tutti. “Ruttosporc” non manca occasione per dimostrare la sua faziosità e il suo fare giornalismo “ad minchiam”. Il VAR, lo dice la parola stessa, è un supporto tecnico agli arbitri gestito da altri arbitri. Dovessero ripetere tutte le partite dove ci sono stati errori simili…. apriti cielo! Un campionato dovrebbe più o meno raddoppiare le partite. Questo non toglie nulla all’enorme gravità dell’errore, eh: intendiamoci. Quoto al 101% poi chi, come Javier+, sostiene che la Juve è in un credito arbitrare così ampio, che manco un gol dell’avversario in stile meta rugbystica potrebbe mai pareggiare. Qualche prostituto intellettuale al salotto di SKY (Caressa in testa), ha provato a sostenere che il gol era regolare posizione di Candreva a parte. Ma cosa ci può essere di più attivo di uno (Bonucci) che tenta di colpire il pallone in area di porta? Ditemi voi!

  17. Oannes scrive:

    “Siamo stati depredati”
    Ahahahahahahahahahahahah….
    guarda, mai successo a noi…
    ahahahahahahahah
    guarda, grazie per condividere i tuoi sentimenti, a noi sconosciuti…
    AHAHAHAHAHAHAHAH
    guarda, guarda guarda…

    • Geppetto57 scrive:

      Mi verrebbe da dire “Da che pulpito”…

    • Geppetto57 scrive:

      Stavo per inviare la stessa divertita osservazione, ma vedo che è un cosa comune. “Depredati” suona meglio che “derubati”. E qualsiasi verbo che contenga la radice “rubare” è severamente bandito in certe società.

  18. mao scrive:

    E’ lapalisse che i Bjuventini si lamentino come disperati.

    Sono oggettivamente scioccati e disperati. E pensa che queste cose succedono per caso, pensassero quando succedevano per Moggi

  19. Alex scrive:

    Comunque ieri sera la Giuve meritava l’inc……ta anche solo per la maglia che indossava!

  20. fortebraccio scrive:

    Viktoria – Inter 2-0

    ‘notte

    • Javier + scrive:

      Appunto torniamo a noi.

      Niente da fare… è un maestro.

    • Giorgio scrive:

      Non è il suo tempismo (perfetto).
      Non è neppure lo scudo invisibile ma solido che dona alla squadra.
      È la naturalezza con cui “appare” e sentenzia la sua dote più incredibile.
      Tra le tante.
      Se mai ci sarà il famoso “raduno dei settoriani”…datemi un anticipo di tempo sufficiente a fare incidere una targa per Fortebraccio.
      Sono serio (cioè : non lo sono sempre, eh, ma adesso si 🙂 ).
      Fortebraccio ce l’abbiamo solo noi.

  21. Javier + scrive:

    Possiamo solo sperare che l’abitudine dei romani a distruggere il giocattolo in corsa sia più forte della voglia di vincere di Mou altrimenti quest’anno con un Dybala così sgombro di testa la vedo dura.
    Poi… non ditelo in giro ma dopo di noi è piuttosto che i cacciaviti alla fine un trionfo del portoghese a Roma lo vedrei con simpatia.

    • Enzo scrive:

      Idem!

      Non potrei sopportare un bis dei “casciavit”.
      Davvero!
      Devo dire che per i gobbi nutro da sempre un odio (calcistico) smisurato.
      Il BBilanista invece, credo sia il tifoso fedayyn più antipatico su tutto il globo terracqueo.

    • Gus scrive:

      Io voto Napoli…
      E comunque l’inzaghiano “mi tengo Correa” con un Dybala che aspettava solo gli dicessero a che ora di che giorno presentarsi alla Pinetina, griderà vendetta nei secoli.

  22. Oannes scrive:

    “Le peggiori 24 ore dell’AIA”…
    Li hanno chiusi nello spogliatoio? nella sala Var?
    Ma suvvia!
    E ora, guarda un pò, acceleriamo sul fuorigioco automatico. Lo ha chiesto l’ovino e la sua famiglia, che decide delle sorti del paese e del campionato di calcio da oltre 70 anni.
    Ma basta!

    • Gus scrive:

      Dobbiamo solo aspettare che gli azionisti di Exor si stufino di pompare soldi a fondo perduto ogni anno. Prima o poi capiterà.

      • Giorgio scrive:

        Credi ?
        Sarebbe come se qualcuno di noi digiunasse per punire il cervello…

        • Militus scrive:

          Ma come ti vengono, Giorgio?

          • Giorgio scrive:

            Ciao, collega !
            Son sempre stato un ammiratore di Menenio Agrippa 🙂 🙂 🙂
            Volevo esprimere i miei dubbi sulla possibilità che qualcuno faccia male a se stesso, ecco.
            Non è che quella finanziaria “campi” solo sulla squadra di calcio, e se gli azionisti – nella globalità della gestione – continuano a ricevere dividendi…be’, la conclusione è banale.
            Buona giornata.

            • Gus scrive:

              Mah sai…gli azionisti tendenzialmente non amano buttare soldi. E la Juve, anche se ai media mainstream non fa piacere raccontarlo, chiede cospicue ricapitalizzazioni ogni anno. Qui a gobbolandia è da un pò che si vocifera di un Elkan che non si strapperebbe i capelli se non avesse finalmente più la squadretta di famiglia tra i maroni…

            • Giorgio scrive:

              Vero che agli azionisti non piace sprecare soldi, ma…mettiamola così : tu investi 1000 euro ini un fondo e alla fine dell’anno hai guadagnato 1100. Se il fondo ha parso in alcuni dei suoi TOT investimenti e guadagnato in altri…te ne freghi.
              Nessun fondo guadagna ovunque con regolarità (anche perché se no investiremmo tutti a colpo sicuro 😉 ).

  23. gianfba scrive:

    La Salernitana vincente al cessumstadium sarebbe stata una goduria ma la rubentus che dice di essere stata depredata vale tanto di più.
    E non riescono a farsi passare l’incazzatura, roba da spernacchiarli nei secoli dei secoli.

  24. Gaetano scrive:

    Non c’è fine alle “perle di saggezza” che stiamo sentendo in questi giorni…
    Vi segnalo l’ultima, che è di Massimo Mauro ( !?! ) :
    ” il Var è stato introdotto per impedire alla Juventus di continuare a vincere “…
    Quindi in Gran Bretagna, in Spagna , in Germania, Francia ecc.ecc. in tutte queste nazioni nelle quali il VAR funziona… l’obiettivo del VAR è impedire alla Rube di vincere ?
    Chissà… e se Mauro avesse ragione ??? Forse… sostituendo il verbo “vincere” con “rubare”…la frase suonerebbe tutta in un altro modo…

  25. grigio47 scrive:

    Parliamo di VAR?
    La statistica non mente…e “rubare” sembra molto più adeguato…da Repubblica:
    Tecnologia e pregiudizi

    I numeri non possono non tenere conto di un minimo livello di approssimazione. Ma i volumi sono sostanzialmente questi. E dicono molto. Perché se la Juve ha molte chiamate “contro”, vuol dire che tendenzialmente gli arbitri sbagliano a favore dei bianconeri e vanno corretti. E al contrario, che tendono a non notare episodi favorevoli al Napoli, poi sanati dalla tecnologia. Insomma, a volerla analizzare si potrebbe dire che la tecnologia, con la fredda statistica dei numeri, conferma anche gli antichi pregiudizi.

    Ma chi lo avrebbe detto (oltre a Mauro, ovviamente)?

    • grigio47 scrive:

      Non sono riuscito a far passare il link completo…tento di recuperare mettendo un altro pezzetto dell’articolo (che in origine verrebbe prima di quello di cui sopra)

      La logica suggerirebbe che, in cinque campionati passati più questo inizio di stagione, le volte in cui il Var ha cambiato una decisione arbitrale in chiave favorevole e quelle in cui lo ha fatto in senso contrario, si bilancino o quasi. In fondo è così per molte squadre: la Roma ha avuto 28 chiamate a favore e 29 contro, il Milan 35 pro e 32 sfavorevoli, la Samp ha addirittura un equilibrio perfetto: 32 e 32. Non la Juventus: gli interventi dell’occhio tecnologico a sfavore dei bianconeri sono stati addirittura 44. Contro appena 23 review che hanno fatto sorridere i tifosi. Un saldo “negativo” di 21 episodi.

  26. Alex scrive:

    Ciao Ragazzi. Ho fatto alcune ricerche insieme ad un collega, ovviamente di fede interista, e sembra proprio che al Cessumstadium, tutti i diritti di quello che viene trasmesso dalle telecamere interne allo stadio sia esclusiva di quella Società di brave persone. Cioè hanno il controllo completo di quello che può e che deve essere fatto vedere, ma soprattutto di quello che NON deve essere fatto vedere. Vi ricordate l’episodio di Chiellini che lasciò inavvertitamente il pallone a Icardi e a quel punto l’arbitro fischiò l’interruzione del gioco? Uscì solo in un secondo momento, da una registrazione privata. Questo sarebbe il vero motivo per cui non c’era una telecamera che inquadrasse tutto il campo. A questo punto altro che ripetizione della gara: gli starebbe bene come il vestito del giorno della festa.

    • Oannes scrive:

      wow che scoop! grazie..
      beh, come commentare? stiamo parlando dello stesso stadio dove sono esposti due scudetti in più di quelli reali senza che la Federazione dica nulla.
      Forse l’ho già scritto in altre occasioni, ma una delle cose che più mi rende orgoglioso delle mie origine, è mio padre che, quando avevo 10 anni, mi mostrò la sua tessera di iscrizione al club anti-Rube (fondato a Bari!). Organizzavano anche trasferte (nel 1970!) in tutti gli stadi dove giocavano i ladri per tifare quelli di casa!
      Quale altra società sportiva nel mondo riesce a creare tanto disprezzo?..
      Ma se lo chiedono “loro”?..

  27. mareintempesta scrive:

    Il gol annullato a Milik sara’ determinante come il gol annullato a Messias lo scorso anno.

    Da li in avanti strada mediatica e “sportiva”(arbitri e “avversari non troppo avversari”) spianata.

    Adesso si si storcera’ il naso a questa affermazione, ma tra qualche mese…Europa League trofeo su cui buttare sangue.

    Prestigio, 1 trofeo Europeo,ultima Italiana a vincere Champions ed Europa League, prima fascia ai sorteggi Champions, Finale Supercoppa Europea

  28. ErnesTO'O³ scrive:

    Sono già in modalità pre-Champions.
    Onana di nuovo titolare in CL, bene (lo motiva) ma non benissimo (Handa discreto in campionato, e subito panchinato, c’è il rischio dualismo Gigio $Rumma col PSG).
    Ma comunque, se non è oggi, sarà domani, Onana è il prossimo titolare dell’Inter.
    Mi preoccupa solo l’aspetto della leadership di Handa nello spogliatoio, non vorrei ci fossero altre tensioni; tensioni che (tra le righe) si avvertono negli atteggiamenti squadra-tecnico (sabato al gol di Brozo, inzaghi è rimasto nell’area tecnica, e non è corso come un tarantolato nel mucchio, cosa per lui abituale).

    Va beh, vedremo, anche perchè ci sono altri nodi che (forse) passano dallo stesso pettine (le dichiarazioni di Scrigno, le sue smorfie, il ciondolare di Barella, il fatto che nessuno più rischi niente, e si abbonda nei passaggi all’indietro, ecc.).

    Forza Inter, e MsN

  29. Francesco 70 scrive:

    Tra poco si va in campo. Nulla è mai scontato, specie per questa squadra. Ma attenzione: possiamo solo rimediare figuracce, è il classico caso del “abbiamo tutto da perdere”.
    Mi taccio e spero in Forte.

  30. fortebraccio scrive:

    Viktoria – Inter 2-0

    ‘notte

    La fine della fine.

  31. neroazzurro-rosso scrive:

    @ErnesTO’O³

    Chiedo scusa per la mia ignoranza ma proprio non riesco a decifrare il tuo MsN.

    Grazie.

  32. gianfba scrive:

    Ma questa è una partita di Champions?

  33. Aquilino scrive:

    Quando comincia la partita di cjampions? Sto vedendo l’allenamento prima della partita. Giochicchiano e corricchiano, soprattutto correa, gosens e dumpries

  34. TOTO scrive:

    In allenamento ogni tanto un gol ci scappa! 😁😁😁

    A M A L A

  35. fortebraccio scrive:

    Viktoria – Inter 2-0

    ‘notte

  36. Aquilino scrive:

    Ma a correa i pesi non glieli tolgono quando va in campo? Mah, io metterei un attacca te della Primavera. Almeno si sbatterebbe, correrebbe, mostrerebbe vitalità. Eccheccavolo…

  37. Javier + scrive:

    Io Dumfries comincio seriamente ad odiarlo

  38. Militus scrive:

    Sembra una delle amichevoli estive, con la differenza che ancora non ne abbiamo presi un paio. Non oso pensare cosa potrà succedere contro il Barca. Ma per l’EL dovremmo farcela. La Cremonese contro questi ce la farebbe.

  39. Javier + scrive:

    E niente il ragazzo è così, dev’essere pungolato… 😁

  40. neroazzurro-rosso scrive:

    Prova a pungolare anche Gosens, non si sa mai che ti ascolti.

  41. Militus scrive:

    Va bene dai, tre punti che sono il minimo sindacale contro questa squadra di scappati di casa. Spero di non suscitare il risentimento di nessuno di voi confratelli se dico che il nostro ritmo di gioco è improponibile per una Champions ad alti livelli. Magari se avessimo avuto un girone più abbordabile avremmo potuto giocarcela. Così, come siamo messi attualmente credo che non ci resti che l’Europa League. In campionato poi, se recupereremo un po’ di corsa e di fisicità nei contrasti, si vedrà.

  42. fortebraccio scrive:

    Acerbi meglio dell’ultimo De Vreij

  43. Il sabaudo scrive:

    Da quel che ho visto giocheremo l’Europa league. Insieme.

  44. giardinero9cruz scrive:

    Vittoria tranquilla contro il Viktoria…

    Fallaccio killer su Barella a parte, è sembrata la classica partitella di allenamento in cui Inzaghi ha potuto fare ampio turn over, ruotando quasi tutti gli effettivi.

    Rassegnati all’Europa League, in pratica utilizziamo la Champions per allenarci, cercando di ritrovare la giusta condizione.

    Bene i vari Onana, Acerbi, Goosens, Dzeko, Dumfries, così e così Correa e Mikhitarian. Per stasera può bastare.

    L’Udinese sarà tutta un’altra cosa

  45. Gus scrive:

    Vabeh dai, ottima sgambata europea e poi 3 punti in CL son sempre meglio di 3 punti in Conference League, direbbe il succitato monsieur.
    Poi che dobbiamo fare, se Correa non segna manco in ‘ste partite amen, farà tripletta allo Spezia nel girone di ritorno.
    Bravi ragazzi e ora testa al rognosissimo lunch match di domenica (odio i lunch match, oltre a essere impronunciabili son stati inventati per rovinare digestioni e domeniche). Dovessimo portare a casa in qualche modo i 3 punti da Udine, potremmo metterci alle spalle quest’inizio stagione malmostoso e riprendere a guardare al futuro un pò più sereni. Futuro che, tra l’altro, si fa sempre meno cinese…

  46. TOTO scrive:

    Commento provocatorio.
    Io spero stasera vinca il Bayern.
    Così una residua speranza di giocarci il secondo posto utile nel doppio confronto col Barca resterebbe.
    Sbaglio?

    A M A L A

    • Gus scrive:

      In linea di massimo la pensavo come te, ma il Barça che sto vedendo stasera si gioca il primo posto, altroché. Ho già gli incubi se penso alle imbucate di Rafinha…
      Loro e i tedeschi fanno un altro sport rispetto a noi.

  47. Francesco 70 scrive:

    È andata di lusso. Bene, benissimo così.

  48. Francesco 70 scrive:

    E un grande grazie a Forte. Non c’era nulla di scontato a priori.

  49. mareintempesta scrive:

    Ho avuto la pessima idea di guardarmi il primo tempo di Bayern-Barcellona.

    Oggettivamente, a livello di tecnica individuale, sono entrambe per noi ingiocabili.

    Addirittura, almeno in questo primo tempo almeno, il Barcellona ancora piu’ complicato del Bayern !

    2 squadre che hanno quelle caratteristiche che ti fanno ballare la rumba, che tu corri come un matto ma la palla sempre loro.

    Girone piuttosto segnato con le tre posizioni piuttosto definite

  50. Aquilino scrive:

    Poiché le incontreremo entrambe fuori casa, dovremo giocare come il pizzen di oggi: tutti dietro, sperando in qualche giocata di rimessa. Se ci mettiamo a palleggiare, ci prendono a pallate. Solo così abbiamo qualche minima, esile, risicata speranza. A patto che vinciamo le prossime due casalinghe

  51. Alex scrive:

    Quando ho visto la formazione iniziale me la sono fatta un pò in mano: piena zeppa di seconde linee in una partita dal risultato obbligato e su un campo dove nessuno aveva mai passeggiato. Poi, dopo una mezz’oretta, ho capito perchè Inzaghi aveva osato tanto: gli avversari erano al livello di una squadra della nostra serie B di centro/alta classifica. Nonostante questo l’abbiamo chiusa troppo tardi per la solita mancanza di cattiveria e determinazione in zona gol. Vedere comunque Asslani ultimo centrocampista nelle rotazioni superato da Gagliardini e dall’armeno del quale non mi voglio impegnare a scrivere il cognome, mi fa girare abbastanza le balle. Discreta prova di Acerbi, semplicemente indecifrabile Correa. A Udine sarà tutta un’altra musica. Dopo ulteriori ricerche ho avuto conferma che la Juve ha l’esclusiva su tutte le immagini prodotte allo Stadium e si rifiuta da anni di consegnarle alla Lega Calcio. Ennesima roba da non credere…..

  52. denny71 scrive:

    Va be dai l’europa league dovrebbe essere alla portata, onestamente il viktoria mi è sembrato scarsissimo e anche rinunciatario, ma giocare di giovedì ci metterà nei guai più di quanto già siamo, forse sarebbe stato meglio arrivare quarti e togliersi il pensiero, in fondo due anni fa dedicandoci solo al campionato lo abbiamo vinto… poi lo so che è un discorso da perdenti, ma questa stagione la vedo già fin troppo complicata… a proposito, lukaku quando torna?

  53. ErnesTO'O³ scrive:

    Bene la nostra partita.
    Allo stadio attuale, pretendere altro dei tre punti (gioco brillante, giocate entusiasmanti, speranze di qualificazione) sembra troppo anche per me, tifoso che ci spera a prescindere.

    Ma sto guardando Bayern-Barça, e la mia convinzione è che quelle due squadre facciano oggettivamente un altro sport.
    Razionalmente, può starci una serata storta per loro e una prestazione super per noi, ma la vedo difficile.
    Nel tempo che io ho scritto questo post, il Bayern ha segnato due gol…

    Il Barça del primo tempo però ha fatto vedere loro i sorci verdi.

    PS: Msn… diceva mio padre buon’anima “Se hai paura delle risposte, non fare domande”

  54. neroazzurro-rosso scrive:

    Visto Bayern Barça…direi che il terzo posto (sgrat sgrat) è tutto ciò che si può auspicare.

    AMALA.

    P.S. @ErnesTO’O³..un aiutino!?!?

    • TOTO scrive:

      Io ho visto solo il secondo tempo. Barcellona non pervenuto.
      Sono contento del risultato e resto possibilista.
      Il doppio confronto sarà chiarificatore.
      E se il bayern farà 6 punti potrebbero essere già definiti il primo ed il quarto posto.

      A M A L A

    • ErnesTO'O³ scrive:

      Ma figurati, non l’ho scritto in chiaro per evitare mal di pancia delle persone più attente di me al politically correct.

      La terza parola, la “N”, sta per “Nanchino”.
      E il resto lo si capisce, dai…

  55. mareintempesta scrive:

    Ovviamente bene per noi la vittoria del Bayern.

    Ma non cambio giudizio su quanto detto a fine primo tempo.

    Il Barcellona solo per puro caso non ha fatto 2/3 gol.

    Hanno avuto un numero di occasioni superiori, tutte create attraverso gran giocate, dribling.

    Hanno tanti giocatori con tecnica fenomenale e un grande centravanti, magari oggi emozionato

    Cazzo di girone

  56. Oannes scrive:

    aMvedi Sto gNoranti?… riferito ai bilanisti?
    Oppure
    Mai Stare ‘Nchiodati?..

  57. Javier + scrive:

    @Pastorius
    Si ma “il ragazzo si impegna ma potrebbe fare ancora di più” è accettabile fino alla 2 media, poi però se giochi all’Inter due cross di misura, saltare l’uomo una volta a partita invece di ripassarla indietro sempre e comunque.
    Certo corre eh? Vacca se corre. Forrest Gump a confronto sembra Vampeta.

  58. Giorgio scrive:

    Non v’e dubbio si tratti di una frase ingiuriosa e strafottente al tempo stesso, usata spesso tra i ragazzi di ogni ceto sociale, riferendosi all’amico (con tono strafottente) o al rivale in amore o in qualsivoglia altro àmbito (in tal caso con volontaria ingiuria) che si voglia canzonare o additare al pubblico ludibrio : “Mi sembri Nedved”, provocando l’ilarità generale degli astanti e gran senso di scorno nel destinatario.
    (da “Usi, modi e parlate de’ gentiluomini toscani, esclusi quindi i pisani”, ediz. G.G., Livorno 2003, Londra 2006).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.