L’Arabia in corpo

Dopo i Mondiali in Qatar ci mancava giusto una Supercoppa a Riad. E chissà per quanto ne avremo ancora di queste pagliacciate, se è vero che l’Arabia Saudita sarebbe in trattativa con la Lega di Serie A per organizzare la partita – anzi, LE partite, perchè vorrebbero fare una final four, massì, crepi l’avarizia – anche nei prossimi sei anni in cambio di una somma astronomica. Eticamente una finale a Riad è un gradino sotto Teheran e Kabul, ma chi se ne frega dell’etica quando le cifre hanno otto zeri? Ok, eticamente lasciamo stare. E tecnicamente?

Diciamo che Inter e Milan hanno attraversato momenti migliori. Restando alle ultime tre partite (la quartultima era Inter-Napoli, il 3 gennaio, ma sembra un mese fa), l’Inter ha affrontato Monza, Parma e Verona senza – diciamo così – brillare. Il Milan ha fatto anche peggio, perchè non ha mai vinto: due pareggi in campionato (Roma e Lecce) e sconfitta in casa in Coppa Italia con il Toro, un po’ poco per la squadra più scintillante del mondo.

Ma del Milan mi frega il giusto. Dall’Inter, invece, avrei voluto vedere un po’ di più dopo la vittoria con il Napoli, che sembrava averci dato una svolta. Per essere quelli che hanno riaperto il campionato (poi subito richiuso) mi aspettavo altro rispetto al mezzo disastro di Monza, al netto del furto arbitrale, e alle due partite da morte civile con Parma e Verona, i cui highlights durano circa 40 secondi compreso un breve inserto pubblicitario.

Un sommario esame della classifica di Serie A mi ha provocato un brivido sinistro. Era da qualche giornata che guardavo solo avanti (al Napoli lontanissimo, al Milan da raggiungere, alla Juve con cui giocarcela) e mi sono accorto che dietro c’è un certo fermento. Tre squadre inaffidabili e discontinue sono lì a soli tre punti, che sono pochini considerando che un po’ inaffidabili e discontinui lo siamo anche noi. E non so, ma le ultime partite dell’Inter mi hanno dato un’impressione strana, come se attualmente non ci sia abbastanza garra per credere allo scudetto (embè, sotto di 10…) e allora si punti a una linea di galleggiamento in campionato (restare entro le prime quattro) e nella stessa Coppa Italia (vediamo come va, senza perdere il sonno) in attesa di vedere come andrà in Champions (che magari ci scappa un quarto di finale, hai visto mai). E così squadre che alternano imprese a catastrofi sono lì a un passo, pronte a risucchiarti verso l’inferno del quinto posto.

Dietro il Napoli è tutto un ciapanò, che può essere un giochetto divertente ma solo se non ci partecipi. Forse il discorso è prematuro, a “sole” 20 giornate dalla fine. O forse è il momento stesso della stagione (giochiamo ogni tre giorni in tre competizioni diverse) a provocare qualche distrazione. Ma mi piacerebbe vedere un’altra Inter, un pochino più solida mentalmente. Non una squadra che non chiude la partita con il Monza, che va ai supplementari con il Parma, che soffre nel finale con il Verona.

Insomma, spero nella scossa da Supercoppa. Spero che, superato lo choc della ghirlanda al collo appena messo piede in un Paese poco civile, ci si concentri sul colore delle maglie della squadra avversaria, anche se intorno ci sono sabbia e cammelli e non nebbia e madunine. Spero nello choc positivo di una partita in cui si gioca un trofeo ma anche un po’ di reputazione e un po’ di onore. Spero, e aspetto.

Questa voce è stata pubblicata in Inter e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

139 risposte a L’Arabia in corpo

  1. Lothar scrive:

    PRIMO??

  2. Enzo scrive:

    Lothar, siamo primi ex equo.
    Se vuoi il primato assoluto, basta pagare.
    Come fa da circa mezzo secolo la giuve con gli arbitri.

    😂😂😂

  3. Bandini scrive:

    L’aglio funziona con i vampiri, Ahmed, non con gli zombies!!

    Le basi gente, le basi…

  4. Enzo scrive:

    Dopo aver letto l’articolo di Sector (come sempre impeccabile), vi elenco la terna arbitrale che dirigerà la Supercoppa.

    Arbitro: MARESCA
    Assistenti: Alassio, Baccini
    Quarto uomo: Chiffi
    Var: Di Paolo, ABISSO.

    Direi, delitto perfetto.

  5. Lothar scrive:

    Spero e aspetto anch’io caro il nostro Roberto, posso forse fare qualcos’altro come umile tifoso?…
    Hai perfettamente, al solito, inquadrato la situazione attuale, serve una bella scossa mentale da questo derby d’Arancia (e guarda un po’ lascio la modifica del t9 visto quanto apprezzi queste location medio orientali)..
    Ma dopo la scossa positiva che auspico mi piacerebbe che non durasse solo nei tre giorni successivi alla prossima di campionato, ma che quel ragazzone che ci allena dalla panchina tiri fuori un po di cojones e tenga la squadra sul pezzo fino in fondo, perché come abbiam meritatamente battuto i futuri (?) campioni d’Italia, dobbiamo mantenere quella concentrazione a cui tanto bene ci aveva abituati l’attuale allenatore del Tottenham.
    Ora però testa ai gonzi.

  6. Geppetto57 scrive:

    Grazie al cielo un altro post. L’effigie del personaggio di quello precedente cominciava a diventare angosciante.

    • Giorgio scrive:

      Invece questa…

    • Lothar scrive:

      Concordo Geppetto angosciante e inquietante aggiungerei.
      E dato che si parla di foto, mi concedo un fuoriprogramma.
      Ingrandendo la foto storica del blog, se Eto’o sta dicendo a Milito “Passa passa!”, non vi sembra che il crucco panchinaro in piedi sullo sfondo pieghi la testa e dica “Noooo” perché ha capito che sta per salutare la coppa dalle grandi orecchie?…

  7. Giorgio scrive:

    #Dennycomeback
    (ho smesso di avvisare dei nuovi post)
    Credo più alla finale di…Istanbul che non a questa.
    L’unica speranza è che agli organizzatori dia fastidio veder felici quelli con le maglie “Emirates” 😇

  8. thenuke scrive:

    Ma…a proposito di quell’ameba in foto: a Barcellona si sono rincoglioniti? Depay ma magari!

  9. giardinero9cruz scrive:

    Aspetta e spera Sector…

    Chi vive sperando muore cagando (cit.)

  10. denny71 scrive:

    Ciao Giorgio, ciao tutti, scusate ero rimasto indietro (settore scatenato ultimamente, un nuovo post via l’altro) mi scuso con Giorgio se dopo monza ero un po’ inca…volato, ovviamente niente di personale! Cmq l’argomento arbitri mi sembra sempre attuale, anche col verona ci sono stati episodi “discutibili”, diciamo 😓 ok mi sono un po’ calmato, spero che nelle prossime partite vada meglio (ma ci credo poco)

    • Enzo scrive:

      Bentornato Denny71!

      Giorgio fa più miracoli di San Gennaro.

      🙂 🙂

      • denny71 scrive:

        No dai, non è un miracolo 😅 è solo che ero un po’ arrabbiato (ho discusso un po’ anche sull’altro blog dove commento sull’inter) ma assolutamente non con Giorgio né con nessun settoriano, ci mancherebbe…

  11. Francesco89 scrive:

    Dopo tante critiche mi piacerebbe che proprio Correa ci regalasse questa Supercoppa!

  12. Giorgio scrive:

    @ Enzo : GIURA che non sei Javier+ con un altro nome… Lui mi tormenta sempre allo stesso modo 😡

    #WelcomebackDenny 😊

  13. Lothar scrive:

    Bentornato denny71!

  14. neroazzurro-rosso scrive:

    Ehilà denny71, bentornato!

    Mi era sorto il dubbio che te la tirassi un pochino come una bella fighetta!

    Vamos a ganar la supercoppa, amigos! (لنفوز يا أصدقاء!)

    AMALA.

  15. neroazzurro-rosso scrive:

    denny71, mi sono reso conto solo dopo averlo inviato che si potrebbe fraintendere il mio commento.

    Nulla di offensivo, sia chiaro, voleva essere solo una “spiritosata”.

    Scusami, nel caso non fosse così per te.

  16. Gus scrive:

    @Francesco89…Sogno o son desto? Un settoriano poco più che trentenne? Largo alle nuove leve: Francesco portaci nel blogghe 2.0!

  17. Gus scrive:

    Ma Kessie per Brozovic voi come la vedete?
    Per me Brozo è insostituibile come perno di una manovra che parte bassa e andremmo decisamente a peggiorare dal punto di vista tecnico. Però.
    Però Brozo mi dà la sensazione di non essere più connesso a quest’Inter come negli ultimi anni. Però Brozo ha 30 anni e Kessie 26. Però in serie A i muscolari davanti alla difesa fanno la differenza (vedi l’ivoriano lo scorso anno: rientrato lui, i gonzi si sono puntellati). Però Çalha e Asslani all’uopo nel ruolo di Brozo funzionano.
    Insomma. Non convintissimo (al netto di un ammortamento che peggiorerebbe, mi dicono i commercialisti del web) ma io lo scambio lo farei.

  18. Giorgio scrive:

    Buongiorno, Gus.
    Buongiorno a tutti, specialmente alle nuove “reclute” (volevo firmarmi “Giorgio91” per un accesso di competitività, ma non potevo togliermi 96 anni tutti assieme…).
    Io – in tutta franchezza – Kessié non lo vorrei NEPPURE regalato. Stiamo parlando di un ruolo delicato, per certi versi fondamentale. Il giocatore in questione è una specie di Vidal, falloso e poco “di squadra”.
    Per comprendere meglio quel che scrivo… Kessié per Correa ? No, grazie.
    Ecco, ora mi sono spiegato ?

    • Gus scrive:

      Ciao Giorgio. Non stravedo per Kessie, per i Kessie in generale (genere fabbriferrai). Però devo ammettere che il Kessie impostosi al Milan (e all’attenzione di un club come il Barça, salvo poi probabilmente rendersi conto che i piedi non erano all’altezza del palleggio blaugrana) in un torneo come la serie A faceva la differenza.
      Cordialmente, anzi bella lì
      Gus99.

  19. Kalle93(ex 73) scrive:

    al netto che si tratta di fuffa pseudo giornalistica per poi poter scrivere obiettivo fallito dall’Inter, mi sento di dissentire, e siamo già a due volte consecutive (ohibò), con Giorgio e concordo con Gus.

    brozo è quello che corre più di tutti,ha 30 anni, qualche infortunio tende ad averlo e non vede la porta. ormai nel suo ruolo si è calato molto bene calha ed asllani è un buon prospetto. kessie ti darebbe cm e chili in più oltre a vedere meglio la porta, a noi manca un centrocampista da 8/9 gol a stagione e lui potrebbe esserlo

    se poi ci mettono anche dei soldi (ieri la cazzetta diceva che l’Inter lo valuta 60 milioni mentre kessie lo hanno preso a zero) io lo scambio lo farei. idem depay vs correa

    che poi a noi fare gli scambiotti con il barca ci porta bene, mica come ai pregiudicati sabaudi

    • Gus scrive:

      Ciao Brò (eh, noi giovani), concordo…
      Anche sul fatto che facil.ente si risolverà tutto nella solita bolla speculativa.

    • Chun-li Chung scrive:

      oddio, sul “vede meglio la porta”: un 60% delle reti in carriera (e col Bbilan) arrivano dalla valanga di rigori, rigorini, rigorelli ricevuti dall’Europeissimo Club nell’ultimo triennio. ne avesse avuti l’Inter la metà, e fosse stato il rigorista Brozovic…

      poi, ovvio, il fabbro ferraio ivoriano segna di più, ma guardando ai freddi numeri il mito che Brozovic non veda la porta sfuma un po’…

      FK: 223 gare col Bbilan, 37 gol (21 RIGORI)
      “ventuno” che a scriverlo in lettere rende bene l’abnormità di quelli concessi e di come droghino le statistiche

      MB: 302 gare, 30 gol (0 rigori, e a memoria 2-3 su punizione)

      • Chun-li Chung scrive:

        p.s. più che altro sono gli arbitri a vedere meglio le porte degli avversari del bbilan.
        ma, se la gazzetta ha santificato all’epoca kessié come top centrocampista al mondo (infamando eriksen, snobbando brozovic, facendo la punta ar ca. su barella), chi siamo noi in fondo per contestare questa ennesima, bella narrazione da Milanello Bianco?
        d’altronde kessié pare stia facendo faville in spagna: a tal punto che lo vorrebbero scambiare con brozovic.

  20. nonno Giorgio scrive:

    Ok.
    Prendo atto della mia “solitudine calcistica”.
    Facciamo così : se venisse…gli diamo 6 mesi di tempo, poi ci vediamo per una birra, e paga chi l’ha valutato erroneamente, ok ?
    Eheheheheh…mi vedo già sbronzo 😉

  21. Scetticonerazzurro scrive:

    Mi scuserete, ma io non ho capito affatto l’entusiasmo con cui nel blog è stata salutata la vittoria del Napoli sui nostri tradizionali avversari. Un pareggio era il risultato nettamente più desiderabile e mi è sembrato un comportamento masochista, di chi ha messo una pietra tombale sulle nostre residue ambizioni di scudetto, tutto l’entusiasmo a favore di una squadra che pochi giorni prima avevamo sconfitto in maniera molto più netta di quanto non dica lo striminzito punteggio . Otto punti di vantaggio non erano un’enormità con tutto il girone di ritorno da giocare e contro una squadra e allenatore che in passato non hanno mai mantenuto un comportamento da vincenti nelle fasi finali dei campionati. Come ho spesso scritto, credo che anche quest’anno le sorti del campionato si decideranno a primavera avanzata, quando gli impegni si moltiplicheranno con le partite di Coppa e, nel nostro caso, potremo finalmente contare su una squadra che possa giovarsi di tutti i suoi elementi migliori. L’assenza di Lukaku e poi quella di Brozovic hanno condizionato negativamente il rendimento in difesa e in attacco e troppe sono state le sconfitte contro le migliori. Credo che nel girone di ritorno i risultati saranno nettamente migliori, soprattutto contro le squadre concorrenti per le prime posizioni, che dovremo affrontare quasi tutte in casa. Insomma, tutto è ancora in gioco, a cominciare dalla Supercoppa che ci vedrà impegnati domani sera contro una squadra che non mi sembra attualmente nelle condizioni migliori di forma e se affrontata con lo spirito vincente e con la tattica giusta con cui abbiamo sconfitto i partenopei non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile. Infine vorrei puntualizzare che Correa non venne comprato per compensare il mancato acquisto di Dybala come molti ritengono, ma per rinforzare una panchina ritenuta troppo debole in attacco. Dybala non venne acquistato, se ben ricordo, per far posto a Lukaku e ricreare il duo vincente della squadra di Conte. Col senno di poi, quella scelta fu un grave errore: Dybala sta dimostrando quanto vale nella Roma di Mourinho, mentre Lukaku stiamo ancora aspettando di vederlo in campo finalmente in condizioni almeno accettabili , se non decisive , come lo fu in passato. Anche se proprio un suo ritorno alla forma di un tempo potrebbe essere il fattore decisivo per un’Inter vincente nelle gare di coppa oltre che in campionato . Aspettiamo fiduciosi…
    Una buona giornata a tutti.

    • Gus scrive:

      Buongiorno Scettico. Come ho già avuto modo di scrivere a chi nel blog avrebbe come te preferito un risultato diverso nella partita del Napoli, una vittoria della Juve avrebbe rilanciato soprattutto loro e tutto “l’ambiente” che gli soffia alle spalle (e che porta punti, lo sappiamo da decenni). Si, io non credo minimamente nelle possibilità di questo gruppo di rimontare tutti quei punti. Non perché il Napoli sia il fenomeno calcistico che si descrive (abbiamo già conosciuto i tracolli verticali delle squadre di Spalletti) ma perché l’Inter di Inzaghi non mi dà alcuna sensazione di graniticità mentale e solidità tecnico-tattica. Su Dybala: a posteriori si, forse sarebbe stato meglio portare lui alla Pinetina e non Lukaku. Però occhio, il belga ha subito un infortunio curato male e affrettatamente ma in carriera non è mai stato soggetto a frequenti stop. Mentre invece l’argentino non è esattamente una garanzia di tenuta fisica…

  22. Kalle73 scrive:

    Scettico tu in cuor tuo credi che questa squadra possa recuperare tutti i punti che ci separano dal napoli? squadra che se non erro ha vinto 2 volte a roma, contro l’altra squadra di milano al meazza, a bergamo ed ha asfaltato in casa i pregiudicati?

    ad oggi i dati dicono che ne abbiamo perse 5, che siamo incostanti e che negli scontri diretti ci siamo sciolti. che lukaku torni quello che è stato, è al momento oggettivamente una speranza ed anche se lo tornasse non basterebbe a colmare il gap di gioco e motivazioni che il campo hanno sin qua dimostrato. ergo i giubili di gioia per la vittoria di spalletti sono dovuti al fatto che molti di noi, consci che per quest’anno lo scudetto sia una chimera, considerino i partenopei il male minore (e detta fuori dai denti, vederli giocare è un piacere per gli occhi rispetto al nostro far girar la palla da dx vs sx e viceversa)

    ps: dybala doveva arrivare, poi si è prospettata la possibilità di far tornare romelu. per ragioni di ingaggio non ci potevamo permettere sia lui che lukaku. ed i dirigenti hanno scelto il cavallo di ritorno. detto che anche dybala ne ha saltate parecchie, a luglio la scelta dei dirigenti non mi sembrò cosi insensata, ma del senno di poi sono pieni i fossi

  23. Un libero pensatore scrive:

    Qualche tempo fa un commentatore del blog fu assalito per aver accostato la morte del povero Vialli alle pratiche di Agricola…
    Oggi su tutti i giornali le parole di Dino Baggio indicano proprio quello come un suo profondo dubbio e timore…

    • Gus scrive:

      Il commentatore del blog (non ricordo chi era ma ricordo la situazione) fu rimbrottato, giustamente, per l’indelicatezza di parlare delle pratiche di Agricola a cadavere ancora caldo, se mi passi l’espressione cruda.
      Non era proprio il momento.
      Se vogliamo parlarne ora, 10:1 che Baggio ritratterà dicendo di essere stato frainteso.
      Dopodiché, ci ricordiamo tutti l’utilizzo massiccio di farmaci (persino psicofarmaci) descritto nell’infermeria della Juve di quegli anni e l’esplosione muscolare dei Vialli, dei Del Piero. Al solito, loro a pisciare fuori dal vaso, ma ritengo che nel calcio non si sia mai approfondito fino in fondo il fenomeno del doping, a livello generale.

    • Albert scrive:

      Vero, infatti non commenta più.

      Si trattava di Intersempre, firma storica su settoreinter.

      Ne avevo preso le difese, sottolineando che le sue parole erano state travisate, in quanto il suo commento era dettato dalla rabbia per le cause assai probabili di molte morti premature di calciatori in attività negli Anni Novanta e, in ogni caso, furono rispettose per la memoria del povero Gianluca Vialli.

  24. marcobibe scrive:

    Ieri sera ho visto un pezzo di Report. Sono bastati pochi minuti per farmi venire un conato di ribrezzo e ho cambiato canale. Poi dicono “hai estrapolato un pezzetto dal contesto, non puoi farti un’opinione”, ma per capire che stanno mangiando una merda, non serve che veda masticare uno stronzo intero. Mi basta la quantità che ho visto.
    Ma poi realizzi che sei in un paese in cui per esercitare una libertà, quella di stampa, devi essere iscritto all’albo, e che un iscritto all’albo, quindi meritevole di un titolo, stigmatizza Spalletti perché insegue Allegri per stringergli la mano…

    Che caspita vuoi discutere se l’opinione viene generata nelle menti semplici da questi individui?

    Qui la stampa, non solo quella sportiva, per la maggior parte si comporta come uno spacciatore del cartello di casa, pronto a dare al tossico la droga di menzogna che lui desidera, per illuderlo che la merda estrapolata sia cioccolato.

    Anzi, gianduja…

  25. Geppetto57 scrive:

    L’assoluta impermeabilità dello sport verso il doping è un problema serio. Avendo una folla di persone che gravitano a vario titolo intorno a questo mondo, non possiamo pretendere che quelli che ci si arricchiscono vadano a fare le pulci ai diretti interessati. Credo che finchè gireranno certe folli quantità di denaro, gli sport coinvolti dovranno guardarsi da questo fenomeno, di qualunque tipo si tratti, farmacologico, finanziario o tecnico che sia. Ne va della credibilità dello sport in generale, ma anche dell’immagine di alcuni sport in particolare.

    • Geppetto57 scrive:

      PS: ad affrontare l’argomento, ovviamente

      • Gus scrive:

        @geppetto57 “Credo che finchè gireranno certe folli quantità di denaro…”.
        Non credo smetteranno mai. Perlomeno finché il turbocapitalismo trionfante sarà il regime di riferimento. E dunque gli sport professionistici che smuovono i denari di intere finanziarie finiranno con l’assomigliare sempre più al wrestling. Spettacoli fake in cui a turno i soliti noti si spartiranno il bottino lasciando briciole milionarie agli ammessi al banchetto, tra ali di folla plaudenti e placidamente accomodate in stadi avveniristici e luccicanti, dai biglietti costosi e perlopiù spaparanzate davanti a televisori ultima generazione pagati a rate cui aggiungere quelle degli abbonamenti alle pay.

        Un tardo pomeriggio all’insegna dell’ottimismo…

      • Giorgio scrive:

        Ma ci fu un uomo, allora, che ci insegnò a combattere le macchine…
        Scusa, mi son fatto prendere la mano e pensavo di essere in “Terminator” (o – considerato che ci “ingozziamo di spettacolo” – anche in “The running man” 😉 ).
        Uhhhmmm…ottimismo contagioso, perché sono DEL TUTTO concorde.

  26. Javier + (ex fragolina05) scrive:

    Riflettevo su una finale di Supercoppa Italiana disputata in Arabia Saudita tra 2 società di proprietà Americana e Cinese.

    Quando ho aperto il frigo ed ho visto il parmigiano reggiano non ho resistito e mi sono messo a cantare l’inno di Mameli con la mano sul cuore.

  27. Oannes scrive:

    Raga, da un lato sono reso per domani sera, dall’ altro- vedo la foto del post – il fatalismo mi assale: guardate Correa (!!) Come arriva a Rhiad… Disneyland?? Della serie Facciamocenadivertita?…

  28. fortebraccio scrive:

    Milan – Inter 3-0

    ‘notte

    • Giorgio scrive:

      Gratias tibi semper 😀
      @Oannes : ne abbiamo viste di cose… e mi hai ricordato “Saigon era Disneyland (in confronto)” 🤣
      Che poi…potrebbe efficacemente rappresentare le sensazioni di un tifoso dell’Inter in quasi tutta la sua vita…🙄😵‍💫😬🤐😫😠😡🤬

      @Javier+ : era un lapsus ? Di’ la verità…non è un caso che tu abbia sostituito proprio Fragolina, che aveva il tuo numero preferito (quello di Gagliardini), vecchio reprobo…😉

  29. neroazzurro-rosso scrive:

    Comunque vada a finire stasera sono tempi supplementari che pesano anche per il “ciuccio”!

  30. neroazzurro-rosso scrive:

    “Si infrange il sogno del Napoli che sognava l’accoppiata Coppa Italia-Campionato”…il commento del cronista di merdaset…ma siamo proprio così sicuri sicuri delli scudetto?
    Mah, ai posteri l’ardua sentenza.

    AMALA.

  31. Lothar scrive:

    Mah, inizierei la giornata con un bel juvemerda, the original, quello che si cantava ancora prima ancora che retrocedessero.
    Che é una bella tradizione e come tale va rispettata (e ripetuta).
    Una buona giornata a tutti.

  32. Dawide scrive:

    Pronti per la Super Coppa. Dai più giudicata, visto l’andazzo, come una possibile parziale sistemata alla stagione. Diciamo quindi una… Super Toppa.
    Vincerla ovviamente sarebbe importante per la nostra bacheca, ma lo sarebbe ancora di più per dare un’altra bottarella al super ego dei milanisti che ultimamente viaggiano già con le orecchie basse.
    Che dire: se giochiamo come nelle ultime partite… mmmhh… la vedo grigia.

    • Gus scrive:

      Vincere contro i gonzi è sempre una bella soddisfazione, soprattutto se poi hai da sollevargli in faccia un trofeo.
      Però ecco, diciamo che Zhang è bene capisca che supercoppe e coppette Italia son solo soprammobili che nella nostra bacheca fungono da riempitivo di spazi arredati con ben altri ninnoli.
      Ciapa puer, dicono da queste parti.

  33. Giorgio scrive:

    NESSUNO mi aveva avvertito che c’era (c’è) l’utilissima novità (magari c’è DA MESI e io me ne sono accorto 5 minuti fa 🙁 ) dei “Recent Comments” che evita di dover scorrere per verificare il numero totale (se si fosse memorizzato) o – peggio – “dargli di rotellina” al mouse per vedere se ci sono nuovi commenti !!!!!!!
    E non ho altro da dire su questa faccenda (cit. 😉 😉 😉 )

  34. neroazzurro-rosso scrive:

    @Giorgio

    Credo, se la memoria non m’inganna, ci siano sempre stati.

    Sarà l’età?

  35. Gus scrive:

    Intanto che inganniamo l’attesa per il derby, vi propongo le cifre in cui mi sono imbattuto poco fa. Sono i soldi spesi fin qui nella finestra di mercato di gennaio nei vari tornei:

    Premier League: €320m
    La Liga: €19m
    Bundesliga: €16.9m
    Ligue 1: €10.6m
    Serie A: €6.7m

    È oramai evidente che esiste a tutti gli effetti una Superleague che sempre più fa incetta di campioni e prospetti, forte del proprio strapotere economico e di una gestione “sistemica” manageriale in costante ascesa, e poi gli altri tornei, tra i quali la nostra derelitta Serie A, destinati a presentare le solite due-tre per recitare il ruolo di sparring partner sulla scena internazionale e contendersi coppette e titoli nazionali.

  36. mareintempesta scrive:

    Forza ragazzi !

    Dimostriamo di essere più forti, isoliamo il loro scudetto ad un unico evento del tutto casuale, insomma sgonfiamo la “bolla” Milan di Pioli e soprattutto diamo seguito alle nostre vittorie…che certo non valgono uno scudetto ma adesso per cortesia non facciamo gli schizzinosi che i da 10 anni di merda li avete dimenticati?

    Almeno adesso siamo li ogni ogni qualche mese a giocarci un trofeo

    Lasciamo tutti da parte preferenze di formazione,critiche alla società, mister…TUTTI compatti a difendere tutti quelli che stasera rappresentano i nostri colori

    Forza ragazzi !
    Vogliamo la coppa !

    P.s.
    Si è capito che ci tengo ? 🙂

  37. Francesco 70 scrive:

    Controcorrente. Di questa coppetta non mi importa punto. Della coppa italia si, ma di questa davvero no. E poi giocarla non da vincitore dello scudo mi da parecchio fastidio.
    Chiaramente saremo surclassati, come spesso accade quando non abbiamo motivazioni. E la cosa mi farà girare gli zebidei a molla. Voglio dire, è una coppetta, il vincerla non dà prestigio alcuno, ma perderla, e miseramente, contro i cuginastri mi irrita non poco. Son talmente sicuro della disfatta che probabilmente neanche la guarderò. Almeno l’arrabbiatura sarà in parte mitigata. In parte, eh.
    Ma quando comincia il prossimo campionato?
    🙁

  38. Giorgio scrive:

    Vada come vada…l’essenziale è NON andare ai supplementari, perché molti hanno già giocato parecchio e…l’Empoli corre.
    Speriamo che Inzaghino abbia le idee chiare, adotti una formula (QUALE CHE SIA) e la mantenga ferma tutta la partita, senza ripetere il copione della gara col Parma, dove voleva far riposare qualcuno e poi ha finito per buttarli dentro tutti (o come l’altra sera, che ha fatto riposare Lautaro circa… QUATTRO minuti 🙁 ).

  39. denny71 scrive:

    Un saluto veloce… ma fortebraccio ha gufato? Cmq concordo con mareintempesta, sarà una coppetta, ma con quelli là fosse pure il trofeo birra moretti voglio vincere, si sono già allargati troppo per i miei gusti

  40. fortebraccio scrive:

    Milan-Inter 3-0
    ‘notte

  41. mareintempesta scrive:

    Cioe Inter-Empoli a 10 punti dalla prima più importante di stasera?!

    Gira roba buona,molto buona,dalle vostre parti…

  42. Giorgio scrive:

    Con l’Inter club “Belli de Roma” in un pub di via Clisio.. .😁

  43. giardinero9cruz scrive:

    Solo 3 cose…

    – grande Inter, avanti così!

    – Leao è da marcare a uomo, come si faceva
    ai vecchi tempi.

    – Maresca è la solita mrd

  44. fortebraccio scrive:

    Milan – Inter 3-0
    ‘notte

    farà male

  45. Lothar scrive:

    Se volete non guardo il secondo tempo,
    perché per qualche assurdo motivo pensavo di aver letto da qualche parte che iniziava alle 21, e così per caso mi sono sintonizzato al 36’😱 già sul 2:0😁,
    che faccio?
    Forza Inter milan merdaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  46. Oannes scrive:

    Dovevamo state già 4-0!!! Ma l’arbitro, visto il metro su Barella-Tomori- ha chiaramente indicazioni di tenere la partita in equilibrio…

  47. Lothar scrive:

    GOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL

  48. mareintempesta scrive:

    Siiiiiiiiiiiiiiiii

  49. Dawide scrive:

    3 gol uno più bello dell’altro.
    Nella nostra tradizione di finali vinte con gol fantastici.
    Bravi.

  50. Dawide scrive:

    Scudetto milan, effettivamente, episodio isolato.

  51. Militus scrive:

    Tre pappine e a casa, dominati in lungo e in largo. Bella Inter. Ora, cortesemente, vorrei leggere un commento illuminante di Arrigo Sacchi.

  52. mareintempesta scrive:

    Grandi ragazzi !

    Sgonfiati per bene e altro trofeo a casa nostra.

    Impeccabili tutti, grande Inter.

    Sacchi piagliate na camomilla che altrimenti lunga la notte…

  53. Lothar scrive:

    MILANOSIAMONOI!!!

    Zozzoneri a cuccia

  54. Dawide scrive:

    È già bastata la telecronaca di Canale milan

  55. denny71 scrive:

    Ma io dico, come stracatacacchio (copyright Giorgio) abbiamo fatto a perdere 2 volte in campionato con queste merdacce? 🙁 Vabbè stasera comunque si gode, ora mi voglio gustare il post-partita, anche perché c’è quella gran patatona di Monica bertini 😉

  56. Lothar scrive:

    M A S S A C R A T I i campioncini d’Italia… tsé…

  57. giardinero9cruz scrive:

    Campioniiii!!

    BBilanisti asfaltati

  58. Dawide scrive:

    E comunque, se non fosse stato per noi, quelle cazzo di teche sarebbero rimaste vuote eh!

  59. Francesco89 scrive:

    Ci sentiamo domani…… sto godendo come un riccio!
    3-0!!!! 3-0 !!!!! 3-0!!!!
    😀 😀 😀

  60. Militus scrive:

    Giorgio, c’è pure la Bertini, serata memorabile…

  61. Geppetto57 scrive:

    Pioli: “Il Milan non ha la pancia piena”. I soliti morti di fame.

  62. Oannes scrive:

    Goduria pura!
    Ma lancio un sondaggio: cosa aveva scritto Sanpioli sul retro della giacca?
    Solo per quella mancanza di stile si è meritato il 3-0!!

  63. thenuke scrive:

    Forte: sei forte!

  64. Dawide scrive:

    Anch’io ho una vecchia felpa con una scritta cucita su uno strappo…

  65. Dawide scrive:

    Dai, che il Milan alza la Coppa

  66. Dawide scrive:

    Minchia no! La alza Samir

  67. Lothar scrive:

    Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  68. Dawide scrive:

    Scrignar cede la coppa a Samir.
    Libro Cuore

  69. EpicBrozo scrive:

    Aaaah come si gode, che dire, milanmerda.

  70. Lothar scrive:

    Ma guarda un po’,
    veder Zhang esultare mi viene quasi voglia di credergli……..
    Tira fuori il grano Steven e portaci dove meritiamoooooooooooooooooooooooooooo

  71. Geppetto57 scrive:

    A un certo punto del primo tempo gli addetti di Socios che sono andati sul furgone a preparare ancora un pò di teche perchè avevano paura di non averne abbastanza.

  72. Lothar scrive:

    Scusate, ma il gol di Dzeko non vi ha ricordato quello di Milito a Madrid????😃

  73. gianfba scrive:

    Pianti a dirotto su Canale5. Parlano del Milan che ha giocato male, l’Inter viene a stento nominata.

  74. neroazzurro-rosso scrive:

    Anche merdaset ha il banner con scritto:
    “Supercoppa, Inter trionfa, 3 -0 e Milan distrutto”

    AMALA

  75. giardinero9cruz scrive:

    Ringrazio ufficialmente Fortebraccio… Ci hai preso in pieno. Grandissimo!!

    Grande Interrrrr

    Amala

  76. EpicBrozo scrive:

    Tomori Lautaro goal di trivela (cazz’é la trivela? esterno minchiu)….e tonnali su Geco? Lo porta sull’esterno…a no spiaze.
    Comunque buono sto Barbaresco…hic…ubriaco di gioia 🙂

  77. Francesco 70 scrive:

    Non l’ho vista, come promesso. Resta una coppetta, ma 3 a 0 è sempre un 3 a 0. 🙂
    A sto punto sono obbligato a non guardarla più,magari serve a qualcosa.

    Ora però mi butto sulla sintesi: da qualche parte ci sarà pure.
    Che bella serata!!!!

  78. Pastorius scrive:

    Zozzoneri appecorati! Forza Inter, continuiamo così.

  79. gibson3 scrive:

    E giustizia è fatta. Grandiiii

  80. Gus scrive:

    Bravo Inzaghi e bravi i ragazzi. Così c’è proprio gusto. Milan asfaltato in ogni reparto: manifesta superiorità. Come si sia riusciti a regalargli lo scudo dell’anno scorso sarà una roba che non mi passerà mai. Se devo fare un nome faccio quello di Dzeko: un primo tempo a mostrare di che pasta era fatto il campione che è stato. Sarà il godimento di una sola notte, questa supercoppa, quindi gustiamocela a fondo.

  81. Dawide scrive:

    Si, c’è un’immagine da dietro la porta che ricorda la stoccata di Milito.

    Si, la Bertini sarà anche figa, ma stanno anal izzando la sconfitta del milan. Il fatto che l’Inter abbia fatto una signora partita non conta.

    Si, Zhang che festeggia è un po’ un controsenso. Invece di mettere E bay sulla manica, metti l’Inter su E bay che forse ti togli la grana.

  82. Enzo scrive:

    Al di là di un trionfo inaspettato, la goduria assoluta – per quanto mi riguarda- è
    Dzeko che prende per il culo Tonali (che detesto in modo assoluto!) sul 2 a 0.
    Bellissimo!

  83. Dawide scrive:

    Ma quelli là del Pif arabo che volevano comperare l’Inter, stasera l’avranno vista sta partita?
    E butta lì sto miliardozzo e comprati sta grande squadra, no?

  84. neroazzurro-rosso scrive:

    Ci voleva un tre a zero roboante per far tornare anche gibson3…bentornato, “diavoletto” (cit).

  85. Hjc scrive:

    Però che triste questo calcio anni ‘60…
    Quando arriva l’intervista a Sacchi?

  86. Giorgio scrive:

    L’ex arbitro Cesari loda apertamente Maresca perché non ha ammonito Tomori quando ha scaraventato a terra Dzeko.
    L’UNICA cosa buona che ha fatto in carriera (ma penso sia stata un rodimento, a questo punto…) è stata dar la mano a Djorkaeff dopo il “gol più bello del mondo” con la Roma 😡

  87. Javier + (ex fragolina05) scrive:

    Cena al ristorante greco con amico milanista (e consorti), ai Suvlaki eravamo già 2 a 0 alla Metaxa 3 a 0 e coppa in saccoccia (coppetta, diciamola tutta…).
    Insomma una vittoria con gusto.

    • Hjc scrive:

      Javier!
      Sai, vero, che adesso dovrai riproporre il quartetto per ogni finale? Anzi, anche per ogni quarto, lo dice la parola stessa?

  88. Javier + scrive:

    Ecco ne mando uno così altrimenti continua a ripropormi fragolina.
    Per non sprecare del tutto il post ci ficco dentro un juvemilan merda

  89. Francesco89 scrive:

    Nuovo post…. ovviamente! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.