Grazie dei fior

Sì, ok, il contratto di Lautaro, la realtà parallela della Juve, la concentrazione da mantenere nonostante il vantaggio con asterisco, eccetera eccetera. Ma è quanto mai il momento di affrontare un argomento che nessuno prende nella giusta considerazione: qual è l’influenza del Festival di Sanremo sull’Inter?

(questo blog, animato da uno spirito di servizio ormai proverbiale, vi propone chiavi di lettura che la critica mainstream trascura. Cioè, tenetene conto: siete dei privilegiati)

In pratica: come va l’Inter nella settimana di Sanremo? La squadra ha un calo quando i giocatori fanno le ore piccole per guardare il Festival? O l’overdose musicale alleggerisce gli animi? Vediamolo.

Ascolta “Decubito” su Spreaker.

Allora, piccola spiega preliminare: ho preso in considerazione gli ultimi 10 anni, giusto per fare cifra tonda. La partita dell’Inter è quella che si gioca nella settimana di Sanremo (il Festival va in onda dal martedì al sabato: nel computo entrano le partite giocate anche la domenica, peraltro fortemente condizionate dal fatto che i calciatori magari fanno le tre di notte per sapere chi ha vinto). Le partite sono 11 e non 10 perchè un anno, come vedrete, nella settimana di Sanremo si giocò anche un turno infrasettimanale.

2023. Festival 7-11 febbraio (conduttore Amadeus), vincitore Marco Mengoni. Sampdoria-Inter 0-0.

2022. Festival 1-5 febbraio (conduttore Amadeus), vincitori Mahmood e Blanco. Inter-Milan 1-2 (Perisic, Giroud, Giroud).

2021. Festival 2-6 marzo (conduttore Amadeus), vincitori Maneskin. Parma-Inter 1-2 (mercoledì, Sanchez, Sanchez, Hernani), Inter-Atalanta 1-0 (domenica, Skriniar).

2020. Festival 4-8 febbraio (conduttore Amadeus), vincitore Diodato. Inter-Milan 4-2 (Rebic, Ibrahimovic, Brozovic, Vecino, De Vrij, Lukaku)

2019. Festival 5-9 febbraio (conduttore Claudio Baglioni), vincitore Mahmood. Parma-Inter 0-1 (Lautaro).

2018. Festival 6-10 febbraio (conduttore Claudio Baglioni), vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro. Inter-Bologna 2-1 (Eder, Palacio, Karamoh).

2017. Festival 7-11 febbraio (conduttore Carlo Conti), vincitore Francesco Gabbani. Inter-Empoli 2-0 (Eder, Candreva).

2016. Festival 9-13 febbraio (conduttore Carlo Conti), vincitori Stadio. Fiorentina-Inter 2-1 (Brozovic, Borja Valero, Babacar).

2015. Festival 10-14 febbraio (conduttore Carlo Conti), vincitori Il Volo. Atalanta-Inter 1-4 (Shaqiri, Maxi Moralez, Guarin, Guarin, Palacio).

2014. Festival 18-22 febbraio (conduttori Fabio Fazio e Luciana Littizzetto), vincitrice Arisa. Inter-Cagliari 1-1 (Pinilla, Rolando).

Diciamo che il periodo di Sanremo fa abbastanza bene all’Inter: in queste 11 partite dell’ultimo decennio il bilancio è di 7 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte, un bilancio da buona zona Champions/Europa League. 6 partite giocate in casa (4-1-1) e 5 in trasferta (3-1-1). Solo tre i clean sheet, ma anche solo una la partita in cui non abbiamo segnato (proprio quella di un anno fa).

Ma veniamo alla partita di sabato, Roma-Inter, cercando di fare delle ipotesi sanremesi. Nell’unico Sanremo che si è tenuto negli stessi giorni di quest’anno (6-10 febbraio) abbiamo vinto, ma in casa. Non ci sono precedenti con la Roma. In compenso, avrete notato che nei marcatori compaiono spesso gli ex: Palacio ha segnato per noi ma anche contro, Pinilla l’abbiamo portato noi in Italia ma ci ha punito, Borja aveva segnato per la Fiorentina prima di venire da noi. E purtroppo – è giusto affrontare la cosa senza falsi pudori – sappiamo che tra i marcatori c’è anche un altro ex, uno che oggi gioca nella Roma, uno grande e grosso, che pagherebbe la cacio e pepe a tutta la tribuna Montemario per infilare Sommer.

Ora, andando nel campo dei pronostici, parliamo per prima cosa di Sanremo. Sono 10 anni che non vince una donna (il patriarcato c’è anche al Festival: vincono uomini singoli, uomini in duo, uomini in trio, uomini in gruppo e le donne mai, l’ultima a vincerne un pezzetto è stata la bassista dei Maneskin) e quest’anno sembrerebbe la volta buona: le favorite sono quasi tutte donne, Annalisa, Angelina Mango, la Amoroso, la Bertè, mi sa che ci siamo. Nell’unico precedente degli ultimi 10 anni in cui ha vinto una donna, Arisa, noi abbiamo pareggiato con gol dell’ex.

Quindi, incrociando tutti i vari dati disponibili: Roma-Inter 1-1, gol di Lukaku e Pavard *

*) ovviamente sto scherzando. Ma se per caso dovesse mai finire così, voglio una percentuale sulle vostre vincite, il premio Nobel della statistica, il premio Pulitzer e il Grammy Award categoria boomer calcolatori.


(per l’angolo Podcast, vi ricordo che io e il mio socio aspirante pensionato, il mitico Max, attendiamo sempre i vostri vocali al numero dedicato Whatsapp 351 351 2355. Cosa dovete dire? Quello che vi pare. Tenete conto che è pur sempre il podcast dell’interismo moderno. Cioè, sulle rivendicazioni degli agricoltori sui pesticidi non siamo preparatissimi)

(il podcast con 42 episodi ha inaspettatamente mangiato il panettone e punta dritto all’uovo di Pasqua e al Grammy categoria Rivelazione dell’anno. Oltre che su Spreaker – il cui player trovate qui sul blog – lo potete ascoltare anche su Spotify, Audible, Apple Podcast, Google Podcast e tutte le principali piattaforme. Non lo trovate? Prendete appunti – non è difficile – : scrivete “Settore” o “interismo moderno” nell’apposito campo e per incanto vi apparirà. Oppure, certo, potete non ascoltarlo. Vabbe’, stendiamo un velo pietoso)

Questa voce è stata pubblicata in Inter e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

69 risposte a Grazie dei fior

  1. vittorio scrive:

    Una pregunta: ma nel 2014 luciana littizzAtto esattamente cu fu?

  2. Geppy57 scrive:

    Uella. Il padrone di casa è in fermento.

  3. Geppy57 scrive:

    Ma i diversamente colorati non riescono proprio a stare lontani dai tribunali. Anche sui testamenti devono litigare. Boh

  4. fortebraccio scrive:

    Roma – Inter 2-0

    Pellegrini
    Lukaku

    ‘notte

  5. Francesco 70 scrive:

    Ecco, bravo Forte. Sconfitta sicura, altro che punticino.

  6. Giorgio scrive:

    Inquieto. Sono inquieto.
    Cioè…uno a quest’ora è sveglio perché la serata di poker è andata maluccio ?
    Naaaahhh… Perché Fortebraccio – per la PRIMA VOLTA DA AAAAAANNI – ha vaticinato col nome dei marcatori.
    È peggio di una notte di luna comanche…🥺

  7. Lothar scrive:

    Causa lavoro non la potrò vedere,
    fuck, però, a prescindere dal nostro risultato, stamattina mi son svegliato con la convinzione che i gobbi lunedì masticheranno pane duro.
    Già con l’Empoli hanno, tra l’altro meritatamente, diviso la posta.
    Con noi hanno preso una lezione che va ben oltre l’ 1:0, hanno capito fin dentro le viscere chi é il più forte.
    E queste cose restano dentro,
    cala l’autostima, vien meno il coraggio.
    Forza Inter, ma anche Udinese.
    E certo, sempre e solo
    Bjuvemerda

    • Geppy57 scrive:

      Guardando gli annali, mi pare che storicamente l”Udinese non sia ostacolo così impegnativo per i diversamente colorati. Non conquistare i tre punti nemmeno oggi però sarebbe la certificazione della fine del loro periodo positivo. A questo punto basterebbe fare il nostro dovere. Fatti, non pugnette.(cit. Palmiro Cangini)

    • hjc scrive:

      Piccoli Fortebraccio crescono… bravo Lothar!

  8. Bandini scrive:

    Restringendo ulteriormente il campo agli anni bisestili, quindi il 2016 ed il 2020, oltre all’attuale 2024, ed osservando i dati nelle viscere della gallina del vicino di casa ho ottenuto:
    Roma-Inter 1-1 (36′ Lukaku, 94′ aut. Lukaku)

  9. Lothar scrive:

    Altro vaticinio marcatori compresi,
    qua finisce che qualcuno ci prende davvero🙈…

  10. Bandini scrive:

    Sensi indisponibile, ha la febbre.

    Un ex stuntman 87enne affetto da grave immunodeficienza marca meno visita di lui.

  11. mare scrive:

    Forza ragazzi !

  12. Alex scrive:

    Post abbastanza singolare e direi inaspettato del nostro Sector; post sul quale non ho molti elementi per commentare se non uno. Non vedo nemmeno un nanosecondo del Festival da quando vinsero i Jalisse. A parte che non sono un grande appassionato di musica, direi che in questi ultimi anni Sanremo è diventato tutto tranne che un festival della canzone; un pò come la serata di premiazione degli Oscar del cinema. Piccola notazione: ma invece che a Leicester, Sensi e consorte non potevano fare un bel viaggetto a Lourdes ? Secondo me gli ci vorrebbe proprio. Stasera un gol lo becchiamo quasi sicuro e quindi, se vogliamo mantenere inalterato il vantaggio, bisogna trovare il modo di farne almeno due. La risposta a Geppy 57 è che la famiglia Agnelli sta ai tribunali come i maiali stanno alle porcilaie. Forza ragazzi e buon Sabato a tutti !

  13. Javier + scrive:

    Roma Inter 3-0
    A tavolino per mancata presenza della soc Internazionale.
    (Sensi ha contagiato tutta la squadra, lo staff, i magazzinieri e i giardinieri).

  14. Lothar scrive:

    Almeno Arturo non mette i marcatori va😏…

  15. GuS scrive:

    Sarà una partita durissima. La Roma è in fiducia e la squadra per far male a chiunque ce l’hanno.
    Se la vinciamo il segnale al campionato (e l’effetto sul morale gobbo) potrebbe essere decisivo. Viceversa…viceversa.
    Occhio al campo (a Roma dovrebbe piovere) e alle scivolate (se becchiamo un arbitro con il cartellino e il fischietto “moderno”…).
    L’interismo fiducioso e ottimista sa che siamo più forti e confida in quello.
    L’interismo “storico” sa che stasera il fato cinico e ‘ngrato potrebbe piazzare Lukaku sulla storia di questo campionato.
    Non resta che aspettare.

    • Scetticonerazzurro scrive:

      @GuS. Se l’Inter gioca come sa (per giudizio unanime è la migliore), come può (è riposata e in formazione completa) e soprattutto gioca con la solita grinta dei primi tempi) non può non vincere. Non c’è trippa per gatti, anzi per lupi e lupetti…

  16. Maura scrive:

    I napoletani pare facciano vincere un uomo. Bah

  17. Francesco 70 scrive:

    Roma. Piove davvero tanto.
    Presagio nefasto, ovviamente.

  18. Francesco 70 scrive:

    Che partita di cacca.
    2 a 1 per loro al 45° :rimontati senza problemi. Sarà un’ecatombe. Inizio della fine, senza alcuna speranza.

  19. mare scrive:

    Indipendentemente da come finirà questa partita, spiace dirlo, ma è chiaro che Mourinho è ora che vada in pensione.

    Sono un’altra squadra.
    Giocano alti, propositivi e davanti quei 4 hanno tanta qualità come forse nessuno in serie a.

    E Mou pensava solo a farli difendere e picchiare.

    Sarà durissima.

    Forza ragazzi

    • Dawide scrive:

      Eh sì. La roma sarebbe stato meglio incontrarla prima.

      Guardiamo avanti: prossima settimana niente sfida fratricida. Niente testacoda in famiglia. Niente 3 punti regalo per lo scudetto. Pippo esonerato.

    • Alex scrive:

      Certo: loro un’altra squadra (alla faccia che tanto, prima o poi, si incontrano tutte). Ma i nostri due attaccanti dove sono? E poi, va bene che Pavard dorme sull’inserimento di Mancini, ma che cazzo ha fischiato su quella punizione? Il campo è quasi impraticabile per tutti, ma noi non siamo certo favoriti per il tipo di gioco che facciamo. A meno di un miracolo, temo sarà la seconda sconfitta stagionale. Non è serata, per tanti motivi.

  20. Giorgio scrive:

    So di scrivere una cosa inutile, ma…a noi al 12.mo (cazzotto di R. Patricio a Pavard) avrebbero fischiato fallo imprudente.
    Comunque…Bastoni e Pavard devono smetterla di andare avanti assieme, perché poi resta da solo Acerbi, che è uno dei difensori più lenti d’Italia.

  21. giardinero9cruz scrive:

    Roma in gran fiducia a cui va tutto bene… il tiro sgangherato di El Sharavi che tocca i 2 pali prima di infilarsi, dice tutto.

    Si gioca sotto il diluvio, ma siamo disordinati ed abbiamo regalato 2 gol da polli. Cosa inusuale per noi.

    Serve un cambio di passo, più spinta sulla destra e magari il vero Thuram che non può essere questo.

    Firmerei per un pari

  22. GuS scrive:

    Non va. Facile pensare che ci infilino di nuovo in contropiede. Dentro subito Dumfries, che Darmian non contiene e non spinge.
    La Roma bene. Noi mi sa che stiamo pagando una settimana da campioni in pectore…

    • Alex scrive:

      Purtroppo ci sarebbe da cambiare almeno metà squadra…Dumfries almeno; ma persa per persa, perchè non provare ‘sto Buchanan? Altrimenti cosa l’abbiamo preso a fare ?

  23. Francesco 70 scrive:

    Inutile. I prossimi 45 saranno una disfatta epocale. Continua a piovere( sto a 5 km dall’olimpico) male, noi siamo svagati, loro in fiducia, cazzuti e con tutte le pedine principali cariche( pellegrini, dybala, lukaku). Purtoppo non c’è modo di fermarli. Campionato finito qui, l’unica consolazione è che lo sapevamo. Per quel che vale.

    E lunedì, alla macchinetta del caffè in azienda, non ci vado.
    🙁

  24. Militus scrive:

    Troppo morbidi e supponenti. Approccio sbagliato, forse siamo caduti nella trappola di pensare che, battuti i gobbi, la strada sarebbe stata in discesa. Non è così. Vediamo se ci sarà reazione nel secondo tempo. Certo il campo pesantissimo non ci aiuta.

  25. Javier + scrive:

    Peccato, era la partita ideale per Sensi

  26. alex scrive:

    E te pareva! rientrati in campo con gli stessi 11! ma se non cambi almeno due giocatori dopo un primo tempo così, allora quando ?

  27. Francesco 70 scrive:

    2 a 3. Un caso, ovviamente. Ora ne prendiamo tre e risprofondiamo nel baratro.

  28. Giorgio scrive:

    Laudato sii, giardinero9cruz 😁

  29. Francesco 70 scrive:

    S I !!!!!!!
    Basto ha pure provato a farla prendere al cileno…

    Grande.
    Ora non ci prendono più.
    Forse.

  30. mare scrive:

    Siiiiiiiii
    Grandissimi ragazzi
    Spettacolari

    E ora penso alle parole di ieri del Professore nerazzurro che ha illuminato Sanremo

    sogna,ragazzo,sogna

  31. Becca63 scrive:

    G I G A N T I …. (ma non abbiamo ancora fatto nulla, piedi per terra)
    🙂

  32. GuS scrive:

    Questa è una vittoria da grande squadra.
    Dai ragazzi, passo importante…

  33. Alex scrive:

    Mea culpa. Loro un’altra squadra ma anche noi nel secondo tempo. Quest’anno siamo veramente esagerati. Vittoria FO-DA-ME-TA-LE. e VVVAIII !

  34. giardinero9cruz scrive:

    Secondo tempo monumentale! E vittoria che inizia a valere un bel pezzo di scudetto…

    Mi sarei accontentato del pari ma i ragazzi sono stati fantastici!!

    Grande Interrrrr

  35. Militus scrive:

    Ero abbastanza pessimista ma questa Inter è forte davvero. C’è stata la reazione della grande squadra. Purtroppo credo che Lautaro sia entrato in modalità “pausa” e ovviamente glielo concediamo dopo aver tirato la carretta per quattro mesi a livelli altissimi. Ora la squadra dovrà sopperire ai suoi gol mancanti ma stasera ha dimostrato che ha tutte le possibilità di farlo. Un altro piccolo grande passo verso l’agognata seconda stella.

  36. Francesco 70 scrive:

    Ragazzi, vivere a Roma da interista non è mai facile. Ma che soddisfazione!!!! Lunedì al caffè in azienda sarò praticamente da solo( anzi no, ci saranno i laziali). Che soddisfazione!!!!
    Lautaro avrebbe bisogno di riposare, ma non abbiamo purtroppo cambi. L’unica nota un’po’ stonata.
    Ma l’occhiolino di pavard dopo la sua magia?
    E l’uscita di Sommer? Ne vogliamo parlare?
    Che bel sabato sera. Piove, ma mi sembra splenda il sole!!!!!
    🙂

  37. Dawide scrive:

    Strepitosi.
    Bastoni è trascinante.

    Non sappiamo più che vantaggio dare agli avversari. Contro la juve la consegna era: “non segnate, lasciate che si facciano autogol loro”.
    E l’altra consegna attuale è: “Lautaro, tu per qualche partita non segnare”.
    Per le prossime proveranno a legare una mano a Sommer.

    Grandi grandi grandi grandi.

  38. mare scrive:

    Non ho competenze necessarie per capire se De Rossi sia/sarà un bravo allenatore, ma lui, come Gattuso, che spesso detestavo da avversario in campo, mi piacciono molto quando parlano di calcio, in quanto onesti, schietti, sinceri, veri

    Applausi

    • GuS scrive:

      Quoto. E il paragone con Gattuso calzante. Odiosi da avversari, ma uomini di sport.
      La sua Roma ha ben figurato. Mou l’avrebbe persa uguale, ma senza giocare a calcio, con 7 ammoniti, un espulso e piangendo a fine gara davanti alle telecamere.

    • Cipe64 scrive:

      De Rossi bella personcina.

  39. Scetticonerazzurro scrive:

    Certo, a leggere i commenti a metà partita dei frequentatori del blog, il risultato di quattro a due a favore dei romani sarebbe stato considerato fin troppo stretto. Mi sembra che la fiducia in questa squadra non alligni troppo ancora nel blog. Animo! Siamo i migliori in Italia e forse in Europa! E quando questa squadra comincia a giocare non c’è più trippa né per Gatti né tanto meno per lupetti.
    Felice notte.

  40. Cruz Pallone d'Oro 🖤💙 scrive:

    Leggo alcuni commenti e ho l’impressione che qualcuno non abbia ancora colto la grandezza dell’Inter di quest’anno. Non so quanto durerà, ma questa è una squadra forte e bella, che può persino permettersi di non giocare un tempo e vincere con 4 gol in trasferta, su un pantano, contro un’avversaria in ottima forma. Devo fare i complimenti a Inzaghi, che oggi è riuscito pesino a motivare Lukaku, trasformandolo in uomo-assist.

  41. Lothar scrive:

    Commento da chi solo ora può farlo dopo aver sbirciato tratti della partita, dopo il loro fortunatissimo 2 a 1.
    Pareggio voluto fortemente e ottenuto meritatamente.
    Vittoria conseguente, come un pitone che pian piano strozza la preda,
    pressing continuo e organizzato, sguardi feroci dei nostri, sempre.
    Splendida Inter, secondo tempo da grande squadra, raggiunti e schiantati
    I, lo ammetto, rivitalizzati lupetti.
    Ma oggi hanno incontrato
    La capolista, alla quale hanno osato fare due gol!!!
    GRAZIE INTER, di farmi sentire felice come un bambino, sempre!!!!!!

  42. Enzo Primo scrive:

    Ieri – unitamente a Scettico – mi ero professato ottimista riguardo la partita pomeridiana della nostra squadra con la Roma.
    Inutile dire che dopo i primi 45 minuti ero alquanto irritato per avere beccato due goal piuttosto “facili”.
    Poi, è iniziato il secondo tempo, e…

    Detto questo, c’è chi gode per Sanremo, noi stasera godiamo per “sanRoma”.

  43. mare scrive:

    Che squadra, la nostra!

  44. Giorgio scrive:

    Mi sento emarginato (trascurato, nel migliore dei casi).
    A meno che – ovviamente – io non sia stato l’unico a vedere quell’uscita sballata di Rui Patricio che da’ uno sberlone a Pavard…altro che contemporaneità !
    Forza Inter, comunque.
    E grazie a Sommer, che ormai ha dimostrato di essere un SIGNOR portiere (mi fa solo un po’ paura quando esagera con i passaggini in area o addirittura vuole ingaggiare duelli e finte con gli attaccanti avversari…🥺).
    Buonanotte.

    • Francesco89 scrive:

      Se è lo scontro al 12° minuto, è il portiere che arriva prima sulla palla e poi è Pavard, in leggero ritardo, che gli va addosso colpendolo con una “testata”…
      Quindi non c’è nulla, tanto è vero che è lo stesso difensore nerazzurro ad aiutare il portiere a rialzarsi senza minimamente protestare!

  45. Francesco89 scrive:

    Grandissima Inter! Vittoria stra-importante!
    Ora sotto con le gufate verso gobbi e gonzi ….. mi piacerebbe che questo campionato venga chiuso il prima possibile! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *